La discesa di Persefone negli Inferi

persefone-216x300La discesa di Persefone negli Inferi e la sua risalita è la leggenda che meglio incarna l’arrivo della rigidità invernale e il rinnovarsi della primavera. Qui di seguito la leggenda…

Persefone, figlia di Demetra e di Zeus, giocava con le amiche e raccoglieva fiori, quando all’improvviso Ade uscì da uno squarcio nel terreno, sopra il suo carro. Rapì la Dea in lacrime per portarla negli inferi e farne sua sposa infelice.

Demetra, sua madre, abbandonò l’Olimpo e fece di tutto per riuscire a riportare Persefone da lei. Così Zeus, padre degli Dei, inviò il messaggero Ermes a riprendere sua figlia.

Quando Ermes trovò la triste Persefone negli inferi, riuscì a riportare sul suo viso la gioia, non appena le annunciò che era li per riprenderla. Ade però, prima di lasciarla salire sul carro di Ermes le diede alcuni semi di melograno, che la Dea mangiò.

Quando finalmente Demetra e Persefone si riabbracciarono, la preoccupata madre le chiese se per caso avesse mangiato qualcosa che provenisse dal mondo degli inferi. Persefone annuì, mentendo però sul fatto che Ade l’aveva costretta con la forza a mangiare quei semi di melograno.

Così la bella e matura Persefone, era inevitabilmente rimasta legata al ciclo che la vedeva per due terzi dell’anno, sulla terra, mentre un terzo sotto, negli inferi, con suo marito Ade. Così Persefone, regina degli inferi, con il suo ciclico viaggio che non avrà mai fine, simboleggia ogni anno l’arrivo della primavera e l’inevitabile ritorno nel regno oscuro, con l’arrivo dell’inverno.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 4]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL