Home Al Femminile Gravidanza Gravidanza mese per mese

Gravidanza mese per mese

Niente dona più gioia ad una donna che l’aver scoperto di aspettare un bambino. Comincia cosi l’attesa più bella per una donna ma per la coppia in generale, un’attesa fatta di momenti magici, ma anche di momenti un pò difficili, perché si sa, la gravidanza porta molti disturbi, ma niente di paragonabile, al meraviglioso momento che una donna prova quando stringe per la prima volta il suo bambino, e in un attimo dimentica il dolore vissuto.

La gravidanza può essere vissuta come un viaggio meraviglioso di 9 mesi, 40 settimana all’incirca, dove il corpo di una mamma cambia pera ccogliere giorno per giorno il suo bambino. Vediamo allora come si sviluppa una gravidanza mese per mese, suddividendola nei classici tre trimestri.

 Primo trimestre di gravidanza

Anzitutto il concepimento avviene nel momento in cui lo spermatozoo feconda l’ovulo femminile nelle trombe di Falloppio e successivamente l’ovocita si sposta nell’utero e si trasforma in embrione. Le prime settimane sono le più dure, anche perché cominciano i primi sintomi, nausea, problemi di stomaco, stanchezza, necessità di urinare spesso,sintomi che andranno a scemare soltanto verso la 12ma-14ma settimana, anche se non sempre. Dopo la 12 settimana, l’embrione comincia il suo sviluppo, ovvero quel periodo che viene definito organogenesi e dalla decima settimana non si parla più di embrione ma di feto.

 Secondo trimestre di gravidanza

Passati i primi tre mesi, va diminuendo anche il rischio di aborto spontaneo e  comincia il periodo in cui la mamma aumenta  di peso e riscontra anche problemi digestivi.   Tra la 13ma e 26ma settimana, il feto continua il suo sviluppo, può cominciare ad udire i rumori, deglutisce e si succhia il pollice. All’inizio della 20ma settimana la mamma può cominciare ad avvertire i primi movimenti del bambino: sensazione inspiegabile e meravigliosa.

Terzo trimestre di gravidanza    

Gli ultimi tre mesi di gravidanza sono quelli più duri, ma manca poco all’abbracciare il nostro bambino. Durante questo periodo vengono consigliati riposo, pasti leggeri ed anche leggerà attività motoria. Il pancione comincia ad abbassarsi e si possono avvertire anche contrazioni preparatorie. Non resta che aspettare la 40ma settimana per vedere e abbracciare finalmente il nostro bambino.

Che fantastica avventura la gravidanza!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui