Home Salute Indigestione: sintomi e rimedi naturali

Indigestione: sintomi e rimedi naturali

L’indigestione alimentare è un disturbo comune, essa può verificarsi in maniera veloce e improvvisa! In pratica mangiare veloce senza dare tempo al cervello di capire quando è giunto il limite, ecco cos’é l’indigestione. Ogni persona possiede il proprio limite e superarlo può comportare il disturbo di cui stiamo parlando oggi.

indigestione

Il corpo umano rilascia degli ormoni che giungono al cervello, il loro compito è di far capire che il soggetto non necessita più di mangiare, perché appunto è sazio. Ovviamente tutto questo succede durante i pasti, o per meglio dire, quando si è giunti alla fine. La classica “abbuffata” (in cui viene consumato molto cibo e velocemente) facilita la comparsa dell’indigestione.

Sono anche presenti i ricettori all’interno dello stomaco, i quali avvertono il cervello quando l’organo deve espandersi per raccogliere cibo e acqua. Non è affatto raro che la comunicazione non arrivi in tempo e di conseguenza lo stomaco è pieno, ma continua ad accogliere gli alimenti. Questo comporta un eccesso di cibo consumato, il quale da origine a disturbi come l’indigestione oppure il meteorismo (quest’ultimo è causato dal gas dei prodotti assimilati).

Per chi non lo sapesse la congestione è causata dal freddo e comporta un blocco della digestione. Mentre l’indigestione è un disturbo che comporta vari sintomi.

L’indigestione causata dall’anguria

E’ stata fatta una scoperta importante per quanto riguarda il consumo di anguria, uno dei perfetti cibi contro il caldo. Ovvero sembra che 30 mg di licopene (una sostanza presente nel cocomero) possono essere motivo di disturbi della salute.

Pertanto mangiare anguria (come i pomodori) in maniera eccessiva può comportare i seguenti sintomi:

  • Disturbi cardiovascolari. All’interno dell’anguria sono presenti molte sostanze, tra queste il potassio. Tale minerale non deve essere assimilato in quantità eccessive, altrimenti possono sopraggiungere disturbi di natura cardiovascolare.

    Tra i disturbi che sono stati riscontrati vi sono: polso debole, battiti cardiaci irregolari o addirittura polso assente, il quale può indicare l’arresto cardiaco!

    Quantità eccessive di potassio nel sangue possono attaccare il controllo motorio e il sistema nervoso. Naturalmente tale situazione non è da sottovalutare, soprattutto per coloro affetti da disfunzioni renali (i reni non hanno le capacità di eliminare l’eccesso di potassio).

  • Problemi intestinali. Troppa anguria è facile che causi vomito, diarrea, nausea, gonfiore della pancia e indigestione. Le persone anziane sono ancora più a rischio in merito alla sintomalogia appena menzionata.

  • Reazioni allergiche. Come per tutti gli alimenti anche l’anguria non è esente dalle reazioni allergiche. Tra i sintomi, ecco cosa può comparire: eruzione cutanea, gonfiore, anafilassi etc.

indigestione 2

Le cause dell’indigestione

Le cause dell’indigestione possono verificarsi in seguito ad un cambiamento alimentare, ossia cambiando un’abitudine nel regime alimentare. Vediamo quali possono essere:

  • Mangiare veloce
  • Eccedere con le quantità di cibo
  • Consumare bibite gassate, oppure alcoliche
  • Eccedere con i grassi

Indigestione durante la notte

L’indigestione notturna può sfociare in diversi modi, per esempio cenando tardi, mangiare alimenti ricchi di spezie, assumere cibi che causano intolleranze e mangiare (anche poco) prima di dormire. Questi sono concetti da tenere in considerazione dato che la prevenzione è senza dubbio l’arma migliore in assoluto!

Indigestione: sintomi principali

I sintomi dell’indigestione sono di vario tipo, non è facile collegare il problema pertanto occorre un parere medico per capire la natura del disturbo. Per quanto riguarda la sintomalogia dell’indigestione basta guardare qui sotto:

  • Nausea
  • Vomito
  • Gonfiore dell’addome
  • Bruciore
  • Dissenteria
  • Stipsi
  • Febbre
  • Aria nella pancia
  • Tracce di sangue nelle feci

Tra le altre possibili conseguenze dell’indigestione troviamo la sonnolenza dopo mangiato, specialmente a pranzo, e l’insonnia quando arriva il momento di coricarsi.

Rimedi naturali contro l’indigestione

Diamo una lettura ai rimedi naturali contro l’indigestione, semplici metodi che aiutano chi viene colpito dal disturbo in questione. Quest’oggi ne verranno menzionati 5, non rimane che andare avanti dunque:

  1. Coriandolo. Contro l’indigestione il coriandolo è molto indicato, questa spezia inoltre contiene buone sostanze per la salute del corpo umano. Vediamo come va assunto: arrostire dei semi di coriandolo e in seguito unire con del latte (basta metà bicchiere) e burro. Assumere 2 volte durante l’arco della giornata.
  2. Bicarbonato di sodio. Il bicarbonato è un prodotto che funziona da antiacido e quindi può rivelarsi importante per combattere l’indigestione (la quale può nascere per colpa dell’acidità). Basta un bicchiere d’acqua (metà per la precisione) e metà cucchiaio piccolo di bicarbonato di sodio.
  3. Tisana. Un altro rimedio utile per attenuare l’indigestione e proprio consumare una tisana! Il momento ideale è dopo il pasto naturalmente. I gusti sono i i più vari, comunque il tè verde, la menta, la camomilla etc.
  4. Aceto di mele. Per combattere il problema in questione l’aceto di mele è ottimo. Basta assumere tale prodotto diluito in acqua. È possibile adottare tale impiego anche 3 volte durante il giotno. In pratica serve un bicchiere d’acqua e un cucchiaio grande di aceto, mescolare e assumere.
  5. Semi di finocchio. Per attenuare l’indigestione, i semi di finocchio sono un buon rimedio naturale (specialmente quando il problema dipende da cibi grassosi o troppo speziati). Basta comunque masticare un cucchiaio grande di questo alimento. I semi di finocchio sono famosi anche per combattere la flatulenza e la nausea.

NB. Per chi non lo sapesse la sintomalogia dell’indigestione può durare da 1 giorno fino a 2.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 16 Media: 2.2]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui