Home Benessere I migliori rimedi naturali per la desquamazione della pelle

I migliori rimedi naturali per la desquamazione della pelle

La pelle a forme di scaglie può diventare un vero problema, ma per fortuna è possibile gestire la desquamazione della pelle con rimedi naturali!

La desquamazione della pelle nasconde cause diverse perché può essere dovuta a un’esposizione solare prolungata o a condizioni come la dermatite, la xerosi cutanea, la micosi della pelle o la disidrosi.

È possibile che si manifesti una desquamazione della pelle delle mani, una desquamazione della pelle dei piedi, una desquamazione della pelle del viso e in altre parti del corpo.

In tutte queste situazioni la desquamazione della pelle ha un significato unico: lo strato esterno della pelle (epidermide) si stacca per dare spazio a una nuova pelle, a volte diventando visibile alle persone.

Questa condizione potrebbe portare con se infiammazioni e irritazioni che rischiano di diventare un vero e proprio problema. Inoltre non è raro che si presenti prurito e desquamazione della pelle insieme.

9 Rimedi naturali per la desquamazione della pelle

Le cause della desquamazione della pelle possono non essere patologiche dando via libera alla guarigione autonoma, ma alcuni rimedi naturali possono promuovere la comparsa di nuova pelle.

Non ci resta che scoprire come trattare la desquamazione della pelle con rimedi naturali e dire addio al problema estetico.

Olio d’oliva

L’olio d’oliva è un ottimo rimedio naturale per idratare la pelle e allo stesso tempo favorire la guarigione. Perché? Nutre la pelle, mantiene l’umidità e contrasta gli effetti dei radicali liberi.

In questo caso basta riscaldare qualche cucchiaio di olio di oliva e strofinarlo sulla pelle praticando un massaggio circolare. Ripetere l’operazione fino a 3 volte al giorno fino a guarigione.

Volendo potete usare l’olio di oliva come ingrediente base per uno scrub casalingo a base di sale: la pasta riuscirà a rimuovere la pelle morte senza danneggiare le strutture circostanti.

Aloe Vera

Il gel di Aloe Vera si rivela perfetto per liberarsi della pelle morte e ridurre l’eventuale infiammazione a carico dei tessuti.

Tutto quello che bisogna fare è recuperare un po’ di gel di Aloe Vera, mescolarlo a un po’ di olio di oliva e applicarlo sulla zona interessata. Dopo averlo fatto asciugare, quindi, bisogna risciacquare con acqua calda. Ripetere il procedimento per un paio di volte al giorno.

Farina d’avena

La farina d’avena è un rimedio naturale contro il prurito provocato dalla pelle che viene via perché lenisce e allo stesso tempo mantiene anche il livello di idratazione giusto.

Per gestire la desquamazione cutanea occorre versare mezza tazza di farina di avena in una vasca da bagno, immergersi per 30-40 minuti, risciacquare la pelle e tamponarla con un asciugamano morbido.

Latte

Per qualcuno sembrerà strano, ma il latte può diventare un valido rimedio naturale contro la desquamazione della pelle: idrata la pelle e lenisce il prurito e l’irritazione.

In questo caso occorre bagnare un canovaccio in un bicchiere di latte, strizzarlo e riporlo sulla parte interessata, lasciando agire per 10-15 minuti. Dopodiché bisogna risciacquare e ripetere un paio di volte al giorno.

In alternativa è possibile creare una miscela a base di un paio di cucchiai di latte e un cucchiaio di miele, applicare la soluzione sulla parte coinvolta, lasciare in posa per 10-15 minuti e toglierla via con acqua.

Limone e zucchero

Il limone e lo zucchero insieme possono dar vita a uno scrub in grado di rimuovere le cellule morte, ridurre la desquamazione cutanea e lenire la pelle.

Essendo un forte astringente, il limone ha la capacità di sciogliere le cellule morte della pelle e aiutare a ridurre il peeling.

Tutto quello che bisogna fare è mescolare tre cucchiai di zucchero, il succo di un limone e un cucchiaio di olio di oliva, applicare la miscela sulla zona e risciacquare dopo qualche minuto. Ripetere un paio di volte alla settimana.

Cetriolo

Il cetriolo può essere utilizzato per liberarsi della pelle che viene via in squame grazie al suo contenuto di acqua e al suo potere astringente naturale.

Che sia una desquamazione delle mani senza sintomi o una desquamazione della pelle secca con prurito e rossore, infatti, il cetriolo idrata la pelle e favorisce la sua riparazione.

È sufficiente grattugiare un cetriolo, applicarlo sulla zona, lasciarlo agire per 15 minuti e risciacquare con acqua. Attenzione a ripetere il procedimento per due volte alla settimana.

In alternativa potete frullare il cetriolo mescolandolo con un po’ di gel di Aloe Vera e applicare la miscela sulla pelle interessata per 10 minuti.

Olio di cocco

L’olio di cocco è ricco di acidi grassi che riescono a nutrire la pelle e quindi a lenire il prurito e a ostacolare la desquamazione cutanea.

Non bisogna far altro che scaldare un po’ di olio di cocco, applicarlo sull’area e lasciarlo assorbire (senza risciacquare). Ripetere il rimedio un paio di volte al giorno.

Miele

Il miele è un vero toccasana per la pelle perché la idrata, lenisce il prurito e l’irritazione e impedisce la desquamazione.

Basta creare una miscela a base di miele e curcuma, applicare il mix sulla pelle, lasciarlo agire per 20 minuti e successivamente risciacquare. Ripetere il trattamento 2-3 volte al giorno per una settimana.

Yogurt

Lo yogurt non è soltanto una delizia per il palato, ma un vero toccasana per la pelle grazie alla presenza di nutrienti e oligoelementi.

È sufficiente mescolare pari quantità di yogurt e miele, applicare la miscela sulla pelle, lasciare in posa per 15 minuti e togliere via con l’acqua.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui