Home Bellezza Invecchiamento del collo: consigli per una pelle giovane

Invecchiamento del collo: consigli per una pelle giovane

Il logoramento cutaneo è un processo fisiologico che interessa tutto il corpo, anche se spesso si commette l’errore di concentrare l’attenzione solo sul viso. Scopriamo come prevenire l’ invecchiamento del collo!

Pelle del collo- foto brodgersmd.com

Perché il collo invecchia? Il collo è una delle zone più delicate del corpo perché esposta ai raggi solari, soggetta alle conseguenze della cattiva postura e decisamente più sottile.

Questo significa che il collo a 50 anni, ma anche prima, può essere interessato da un rilassamento dei muscoli facciali e del tessuto adiposo e dalle conseguenze dell’invecchiamento cutaneo.

Il risultato è un rilassamento della pelle e la comparsa di rughe e linee e “collane di Venere” (pieghe orizzontali che diventano più evidenti in età matura), oltre che alla riduzione della definizione del viso.

L’attenzione verso la pelle del viso, poi, rischia di rendere ancora più evidenti i segni dell’invecchiamento del collo in quanto il viso mantiene un aspetto giovane, curato e levigato mentre il collo appare flaccido.

5 modi per prevenire l’invecchiamento del collo

Esercizi per il collo- foto faktenguru.de

La prevenzione dell’invecchiamento del collo deve avvenire sia a livello cutaneo che sottocutaneo mediante una beauty routine. Come mantenere il collo tonico?

  1. Alimentazione

L’alimentazione gioca un ruolo essenziale per prevenire l’invecchiamento del collo e mantenere la pelle in salute.

La prima cosa da fare è bere molta acqua per migliorare l’aspetto della pelle, eliminare le tossine e ossigenare i tessuti cutanei.

I meni quotidiani devono contenere una notevole percentuale di vitamina C per sollecitare la produzione di collagene, la proteina che sottende al tessuto connettivo di tutto il corpo. Largo a kiwi, agrumi, cavoli e broccoli.

Non devono mancare a tavola tutti gli alimenti con proprietà antiossidanti, prima tra tutti i frutti rossi e il pesce.

  1. Esercizi

La pelle del collo può essere rassodata attraverso una serie di esercizi mirati ad allenare la zona e stimolare l’elasticità dei suoi tessuti. La costanza è la migliore alleata per combattere la pelle cadente con rimedi naturali!

Si può provare a mettere le mani alla base del collo, sollevare il mento e replicare i movimenti della  masticazione per qualche minuto oppure girare la testa alla massima estensione e muovere la lingua verso il palato per un paio di minuti per lato.

  1. Creme e lozioni

Le creme e le lozioni idratanti sono i migliori amici di chi non vuole rinunciare a un collo liscio e perfetto anche con l’avanzare dell’età.

In questo caso è importantissimo scegliere una crema idratante e massaggiare la formulazione facendo dei movimenti dal basso verso l’alto con il palmo aperto e movimenti circolari con i polpastrelli.

È possibile optare anche per prodotti ricchi di vitamine, acido ialuronico ed estratti con effetto lifting pensati per rassodare la pelle del collo e migliorare il suo aspetto.

  1. Beauty routine

La pelle del collo merita lo stesso trattamento che si riserva al viso, dall’eliminazione di trucco e impurità allo scrub.

Questo significa pulire il collo da eventuale trucco (fondotinta e bronzer), smog e sudore ed esfoliare delicatamente la zona almeno una volta a settimana in modo da rimuovere le cellule morte presenti nei piccoli solchi e favorire la rigenerazione dei tessuti.

  1. Protezione solare

Come già accennato, la pelle del collo è molto sottile e non presenta molte ghiandole sebacee, motivo per il quale si secca più facilmente e subisce maggiormente le conseguenze dell’esposizione ai raggi solari sia durante la bella stagione che durante l’inverno.

Contrastare l’invecchiamento del collo significa avere cura di applicare una crema con filtro solare in grado di proteggere la pelle ed evitare i danni del sole.

Come eliminare le rughe?

Se le tecniche di prevenzione e la migliore crema rassodante collo sul mercato non sono state sufficienti a limitare l’invecchiamento del collo allora è possibile passare alla medicina estetica.

Lo specialista può consigliare il trattamento giusto prendendo in considerazione l’età, la situazione e i risultati che si vogliono raggiungere.

  • Laser – La tecnica stimola la produzione di collagene ed elastina in modo da prevenire il rilassamento cutaneo e la comparsa di rughe.
  • Radiofrequenza – Il collo cadente viene trattato con la radiofrequenza perché incoraggia la produzione di collagene ed elastina, ma richiede più sedute per ottenere un buon risultato.
  • Botox – Le iniezioni di botox rilassano i muscoli sottocutanei e ostacolano la comparsa delle rughe, ma non risolve la situazione in modo permanente e nasconde diverse controindicazioni.
  • Filler – I filler vengono iniettati nelle rughe orizzontali per gestire l’inestetismo, ma nascondono diversi rischi legati alla sottigliezza della pelle e all’esperienza dello specialista.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 3,7]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui