Le calorie nello sport a confronto

Sapevate che un giocatore di basket necessita di ben 6500 calorie al giorno, contro le 2500 di un pilota di Moto Gp? Incredibile ma vero, in quanto il portale http://www.worldsportsfoodfight.com/, nuovo progetto di Bwin, ci permette di comparare le calorie e anche le tipologie di dieta seguite dai giocatori professionisti, mettendoli a tavola assieme e misurando figurativamente il tutto con un ammontare variabile di bei ‘panini’. Si tratta di un progetto racchiuso in una simpatica veste vintage, molto ’50 inspired, che permette a chi ama lo sport e le sue sfumature di conoscere quali sono gli apporti calorici che i diversi sport richiedono se praticati a livello agonistico.

Cattura3

Se consideriamo che un giocatore di football americano richiede la bellezza di 6000 calorie, a causa delle quasi 6.5 miglia corse al giorno e degli intensi esercizi fisici, possiamo rimanere stupiti dall’apporto calorico richiesto da un nuotatore, che vasca dopo vasca richiede ben 10.0000 calorie al giorno. Il portale permette quindi di conoscere dati freschi sull’argomento e di leggere con attenzione i consigli e le ragioni di questa stima calorica effettuati dai maggiori medici nutrizionisti. Il tutto si accompagna ad approfondimenti, che possono essere aperti cliccando sul simbolo + disponibile per ogni disciplina sportiva, dove vengono raccolti esempi di dieta, calorie e relative performance ottenibili.

Diventa quindi interessante sapere che un nuotatore professionista come Phelps ha consumato ben 40000 calorie per le vasche eseguite alle olimpiadi di Beijing, quasi nulla rispetto alle 10.000 calorie bruciate dal famoso nuotatore Ryan Lochte. Ogni sport viene, infatti, raccontato dalle grandi star che lo vivono e praticano ogni giorno, quindi visitare questo sito può offrire una visione del top del firmamento sportivo internazionale, conoscendo la loro alimentazione e aiutando chi ama lo sport a comprendere quali sono le caratteristiche di una dieta specifica per ogni tipologia di attività sportiva.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]