Home Benessere Come gestire i sintomi della scabbia con rimedi naturali

Come gestire i sintomi della scabbia con rimedi naturali

Si sente sempre di più parlare di scabbia come di un’infezione della pelle provocata da un parassita chiamato Sarcoptes scabiei hominis che vive e prolifera in ambienti malsani e caratterizzati da scarsa igiene. Ma perché è importante curare tale acariasi? È possibile gestire i sintomi della scabbia con rimedi naturali?

Scabbia- foto myskin.it

L’infiammazione si diffonde attraverso l’accoppiamento degli acari, la creazione di una specie di galleria sottocutanea a opera delle femmine, la posa delle uova che  si schiudono dopo 3-4 giorni e la risalita delle larve sulla superficie dell’epidermide.

In questo modo l’infezione si diffonde per tutto il corpo e completa ogni volta lo stesso ciclo di trasmissione.

Generalmente la scabbia e il suo contagio si diffondono a contatto diretto con un ambiente malsano, caldo e inquinato, una persona infetta oppure un rapporto sessuale.

La persona infetta manifesta delle croste sulla pelle e cunicoli a vista che provocano prurito intenso e fastidioso, un disturbo che si acutizza nelle ore notturne e in ambienti caldi.

Perché è importante curare la scabbia?

Perchè curare la scabbia- foto wellme.it

Anche se può trascorrere un mese tra il contagio effettivo e la comparsa dei primi sintomi è fondamentale curare la scabbia prontamente per evitare di infettare parenti e amici.

La pelle viene danneggiata dall’azione di migliaia di acari che continuano a scavare, creare cunicolo sottocutanei e deporre le uova.

Non si tratta di una comune acariasi dal momento che possono subentrare infezioni secondarie a peggiorare la situazione e aggravare i sintomi (tachicardia, pressione bassa, febbre, dolore generale, difficoltà respiratorie e stati d’ansia).

Il trattamento standard per curare la scabbia si compone di terapie farmacologiche a base di antibiotici e pomate da applicare sulla pelle del corpo.

Curare i sintomi della scabbia con rimedi naturali

Come gestire i sintomi della scabbia con rimedi naturali- foto kingmancommercialrealestate.com

Sfortunatamente non esiste un corredo di rimedi naturali per la scabbia o per debellare il Sarcoptes scabiei hominis , ma ci sono tante soluzioni per alleviare i sintomi della scabbia. Quali?

Aloe Vera

Aloe Vera- foto food.ndtv.com

Il gel di Aloe Vera preserva notevoli proprietà curative e antibatteriche che aiutano a lenire il prurito e rigenerare la pelle danneggiata dall’azione dei parassiti.

Ingredienti

  • Gel di Aloe Vera

Come fare

Tutto quello che bisogna fare per lenire i sintomi della scabbia è lavare la parte interessata, applicare uno strato abbondante di gel di Aloe Vera, lasciare agire per circa 30 minuti, risciacquare con acqua fredda e ripetere l’applicazione due volte al giorno.

Olio essenziale di melaleuca

Olio essenziale di melaleuca- foto dimagrire.com

L’olio essenziale di melaleuca nasconde un mix di sostanze antisettiche, antibatteriche e antinfiammatorie che riducono acari e uova.

Questo metodo resta sconsigliato in caso di gravidanza e allattamento dal momento che potrebbe irritare la pelle.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di olio di melaleuca
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva

Come fare

In questo caso è necessario lavare accuratamente l’area interessata, mescolare l’olio di melaleuca e l’olio di oliva, immergere un batuffolo di cotone nella miscela e tamponare la pelle.

È preferibile che il trattamento venga ripetuto per due volte al giorno per un massimo di tre settimane al fine di ottenere risultati apprezzabili.

Aceto bianco

Aceto bianco- foto bbc.co.uk

L’aceto bianco è un ingrediente molto apprezzato per le sue sostanze antibatteriche e per la sua capacità di regolare il PH della pelle, disinfiammare le zone della pelle infiammate e contrastare l’azione degli acari.

Ingredienti

  • 125 ml aceto bianco
  • 125 ml acqua

Come fare

È sufficiente mescolare acqua e aceto in un recipiente, immergere un batuffolo di cotone, tamponare la zona interessata, lasciare agire per 15 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

Ripetere l’applicazione 3 volte al giorno per circa 15 giorni.

Olio di Neem

Olio di Neem- foto greenme.it

Le proprietà antiparassitarie naturali contro acari, pulci e zecche fanno dell’olio di Neem un prezioso alleato nella gestione dei sintomi della scabbia con rimedi naturali.

I principi attivi acido oleico e acido stearico sviluppano poi note emollienti che possono aiutare a lenire il prurito.

Ingredienti

  • Olio di Neem

Come fare

Tutto quello che occorre fare è applicare una dose generosa di olio di Neem sulle parti colpite dall’azione degli acari con l’ausilio di un batuffolo di cotone e aspettare il completo assorbimento.

Limone

Limone- foto vanityfair.it

Cosa rende il succoso agrume un prezioso alleato contro i sintomi della scabbia? La ricchezza di acido citrico e vitamine restituiscono un’azione disinfettante e antinfiammatoria.

Ingredienti

  • Succo di limone

Come fare

In questo caso basta strofinare il succo di limone in modo delicato sulle parti danneggiate dall’infezione per calmare i sintomi della scabbia con rimedi naturali e contrastare l’azione degli acari.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 3.3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui