Collegati con noi

Inseminazione artificiale, costi e consigli

Inseminazione artificiale, costi e consigli

L’inseminazione artificiale è una procedura di fecondazione in cui lo sperma viene artificialmente collocato nella cervice della donna (inseminazione intracervicale) o dell’utero (inseminazione intrauterina). Durante il trattamento di inseminazione artificiale, il ciclo mestruale della donna è strettamente monitorato utilizzando kit ovarici, ecografie e esami del sangue.

Inseminazione artificiale

Il seme da impiantare viene preparato in un laboratorio, al fine di aumentare le possibilità di fecondazione, eliminando nel contempo, inutili sostanze chimiche potenzialmente dannose. Il seme viene poi inserito nella donna e se la procedura va a buon fine essa concepirà un figlio.

L’inseminazione artificiale ha raggiunto una grande popolarità, come trattamento contro l’infertilità, negli anni 70’. La tecnica utilizzata per l’inseminazione artificiale è abbastanza semplice e quella più comunemente usata, oggi, è l’inseminazione intrauterina in grado di offrire alcuni vantaggi rispetto alla inseminazione intracervicale.

Le percentuali di successo della fecondazione artificiale variano in base al tipo di problema che causa l’infertilità in una coppia e all’età della paziente. La maggior parte delle donne che scelgono l’inseminazione artificiale hanno un 5-25 per cento di probabilità di rimanere incinta ad ogni ciclo mestruale. Queste possibilità aumentano se si prendono farmaci per la fertilità in associazione all’inseminazione artificiale.

Le procedure di fecondazione artificiale sono delle forme avanzate di trattamento per la fertilità che implicano l’uso di un tubo sottile e flessibile grazie al quale posizionare con precisione lo sperma di un donatore nel tratto riproduttivo di una donna. Prima della procedura, lo sperma da usare viene lavato e concentrato per aumentare la probabilità di concepimento. Le tecniche di inseminazione artificiale sono due: l’inseminazione intrauterina e l’inseminazione intracervicale. 

L’inseminazione intracervicale, è il tipo più comunemente di inseminazione artificiale praticato. Si tratta di una procedura relativamente rapida e indolore che di solito permette di depositare lo sperma direttamente nella cervice, aumentando notevolmente le probabilità che gli spermatozoi si facciano  strada attraverso l’utero e le tube di Falloppio, dove potranno fecondare l’uovo. Generalmente meno costosa rispetto all’inseminazione intrauterina, la procedura produce alte percentuali di successo.

L’inseminazione intrauterina, è il metodo di inseminazione artificiale che più comunemente viene utilizzato quando si preleva lo sperma dal marito. Spesso si tratta di una procedura semplice e meno costosa della fecondazione in vitro. L’inseminazione intrauterina è un trattamento efficace per alcune forme di infertilità. In combinazione con la stimolazione ovarica, che pone spermatozoi nelle tube di Falloppio – produce alti tassi di successo di fecondazione. Come una forma di fecondazione artificiale, è consigliabile qualora le coppie risultino avere dei problemi infertilità legati ad alcune carenze dello sperma dell’uomo o nel caso in cui la donna abbia problemi di muco cervicale. 

Le donne sposate possono scegliere di essere inseminate con lo sperma del marito (a condizione che lo sperma sia vitale) o con lo sperma di un donatore proveniente da una banca dello sperma, un processo chiamato l’inseminazione artificiale con donatore.

L’inseminazione artificiale con donatore di sperma può anche essere una soluzione per i pazienti che non possono permettersi un trattamento più avanzato come l’iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo  o per le coppie i cui partner di sesso maschile potrebbero trasferire malattie genetiche all’embrione. Utilizzando lo sperma di un donatore sano si eliminerebbe questo pericolo.

L’inseminazione artificiale è una procedura di fertilità rivoluzionaria con numerosi vantaggi.

La tecnica  crea una gravidanza per le coppie che devono affrontare l’infertilità maschile e/o l’infertilità femminile. Inoltre, mediante l’utilizzo di un donatore di sperma, gli spermatozoi potranno essere testati e controllatati prima dell’inseminazione stessa, riducendo la possibilità di trasmettere una malattia genetica al bambino. Un altro vantaggio della fecondazione artificiale è che permette alle coppie dello stesso sesso di concepire un bambino. 

Le procedure di inseminazione artificiale tendono ad essere costose in parte a causa le competenze necessarie per la loro esecuzione, in parte a causa dei materiali e della strumentazione da utilizzare. Generalmente, il costo di una inseminazione artificiale comprende:

  • Il costo di indagine e diagnosi
  • Il costo della terapia farmacologica
  • Il costo della procedura di inseminazione intracervicale o intrauterina
  • Il costo della degenza

L’inseminazione artificiale potrà aiutare una coppia qualora esistano i seguenti problemi:

  • un problema legato allo sperma dell’uomo o alla la disfunzione erettile o  alla eiaculazione precoce
  • non vi è alcuna ragione evidente per cui la coppia non può concepire (infertilità inspiegata)
  • la donna ha problemi di ovulazione o lieve endometriosi
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 1]

Lascia un comento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • inseminazione artificiale costi
  • costo inseminazione artificiale
  • inseminazione artificiale costo
  • costi inseminazione artificiale
  • inseminazione intrauterina costi
  • costo inseminazione
  • concepimento artificiale costo
  • fecondazione intracervicale
  • inseminazione
  • quanto costa per fare l\inseminazione artificiale

Non perderti questi consigli