Home Benessere Come gestire la tensione nervosa con rimedi naturali

Come gestire la tensione nervosa con rimedi naturali

La tensione nervosa è uno stato di ansia che caratterizza momenti di pericolo o periodi di forte preoccupazione, uno stato di allerta che aiuta a reagire in caso di difficoltà. Ma come gestire la tensione nervosa con rimedi naturali quando diventa un problema serio?

Tensione nervosa- foto talentsmart.com

È possibile che la tensione nervosa inizi a manifestarsi in modo frequente e senza un motivo reale, diventando così un problema serio che mina la normale routine quotidiana.

Tensione nervosa: Sintomi

Nervosismo- foto mammeoggi.it

La scadenza di consegne, i problemi economici e i doveri sociali possono diventare una fonte di stress con sintomi quali insonnia, respiro affannoso, palpitazioni, irritabilità, problemi di digestione, secchezza delle fauci e incapacità a restare concentrati.

Lo squilibrio emotivo e lo stato di ansia influiscono negativamente sulla capacità di controllare le emozioni, lasciando spazio ad attacchi di panico ed episodi di isteria.

La qualità di vita della persona affetta da tensione nervosa viene compromessa sia a livello personale che a livello sociale.

La persona che inizia a manifestare un grado di tensione permanente finisce per compromettere l’equilibrio generale dell’organismo: carenze nutrizionali, mancato riposo, mancanza di concentrazione e incapacità di intrattenere rapporti sociali.

Come gestire la tensione nervosa con rimedi naturali

Ridurre la tensione nervosa con rimedi naturali- foto psicologiaviva.com.br

È molto difficile tranquillizzarsi in un momento di tensione nervosa, ansia e panico, soprattutto quando non è accaduto nulla al di fuori del comune.

Fortunatamente esistono dei rimedi naturali per la tensione nervosa che non solo aiutano a gestire la situazione ma consentono di recuperare l’equilibrio.

Non resta che scoprire come gestire la tensione nervosa con rimedi naturali e sperare di recuperare uno stile di vita sano.

Attività fisica

Sport- foto kwell.it

È sufficiente camminare e andare in bicicletta per immergersi in una routine scacciapensieri, imparare a gestire lo stress ed evitare l’esaurimento nervoso e i suoi sintomi.

Meditazione

Meditazione- foto wsimag.com

La meditazione è una disciplina molto indicata per rilassare il corpo: gli esercizi distendono i muscoli e le tecniche di respirazione aiutano a controllare il corpo e a gestire lo stress e la tensione nervosa.

No caffeina e alcol

Caffè- foto growellofficial.it

I periodi molto stressanti devono essere caratterizzati dall’eliminazione di bevande eccitanti come caffeina, tè e alcol dalla dieta.

Questo significa sostituire il caffè con il caffè senza caffeina e il tè con bevande rilassanti o infusi di fiori o frutta.

Integratori di vitamina B e magnesio

Integratori- foto digitalforacademy.com

Gli integratori di magnesio sopperiscono alla carenza di magnesio, un minerale capace di rilassare i muscoli, regolare il battito cardiaco e prevenire tutti i sintomi legati all’ansia.

Le integrazioni di vitamine del gruppo B possono influire positivamente sul sistema nervoso e spingere a recuperare tranquillità e concentrazione:

  • Vitamina B1 – La tiamina è utile per sostenere il sistema nervoso, il sistema cardiovascolare, la tonicità di stomaco e intestino e la salute della tiroide.
  • Vitamina B2 – La carenza di riboflavina viene associata con tensione, depressione, tremore, vertigini, stanchezza.
  • Vitamina B3 – La carenza di “vitamina anti-pellagra” può provocare diversi problemi associati allo stress come tensione nervosa, irritabilità e insonnia.
  • Vitamina B5 – L’acido pantotenico è presente in grandi quantità nel cervello e per questo una sua carenza potrebbe provocare problemi come irritabilità, tensione, depressione, insonnia e stanchezza cronica.
  • Vitamina B6 – La vitamina B6 è stata utilizzata nel trattamento di depressione, iperattività mentale, tensione causata dalla sindrome premestruale, emicranie, insonnia e irritabilità.
  • Vitamina B9 – Una carenza di acido folico può portare a uno stress eccessivo, tensione, irritabilità, stanchezza e mancanza di memoria.
  • Vitamina B12 – La vitamina B12 è importante in caso di stress associato a depressione, ma il suo potenziale viene ottimizzato in associazione ad altre vitamine del gruppo B.

Avena

Avena- foto soluzionibio.it

L’avena rappresenta uno dei calmanti naturali efficace per placare il sistema nervoso considerando che la sua elevata concentrazione di carboidrati aumenta i livelli di serotonina nel cervello, l’ormone responsabile del benessere mentale.

Camomilla

Camomilla- foto noisiamoagricoltura.com

Un semplice infuso di camomilla può essere il rimedio naturale giusto per ridurre stress e ansia, conciliare il sonno e rilassare i muscoli.

La camomilla è utile a calmare la tensione allo stomaco e ridurre l’infiammazione che può interessare la mucosa gastrica a seguito di una situazione particolarmente stressante.

Passiflora

Tisana passiflora- foto ok-salute.it

La passiflora è una pianta che aiuta a gestire i disturbi del sonno, il nervosismo e i disturbi digestivi e gastrointestinali.

Un infuso a base di foglie e fiori di passiflora essiccati può restituire un effetto sedativo e calmante utile in caso di nervosismo, ansia e stress.

Lattuga

Lattuga- foto ifood.it

Sembra strano ma un infuso a base di lattuga può sfruttare le sue proprietà calmanti naturali delle foglie di lattuga per combattere il nervosismo e l’ansia.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 3.3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui