Home Bellezza I trattamenti anticellulite notturni funzionano?

I trattamenti anticellulite notturni funzionano?

gambe-gonfie

Bella e in forma con una crema. Quante volte ce lo siamo sentite raccontare? Quante volte abbiamo guardato incerte quei barattoloni di crema sperando che in fondo fosse vero e che grazie a quel miracoloso preparato, spalmato copiosamente tutte le sere sulle nostre gambe, avremmo sconfitto la cellulite e le gambe grosse semplicemente dormendo. E invece, pare proprio che queste creme, al contrario di quanto si pensa, funzionano! Una notizia straordinaria per tutte quelle donne che, troppo impegnate o troppo pigre, vorrebbero affidarsi con fiducia ai trattamenti snellenti notturni. Applicare un trattamento snellente la sera prima di andare a dormire può aiutare ad assottigliare pancia e fianchi. Si proprio così, l’efficacia delle creme snellenti è stata dimostrata da uno studio condotto da due istituzioni molto serie e famose ossia l’Istituto dermatologico San Gallicano di Roma e il dipartimento di dermatologia dell’Università di Pavia.

La ricerca ha coinvolto circa cento donne fra i 18 e i 46 anni con adiposità localizzate su addome, fianchi, cosce e glutei, che volevano dimagrire. Le donne sono state divise in due gruppi, il primo ogni sera ha applicato un trattamento snellente, seguito da un massaggio di tre minuti, l’altro gruppo una crema qualsiasi priva di principi attivi. Dopo quattro settimane, le donne del primo gruppo hanno avuto una riduzione media di 2,1 centimetri del girovita e di 1,8 a livello delle anche e delle cosce. Inoltre gli snellenti di notte hanno portato ad una diminuzione del pannicolo adiposo.

Durante la notte infatti le cellule della pelle sono più attive e lavorano per riparare i danni subiti durante il giorno per questo motivo proprio la notte la pelle è più ricettiva ai principi snellenti dei trattamenti, come sali marini, alghe e argilla. Infine, la posizione che si assume mentre si dorme permette maggiormente l’eliminazione dei liquidi in eccesso con un effetto drenante e snellente.

E con gli ultrasuoni dici addio alle gambe grasse

Un altro trattamento unico per diminuire ed eliminare gli accumuli di grasso che si creano su cosce e fianchi sono gli ultrasuoni,. Questa tecnica diminuisce gli accumuli di grasso, ma non la cellulite e servono come trattamento d’urto per non ricorrere ai bisturi.  Si tratta di una tecnica indolore e molto efficace, infatti le onde sonore ad alta frequenza se vengono generate in un modo particolare producono calore e hanno una grande forza d’urto distruggendo le cellule di grasso. Durante il trattamento con gli ultrasuoni la pelle viene raffreddata, per evitare il dolore.dopo di che si inizia la cura. L’unico inconveniente? solo un leggero fastidio. Gli ultrasuoni devono essere fatti solo se consigliati da un medico esperto e funziona unicamente se il grasso si trova relativamente in superficie ossia a non più di due-tre centimetri sotto la pelle. Inoltre questa tecnica è sconsigliata per le persone che hanno i tessuti particolarmente fragili, come gli anziani ai quali può provocare gravi danni.

Ma come funziona un trattamento con gli ultrasuoni? la macchina viene posizionata sulla zona da trattare, gli ultrasuoni, agendo in quel punto, portano le cellule adipose alla necrosi facendole morire tramite un fenomeno chiamato cavitazione, che porta alla rottura delle membrane che le legano l’una all’altra. In questo modo il grasso contenuto nelle cellule viene eliminato dai macrofagi, finendo negli spazi interstiziali fra una cellula e l’altra, dove vengono demoliti. Le fibre nervose, i muscoli e i tendini, non sono invece danneggiati e solo il tessuto adiposo è danneggiato ed eliminato.

Attenzione però gli ultrasuoni funzionano solo per zone piccole, in caso contrario infatti l’organismo non riesce a gestire bene i resti di queste cellule e crea degli avvallamenti nel sottocute. Ogni seduta ha una durata variabile, dai 15 ai 45 minuti. Inoltre per curare i piccoli inestetismi basta solo un trattamento.

Attivita-fisica_v_gdv Se invece volte rimodellare tutto il corpo dovrete fare un ciclo di trattamenti cinque o otto sedute. I prezzi variano da 200 a 500 euro per seduta. Ma se il prezzo vi impressiona niente paura! Esistono molti trattamenti per eliminare il grasso localizzato nelle zone critiche. Ad esempio la Mesoterapia viene praticata con l’iniezione a livello dermico superficiale di piccole dosi di farmaci che sono in grado cioè di sciogliere gli accumuli di grasso.

Il Massaggio meccanizzato invece avviene attraverso un’apparecchiatura elettromeccanica che colpisce la pelle tramite rulli rotanti; il loro movimento migliora l’irrorazione vascolare e aiuta a rimodellare il corpo. Gli infrarossi sono onde emesse da apposite attrezzature e provocano il riscaldamento dei tessuti profondi, attivando il drenaggio dei liquidi e il riassorbimento delle irregolarità cutanee.

Gli sport per modellare pancia, gambe e glutei

Se per te i trattamenti estetici sono troppo costosi o se non sopporti le creme anticellulite ti consigliamo di utilizzare il vecchio metodo ovvero lo Sport! Per modificare le parti del corpo che non ci piacciono basta infatti praticare lo sport giusto. Infatti grasso che le donne tendono ad accumulare su glutei e cosce è molto resistente, ma può essere eliminato grazie ad allenamenti mirati, vi basterà essere costanti, seguire un’alimentazione giusta e tenere il ritmo.

Ecco allora gli allenamenti più indicati per scolpire le zone critiche del corpo femminile (ma anche maschile) e ritrovare la forma fisica:

Per glutei scolpiti e sodi e cosce tornite e asciutte ti consigliamo come sport il canottaggio. Con questo sport passi giornate all’aria aperta, a contatto con l’acqua, e sviluppi la parte inferiore del corpo. Ottimo anche il tapis roulant che rassoda i glutei, oppure la camminata in salita. Se vai in palestra fai esercizi mirati come la pressa, squat, affondi o step. Per ottenere una pancia piatta e fianchi sfinati scegliete sport all’aria aperta come la corsa, il nuoto e la  bicicletta, questi sport vanno bene sia per l’uomo che per la donna. In particolare invece per le donne il pilates o gli addominali. Braccia e torace diventano forti con il nuoto e il canottaggio, mentre  in palestra fate i piegamenti sulle braccia che fanno lavorare il petto,  le spalle, ti rricipiti, ma anche i dorsali e i bicipiti. In questo modo ritroverete la forma scolpendo il vostro corpo al meglio, ma ritrovano anche la salute

Per approfondimenti:

Su DietaGratis.com: il potere del sonno

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui