Collegati con noi

Implantologia dentale: Costi e consigli

Implantologia dentale: Costi e consigli

L’implantologia dentale permette di radicare dei denti artificiali, dopo la perdita dei denti naturali, all’interno della bocca, contribuendo a fermare o prevenire la perdita d’osso della mascella. La procedura di impianto dentale è classificata come una forma di protesi (sostituzione artificiale) odontoiatrica, ma è anche considerata una forma di odontoiatria estetica.

Implantologia dentale

Le persone che hanno perso i denti potrebbero apparire a disagio nel svolgere alcuni semplici gesti quotidiani come il  sorridere o il parlare. Inoltre, il disagio causato dalla perdita dei denti può ripercuotersi negativamente sulle abitudini alimentari, portando a problemi di salute secondari e a malnutrizione. Sostituendosi alle radici dei denti mancanti, l’implantologia dentale è in grado di fornire alle persone la forza e la stabilità necessarie per masticare tutti gli alimenti senza fatica. Inoltre, gli impianti dentali permettono di mantenere inalterata la mascella, prevenendo la perdita ossea e contribuendo a mantenere i tratti del viso.

In genere i denti vengono persi a causa di:

  • Carie
  • Paradentite
  • Trauma alla bocca
  • Eccessiva usura
  • Difetti congeniti

Al fine di sostituire i denti persi  e determinare se l’implantologia dentale sia un trattamento adatto al caso specifico è necessario che un soggetto effettui una consultazione presso il proprio dentista, chirurgo e / o paradontologo. Durante la visita medica il dentista esaminerà in modo approfondito i denti e le gengive e valuterà la densità ossea e la quantità di osso rimasta mediante delle radiografie e una scansione tomografia computerizzata (TAC) per assicurarsi che ci sia la struttura ossea sufficiente per alloggiare l’impianto e per determinare esattamente dove l’impianto stesso deve essere collocato.

Sulla base della condizione dei tessuti il dentista consiglierà il piano più appropriato e il trattamento dentale da effettuare.

Alcuni pazienti con osso o tessuto gengivale insufficiente necessitano innesti di tessuto osseo o morbido e / o l’uso di impianti di piccolo diametro chiamati anche mini impianti.

Le protesi dentali utilizzate oggi sono praticamente indistinguibili dagli altri denti veri e gli impianti vengono, in genere,  collocati in una sola seduta, ma richiedono una procedura di integrazione, cioè un processo mediante il quale ancorare l’impianto dentale all’osso della mascella. Un impianto del genere, necessita dai tre ai sei mesi per essere ancorato e per guarire.

L’implantologia dentale, che viene effettuata per sostituire i denti mancanti, può essere effettuata in qualsiasi momento, dopo l’adolescenza o quando la crescita ossea è completa. Alcune condizioni mediche, come il diabete attivo, il cancro o le malattie periodontali possono richiedere ulteriori trattamenti prima che la procedura di impianto possa essere eseguita.

Quindi sarà necessario effettuare una preparazione della mascella per l’impianto: per evitare di danneggiare la mascella e le strutture vitali del viso, come il nervo alveolare inferiore nella mandibola (mascella inferiore), un dentista deve usare una grande abilità e competenza durante l’alesatura del foro pilota e il dimensionamento della mascella.

In seguito sarà necessario effettuare il posizionamento dell’impianto: dopo il foro pilota iniziale il tessuto gengivale circostante viene fissato sopra l’impianto e una vite di copertura protettiva viene posta sulla parte superiore per consentire al sito di guarire e procedere con l’implantologia dentale.

In seguito ad un intervento di implantologia dentale sarà necessario osservare un periodo di recupero, il quale dipende da una serie di fattori, uno dei quali comprende le varie procedure necessarie per completare il trattamento stesso. Tuttavia, è generalmente riconosciuto che una volta che un impianto è stato inserito, osservando delle corrette abitudini di igiene orale, la fusione dell’impianto alla struttura ossea avviene in poco tempo senza alcun problema. E se curato bene, un impianto del genere può durare più di 40 anni.

Il costo di un trattamento di in implantologia dentale, varia in Italia, in base al lavoro da effettuare, comunque si può dire che la spesa media per un solo dente è di € 1.000,00-1.800,00, mentre per sostituire tutti i denti fissi in ceramica ad un’arcata completamente priva di denti le cifre oscillano tra i  10.000,00 e i 18.000,00 euro.

Tuttavia, recentemente si assiste ad un fenomeno definito “turismo odontoiatrico” che riguarda una fetta di clienti molto ampia proveniente da tutta l’Italia, che decide di recarsi in uno dei paesi dell’est per farsi curare da un dentista italiano a prezzi nettamente inferiori. Gli esperti assicurano che si gli specialisti italiani, all’estero, effettuano dei trattamenti accurati mediante l’utilizzo di materiali di pari qualità a quelli che vengono utilizzati oggi in Italia stesso

Lascia un comento

Termini di ricerca:

  • costi implantologia denti
  • costo impianto osseo dentale

Non perderti questi consigli