Home Salute Gli orecchioni negli adulti: sintomi e cure

Gli orecchioni negli adulti: sintomi e cure

Purtroppo alcune malattie “infantili” posso manifestarsi anche in età adulta, oggi desideriamo parlavi della comparsa degli orecchioni negli adulti. La malattia viene chiamata parotite, ma la conosciamo come orecchione, fa parte delle malattie esantematiche di origine virali che colpiscono tipicamente i bambini, come il morbillo e la varicella.
Aver contratto questa malattia durante l’età infantile, non significa che non si possa venire colpiti anche da adulti, soprattutto se non si è immunizzati. Come accade per la maggior parte delle patologie virali, il contagio degli orecchioni è semplice, infatti, il virus si trasmette da una persona all’altra attraverso le gocce di saliva.

Durante l’età infantile la parotite non lascia strascichi, negli adulti la situazione potrebbe complicarsi. I sintomi degli orecchioni colpiscono le ghiandole che si gonfiano in una caratteristica forma a pera. Considerate che il dolore e la tumefazione delle ghiandole salivari delle parotidi è forte, quindi si fa fatica a deglutire e naturalmente la febbre può salire molto.

Oltre a questo gonfiore, negli uomini può presentarsi anche una tumefazione dei testicoli, che viene chiamata orchite, molto fastidiosa che può portare all’aumento delle dimensioni anche del triplo rispetto al normale.

Nelle donne invece possono manifestarsi, violenti dolori alle ovaie, simili ai crampi mestruali che però non lasciano alcun strascico e non mettono a rischio l’apparato riproduttivo. . La febbre e i sintomi in genere regrediscono dopo 4-5 giorni di malattia, anche se la condizione di spossatezza si può protrarre molto più a lungo. Nell’età adulta gli orecchioni possono dar luogo complicanze, per esempio quando il virus colpisce entrambi i testicoli, può provocarne l’infiammazione che può addirittura portale alla sterilità.

Le altre complicanze possibili sono pancreatite e meningite parotitica. Per proteggersi da questa malattia, il sistema migliore quello di utilizzare il vaccino, consigliato soprattutto alle donne in età fertile, ai viaggiatori, bambini e operatori sanitari.

Infine le cure per gli orecchioni sono piuttosto semplici i medici consigliano:

– Riposo

– Alimentazione liquida

– Somministrazione di antipiretici e antibiotici.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 23 Media: 2.8]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui