Home Integratori Alimentari & Cosmetici Integratori per capelli: cosa sono e a cosa servono

Integratori per capelli: cosa sono e a cosa servono

Abbiamo imparato che prendersi cura dei capelli è una questione di alimentazione, trattamenti professionali e rimedi naturali. Ma quanto è il caso di assumere gli integratori per capelli?

Integratori capelli- foto syl.ru

Qualche tempo fa avevamo parlato della somiglianza tra la struttura delle unghie e quella dei capelli, accennando ai risvolti positivi degli integratori per unghie sui capelli, oltre alla capacità della metionina di rafforzare la struttura degli annessi cutanei.

Il mercato di riferimento, oltre agli integratori per capelli e unghie, propone soluzioni appositamente pensate per risolvere i problemi che attentano alla salute dei capelli e per rispondere a ogni tipo di esigenza diversa.

Integratori per capelli

Caduta capelli- foto considi.festa-de-casamento.info

Gli integratori per capelli sono formulazioni destinate ad aiutare i capelli a rimanere in salute apportando quelle le sostanze necessarie al benessere ma che scarseggiano a livello organico.

La carenza di alcune sostanze può essere collegata a una serie di fattori genetici, alimentari, ormonali, ambientali o psicosomatici e a seconda del fattore scatenante è possibile scegliere l’integratore più appropriato.

Questi integratori alimentari per capelli possono essere suddivisi in due macro categorie: integratori generici (integratori per far crescere i capelli senza controindicazioni) e integratori specifici (formule in compresse, fiale o shampoo ideate per specifici problemi da assumere sotto controllo medico).

Integratori generici

Vitamina A- foto naturalfoodseries.com

Gli integratori generici presentano formulazioni ricche di sostanze nutritive (proteine sotto forma di aminoacidi e vitamine) che vanno a rafforzare la struttura del capello:

  • Aminoacidi – La cistina promuove il processo di cheratinizzazione del capello mentre la metionina, dopo la conversione in cistina, rafforza il capello.
  • Vitamine – La vitamina A contrasta la caduta dei capelli, la vitamina B2 rigenera le cellule e tiene sotto controllo la produzione di sebo, la vitamina B4 regola la crescita dei capelli, la vitamina B5 aumenta la crescita del capello e la vitamina E ostacola la caduta dei capelli.

Questi integratori possono essere acquistati in farmacia senza presentare la prescrizione medica, anche se non se ne deve fare un uso prolungato se non dietro consiglio medico.

In linea di massima questa categoria di integratori viene usata a scopo preventivo, vale a dire quando non è ancora manifestato un problema e si vuole proteggere la chioma da agenti esterni e fonti di stress.

Integratori specifici

Capelli secchi- foto en.mogaznews.com

Gli integratori specifici vengono usati per risolvere i problemi più comuni come i capelli secchi o i capelli grassi, calvizie, alopecia o canizie.

  • Capelli grassi – I capelli grassi richiedono lavaggi con prodotti antisebo e integratori di origine alimentare come il lievito di birra in modo da normalizzare la produzione di sebo.
  • Capelli secchi – I capelli secchi sono deboli, tendono a spezzarsi e presentano doppie punte e per questo richiedono integratori pensati per ricostruire la struttura: lecitina (lecitina di soia o uova) e silicio (capsule con altri principi attivi per migliorare l’assimilabilità intestinale).
  • Capelli che cadono – Gli integratori anti-caduta puntano a risolvere una specifica situazione come squilibri ormonali, stress, malattia, malnutrizione: rimedi erboristici (Serenoa Repens, zinco o metilsulfonilmetano) oppure rimedi farmacologici (es. Bioscalin o Collistar).
  • Alopecia – La forma di calvizie che provoca la caduta dei capelli a chiazze può essere provocata da forte stress e può essere gestita con frizionatura (oli essenziali di cedro, timo, lavanda e rosmarino) o integratori per caduta dei capelli farmacologici (aminoacidi, vitamine e Serenoa Repens).
  • Canizie – I capelli bianchi colpiscono con l’avanzare dell’età in concomitanza con il calo di produzione della melanina e possono essere gestiti con sostanze naturali (arginina, taurina e antiossidanti).

Quanto costano?

Integratori per capelli e unghie- foto revita.bg

Il costo degli integratori per capelli non è troppo elevato e dipende essenzialmente dal tipo di integrazione e dalla quantità acquistata.

È possibile acquistare i migliori integratori per capelli a base di principi naturali a 20 euro a confezione, molto meno degli integratori con vitamine e minerali o degli integratori farmacologici.

Bisogna considerare che la maggior parte delle volte, però, una sola confezione di integratori per capelli uomo o donna non è sufficiente a raggiungere i risultati sperati.

Controindicazioni

Gravidanza- foto superb.gr

Gli integratori naturali per capelli non contengono alcuna controindicazioni per l’organismo, ma sarebbe meglio non assumerli in gravidanza o allattamento se non dietro consenso medico.

Le formulazioni integrative farmacologiche devono essere assunte sotto il controllo medico e secondo le indicazioni del foglietto illustrativo.

In linea di massima, sebbene le controindicazioni e gli effetti collaterali siano diversi da persona a persona, gli integratori per capelli non fanno ingrassare: non interferiscono con il metabolismo e non influenzano il peso corporeo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui