Home Salute I sintomi e i rimedi della onicomicosi

I sintomi e i rimedi della onicomicosi


Onomicosi ovvero la micosi dell’unghia è un’infezione fungina che colpisce una o più unghie provocandone la distruzione. Questa malattia può colpire in egual modo sia le unghie delle mani sia quelle dei piedi. Si manifesta con la creazione di una macchia banco giallastra che poi si estende interessando tutta l’unghia.

La manifestazione caratteristica è dovuta dal sollevamento del letto ungueale che va a sbriciolarsi. Si tratta di una patologia dolorosa che se non curata in maniera adeguata, può diffondere l’infezione alle altre parti del corpo, soprattutto nelle persone che hanno il sistema immunitario indebolito.

Come accade per tutte le infezioni da funghi, prima che si arrivi alle conseguenze peggiori e quindi alla perdita dell’unghia. Per evitare il peggio è necessario seguire un trattamento specifico.

I sintomi principali di questa infezione sono:

– Formazione di bolle o deformazioni

– Unghie dal colore giallastro o più scuro

– Unghie friabili

– Unghie di colore opaco

– Dolore alla punta dei piedi.

Le cause di questa infezione sono legate all’azione infettiva di alcuni funghi, trattandosi di una micosi,m in particolare della famiglia dei dermatofiti ma anche muffe o lieviti possono provocarla. La costante frequentazione di piscine e palestra,gli ambienti di lavoro umidi posso aumentare le possibilità.

Inoltre tutte le persone soggette a onicomicosi soffrono di infezioni di candida o di malattie cutanee. L’onicomicosi si può prevenire e curare con i rimedi naturali. L’igiene dei piedi è molto importante per tenere lontani i micidiali funghi.

Inoltre è opportuno effettuare il pediluvi con bicarbonato che è un valido alleato.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 4,5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui