Gli esercizi migliori per combattere la cervicale

Per combattere la cervicale, un problema tipico dell’età che avanza, ma anche una patologia causata da uno stile di vita troppo sedentario e da una postura scorretta, possiamo utilizzare degli esercizi da compiere tutti i giorni per liberarci da questo problema. Si tratta in sostanza di una ginnastica dolce che ha come scopo quello di aiutare l’elasticità delle vertebre cervicali e di sciogliere al meglio la muscolatura del collo.

Grazie alla ginnastica e allo sport infatti possiamo migliorare la nostra circolazione e l’ossigenazione di tutto il corpo. Questo è dunque il modo migliore per mantenerci sempre giovani ed in salute ed è uno dei migliori rimedi contro la cervicale. 

Per rimettere a posto il nostro collo bastano tre semplici esercizi che possiamo eseguire tutti al di là dell’età. Scopriamoli insieme!

  1. Seduta con la schiena dritta effettua delle rotazioni molto lente con la testa muovendola a destra e a sinistra senza mai piegare il collo in avanti oppure indietro e senza forzare il collo. Questo esercizio ha come scopo quello di per riattivare la circolazione e di  sciogliere i muscoli troppo contratti del collo e delle spalle. Esegui l’esercizio da 5 a 10 volte per ogni lato, espirando ed inspirando sempre molto lentamente.
  2. Il secondo esercizio, abbastanza simile al precente, consiste nell’abbassare e sollevare la testa sempre molto lentamente. Se avverti nausea o fastidio non continuare oltre, ma riproviamo comunque  a svolgere l’esercizio ogni giorno fino a quando non riuscirai ad eseguire 10 movimenti senza alcuna difficoltà.
  3. Il terzo esercizio consiste nell’appoggiarsi ad uno stipite, tenendo la schiena sempre ben dritta e la testa libera. Esegui poi dei movimenti rotatori completi, ben lenti. Ruota prima il collo verso sinistra, poi torna di nuovo al centro abbassando il mento sino a toccare la gola e continua la rotazione verso destra, infine stira il mento verso l’alto. Esegui 5 rotazioni complete, ricordando di svolgere il movimento molto lentamente senza andare mai a forzare

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]