Home Benessere Irritabilità: cause sintomi e rimedi naturali

Irritabilità: cause sintomi e rimedi naturali

L’irritabilità non è una gran cosa dal punto di vista sociale. Ovviamente tutto dipende anche dal grado di nervosismo che affligge la persona e quali sono le cause psicologiche, sociali e fisiche che vi sono dietro. Non tutti hanno le solite reazioni. Alcuni possono esagerare così tanto nei comportamenti, da arrivare anche a situazioni veramente analoghe.

Stress, ansia, depressione

Ma quali sono le cause dell’irritabilità? E sopratutto esistono dei sintomi correlabili ad essa? Le cause fra poco verranno svelate, mentre per quanto riguarda i sintomi più avanti troveremo un spazio dedicato a questo argomento.

Va tenuto presente che l’irritabilità può peggiorare col tempo, quindi serve subito un rimedio per uscire dal tunnel del nervosismo. Altrimenti, giusto per usare una metafora, sarà come cadere in un pozzo senza fondo, sempre più giù.

NB: Sintomi quali dolori alla testa, stanchezza, rabbia, apatia, problemi con il sesso, ulcera e cinismo, possono essere legati ad un livello di irritabilità alto e presente da molto tempo in un individuo.

Irritabilità: cause

Siamo arrivati alle cause dell’irritabilità, queste riportate qui sotto non sono tutte, ma solamente quelle più frequenti. Scopriamole dunque:

  • Problemi in famiglia. Per probemi familiari si intende una serie di situazioni che possono portare la persona ad essere nervosa, stressata, etc. Per esempio litigi continui con fratelli, o sorelle e con i genitori.

  • Perdere i soldi. Una scommessa andata male, oppure avere la sfortuna di perdere un grosso investimento e cosi via. Tutte situazioni facilmente correlabili all’ansia ed al nervosismo di un individuo.

  • Conflitti con colleghi sul lavoro. Aspetto da non sottovalutare questo. Rapporti burrascosi, ingiustizie e qualsiasi altro problema attinente al mondo del lavoro, non ha mai aiutato un persona a stare bene. Irritabilità e stress sono facilmente acquisibili in tali circostanze e non è raro oggi che i proprietari delle aziende cerchino di risolvere questo genere di problemi contattando professionisti.

  • Difficoltà economiche. Una tra le prime cause che possono rendere una persona irrascibile. Non riuscire a pagare tutte le proprie spese, oppure esserne in grado ma senza rimanere con denaro in tasca per i propri vizi.

  • Sfogarsi quando si deve. Non tenersi tutto dentro, le emozioni devono essere liberate. Per esempio se capita un litigio esternare i propri sentimenti, non chiudere la bocca e qualche ora dopo pensare avrei potuto rispondere così.

  • Perdere il lavoro. Chiaramente in questo caso non ci sono spiegazioni è già abbastanza capibile la situazione. In un mondo comandato dal denaro essere senza lavoro non aiuta di certo una persona a essere rilassata ed emotivamente a posto.

  • Diete appena cominciate. Coloro che hanno iniziato da poco una dieta dimagrante possono essere a rischio di irritabilità. Ovviamente ci devono essere alcuni fattori legati a questo. Per esempio regole strane nel regime alimentare seguito (mini porzioni, evitare gran parte dei cibi e così via), oppure alimenti che l’organismo preferirebbe evitare ma invece imposti dalla dieta.

  • Stress. In questo sintomo sono racchiuse diverse cause che danno vita al nervosismo. Si può dire che irritabilità e stress vanno molto daccordo insieme. Potrebbe interessarti anche: Stress e ansia? Ecco come combatterli in modo naturale!

  • Busta paga che non soddisfa. Lavorare tanto e guadagnare poco rientra tra le prime cause dell’irritabilità.

  • Dormire poco. Una persona quando non riesce a riposare le ore necessarie, può iniziare a manifestare comportamenti spiacevoli. Come nervosismo, stress, irritabilità, etc.

Al mondo ci sono tante altre cause che sono motivo di irritabilità, praticamente in base alla persona e ai suoi pensieri vi possono essere cause correlabili. Ovviamente mostrare un elenco non sarebbe fattibile.

L’irritabilità colpisce facilmente le donne, ma questo non significa che gli uomini siani esenti da questo genere di problema. Come accenato prima l’irritabilità a molte vie per colpire una persona e quindi tutti sono a rischio volenti oppure nolenti.

Rimedi naturali irritabilità

L’irritabilità è molto comune, come lo sono i rimedi naturali per contrastarla. Solitamente tisane ed infusi a base di erbe sono ottimi ripieghi per debellare questo problema. Tra i prodotti di maggior consumo possiamo trovare melissa, valeriana, passiflora, lavanda e biancospino.

Preparati di erbe che aiutano ad annientare l’irritabilità e gli attacchi d’ansia. A seconda delle erbe assunte è possibile migliorare anche il sonno. I prodotti naturali per distruggere il tema in questione sono svariati, le erbe appena elencate sono solamente una goccia nell’oceano.

Per conoscere quale prodotto impiegare per non soffrire più di stati emotivi negativi quali ansia, nervosismo, stress, etc. Chiedere consiglio ad un erborista di fiducia. Inoltre conoscere sempre i possibili effetti collaterali di ogni pianta assunta, qual’ora fossero presenti.

Prima di concludere daremo una sbirciata veloce alle piante sopra citate:

Melissa: Grazie alle proprietà benefiche della melissa, il nervosismo potrà essere attenuato molto. Inoltre questa tisana facilita anche il sonno.

Valeriana: La valeriana è una pianta conosciuta proprio per i suoi effetti calmanti sul corpo umano. Una semplice tisana dona relax e benessere ad una persona. Funziona anche da sonnifero naturale.

Passiflora: Come la valeriana eccetto l’effetto sonnifero. Solitamente viene assimilata in gocce.

Biancospino: Sempre come tisana può rivelarsi particolarmente utile il biancospino. Questa pianta è un sedativo naturale, sarà anche più facile dormire con questo rimedio.

Lavanda: Una tisana di questo genere di pianta aiuta a combattere l’ansia.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 2]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui