Home Salute Giramenti di testa: cause e rimedi

Giramenti di testa: cause e rimedi

giramento-di-testa

Soprattutto durante il periodo estivo, con l’afa e l’uso spropositato dell’aria condizionata in alcuni locali, può capitare di accusare dei giramenti di testa. Il giramento di testa è un disturbo molto lieve dell’equilibrio molto comune in particolare fra le donne, ma anche fra gli uomini. Questo fastidioso senso di perdita dell’equilibrio dura generalmente solo pochi secondi e può dipendere da diverse cause.

Secondo la medicina il “giramento di testa” così come viene definito nella parlata comune, sarebbe un fenomeno molto lieve della vertigine, ossia una distorsione del corpo della corretta percezione dello spazio intorno a sè e della propria posizione in esso. Questa percezione errata secondo i medici va ad influire sul movimento del nostro corpo e comporta un senso di disorientamento che viene indicato con il termine “giramento di testa”.

La vertigine invece nei casi più seri può essere il sintomo di disturbi molto più gravi e provocare in chi ne soffre forti stati confusionali, debolezza prolungata o addirittura svenimento. Infine la vertigine può associarsi a malattie più pericolose come la labirintite o la neuronite vestibolare che porta le persone che ne soffrono a soffrire di stati di vertigine lunghi e duraturi.

Il giramento di testa: cause e rimedi

Ma da dove nasce nello specifico il giramento di testa? prima di capire come combattere questo disturbo impariamo a conoscere le sue cause fisiologiche. Nel corpo umano si trovano infatti tre punti nevralgici fondamentali che garantiscono in nostro equilibrio e ci permettono di avere una corretta percezione motoria dei movimenti e dello spazio.

Questi tre meccanismi si trovano nell’orecchio interno, nella colonna cervicale e nell’occhio. Il lavoro di questi tre punti nevralgici è così perfetto e sincronizzato che nella nostra vita quotidiana noi abbiamo una percezione assolutamente naturale e normale del senso dell’equilibrio che ci appare come qualcosa di semplice e innato, ma in realtà non è affatto così.

Il giramento di testa ha solitamente origine da un forte scompenso al livello di informazioni, sincronizzazione o funzionamento di uno di questi particolari organi dell’equilibrio che iniziano a funzionare in modo sbagliato. Nel caso più semplice del giramento di testalo scompenso degli organi dell’equilibrio è legato ad una causa esterna e ambientale.

Nel caso invece fosse patologica, il disturbo dovrebbe essere molto più frequente e prolungato e accompagnato da sintomi quali stordimento, nausea, mal di stomaco e spossatezza.

Le cause più comuni del giramento di testa sono spesso legate ad un improvviso cambio di posizione del corpo, ad esempio quando ci troviamo in una posizione supina e ci solleviamo in piedi con un movimento brusco oppure quando da in piedi ci sdraiamo troppo velocemente. In questo caso si avverte una lieve sensazione di vertigine, che però è considerata piuttosto normale.

Il giramento di testa in questi casi può essere accentuato o reso più frequente nel caso di vertigini173731compresenza di altri fattori, come ad esempio la stanchezza fisica, la debilitazione ( durante la convalescenza dopo una malattia) e lo stress.

A volte infine anche i movimenti innaturali o poco comuni della testa, come quando si guarda qualcosa troppo in alto o ci si volta di scatto, possono causare nell’organismo dei problemi nell’elaborazione delle informazioni riguardanti il posizionamento del corpo apportando dei giramenti di testa lievi. 

In altri casi il giramento di testa può essere il sintomo di una sindrome premestruale e vada a scomparire con l’inizio del flusso mestruale.

Infine un altro fattore scatenante dei giramenti di testa può essere lo stress oppure uno stato di ansia che può manifestarsi attraverso mancamenti, vertigini e giramenti di testa.

Comunque sia i giramenti di testa non sono assolutamente da sottovalutare poichè nel caso questo disturbo si ripresenti in modo frequente potrebbe essere un sintomo di altre patologie quali:

  • Problemi di pressione: come l’ipotensione, l’ipertensione e la pressione bassa
  • Problemi di circolazione: solitamente il giramento di testa si verifica in presenza di una sofferenza nell’irrorazione sanguigna al cervello
  • Anemia o carenza di ferro
  • Infezioni dell’orecchio: poichè questa parte del corpo è la sede dell’equilibrio, se ci sono delle infezioni in corso nell’orecchio queste potrebbero causare come effetto dei giramenti di testa
  • Vertigine parossistica posizionale: si tratta di una malattia dell’orecchio che comporta la presenza di piccoli resti nel labirinto uditivo.
  • Carenza di ossigeno o di idratazione
  • Effetti collaterali dovuti all’assunzione di un determinato farmaco.

Si tratta di una vasta gamma di patologie più o meno gravi, se nutrite dei dubbi riguardo ai vostri giramenti di testa, o se il disturbo si verifica in maniera troppo frequente e non vi permette di vivere bene e in tranquillità, vi consigliamo di rivolgervi ad un medico. Lo specialista, dopo avervi visitato, aver fatto le analisi necessarie e gli esami, potrà aiutarvi ad individuare la causa primaria di questo disturbo e a verificarne l’eventuale connessione con altre patologie più gravi permettendovi di seguire la cura adatta.

Per approfondimenti:

giramenti di testa in gravidanza

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 3.5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui