Collegati con noi

Come gestire la sindrome dell’occhio secco con rimedi naturali

Come gestire la sindrome dell’occhio secco con rimedi naturali

Quando si usano spesso le lenti a contatto è possibile predisporre l’occhio a infezioni oculari e piccoli disturbi come la sindrome dell’occhio secco. Fortunatamente è possibile gestire la sindrome dell’occhio secco con rimedi naturali!

Liberarsi della sindrome dell’occhio secco con rimedi naturali- foto meteoweb.eu

Si tratta di una disfunzione lacrimale che provoca un corredo di disturbi a carico dell’occhio come irritazione, arrossamento, fastidio, fotofobia e altro.

Non occuparsi della sindrome dell’occhio secco significa indebolire sostanzialmente il globo oculare ed esporlo al rischio di contrarre infezioni anche piuttosto gravi.

La riduzione della naturale lubrificazione oculare corrisponde a una riduzione dello strato epiteliale e un maggiore rischio di soccombere all’azione di agenti patogeni.

Occhio secco: cause

Lenti a contatto- foto independent.ie

Il più delle volte l’uso di un corpo estraneo come la lente a contatto finisce per dire addio al problema dell’occhio che lacrima e aumenta la evaporazione naturale delle lacrime, specialmente se si lavora molto tempo davanti a terminali luminosi.

La continua necessità di messa a fuoco affatica l’occhio e l’insufficiente ossigenazione provoca una secchezza che si traduce in stanchezza, rossore e dolore all’occhio destro o sinistro.

In questi casi è necessario procedere con una lubrificazione mediante lacrime artificiali e colliri lubrificanti all’acido ialuronico, un’alternanza di lenti a contatto e occhiali e una preferenza per le lenti usa e getta.

La sindrome dell’occhio secco può essere associata a cambiamenti ormonali in atto oppure a cause che prescindono dall’avanzare dell’età o dall’uso delle lenti a contatto:

  • Malattie sistema immunitario (lupus eritematoso o artrite reumatoide)
  • Allergie
  • Farmaci (antistaminici, decongestionanti nasali, pillole anticoncezionali, antidepressivi e altri)
  • Fumo
  • Vento
  • Aria condizionata

Come gestire la sindrome dell’occhio secco con rimedi naturali

Occhi secchi- foto ambientebio.it

Esistono alcuni rimedi omeopatici e piccoli stratagemmi per alleviare i sintomi della sindrome dell’occhio secco e provare a ripristinare il film lacrimale.

Non resta che scoprire come gestire la sindrome dell’occhio secco con rimedi naturali e dire addio a secchezza oculare e rossore!

Rimedi omeopatici

Collirio- foto oculista.it

L’omeopatia conserva l’obiettivo di aiutare ad alleviare i piccoli disturbi che interferiscono con il vivere quotidiano. Ma come trattare la sindrome dell’occhio secco con l’omeopatia?

  • Euphralia – Bastano 2 gocce di questo principio attivo sotto forma di collirio per ottenere un senso di sollievo.
  • Bryonia alba 9 CH – Nella dose di 5 granuli sublinguali 3 volte al giorno per un periodo di almeno un mese ripetibile risulta efficace in caso di occhio secco che migliora con applicazioni fredde.
  • Alumina 9 CH – Sembra che 5 granuli sublinguali 3 volte al giorno per un mese possano essere sufficienti per gestire la secchezza oculare associata a secchezza di gola e pelle.

Rimedi naturali fai da te

Rimedi naturali secchezza oculare- foto donnaclick.it

È possibile gestire la sindrome dell’occhio secco ricorrendo a una serie di rimedi naturali homemade. Scopriamo quali sono!

Bustine di tè nero

Impacchi al tè nero- foto donnalike.com

Le proprietà antiossidanti del tè nero possono aiutare a idratare gli occhi afflitti da secchezza. Come procedere?

È necessario preparare un semplice infuso di tè nero, lasciarlo intiepidire e applicare le bustine sugli occhi chiusi e lasciare agire per circa 20 minuti.

Camomilla

Bustine di camomilla- foto lifegate.it

La camomilla si presenta come un ottimo rimedio efficace per contrastare la secchezza oculare e ridurre gli stati infiammatori.

In questo caso è sufficiente bollire 2 cucchiai di camomilla con circa 200 ml di acqua, preparare un infuso, lasciare intiepidire il tutto e procedere con l’applicazione di un batuffolo di cotone sulle palpebre a mo’ di impacchi di camomilla sugli occhi.

Foglie di ricino

Foglie di ricino- foto giardinaggio.it

Le foglie di ricino possono essere utilizzate per preparare un decotto contro la secchezza oculare. Come?

È necessario procedere facendo bollire l’acqua con alcune foglie di ricino, lasciando raffreddare la miscela ottenuta e tamponando il decotto sugli occhi con dei batuffoli di cotone.

Succo di limone, pomodoro e farina di lenticchie

Farina di lenticchie- foto martinorossispa.it

Questo rimedio naturale è più che altro un rimedio della nonna da sfruttare in caso di occhio secco. Basta miscelare il succo di limone, il concentrato di pomodoro, la farina di lenticchie e un pizzico di curcuma per ottenere una pasta da applicare sotto gli occhi in modo da ridurre la condizione di secchezza degli occhi.

Cetriolo

Fettine di cetrioli sugli occhi- foto inerboristeria.com

La Natura mette a disposizione un ingrediente naturale con proprietà calmanti, idratanti e antinfiammatorie per trattare la sindrome dell’occhio secco. Quale?

Si tratta del cetriolo o meglio dell’applicazione di due fette di cetriolo sugli occhi due volte al giorno per gestire rossore e secchezza oculare.

Integratori alimentari

Olio di semi di lino- foto macrolibrarsi.it

Sembra che un’integrazione a base di olio di semi di lino oppure olio di pesce possa rafforzare il sistema immunitario indebolito o tentare di trattare i problemi associati all’artrite, compresa la sindrome dell’occhio secco.

Alla base del successo di questo rimedio naturale contro la secchezza oculare vi è la ricchezza di Omega 3, un acido alfa-linoleico che promette di trattare la disfunzione delle ghiandole di Meibonio e la rapida evaporazione del film lacrimale e ridurre il rischio di degenerazione maculare e cataratte.

In questo caso è necessario assumere almeno un cucchiaio di olio di semi di lino al giorno altrimenti olio di pesce oppure arricchire le insalate con i semi di lino per ottenere risultati apprezzabili.

Riposare la vista

Riposare la vista- foto cirivedo.it

Il rimedio naturale più efficace è sicuramente quello di far riposare gli occhi, ridurre l’uso di lenti a contatto e impiegare lacrime artificiali.

È importante integrare il trattamento naturale scelto con alcune regole di comportamento vitali per combattere la secchezza oculare:

  • Ridurre uso di apparecchi elettronici
  • Riposare in maniera adeguata
  • Sbattere le palpebre frequentemente
  • Inumidire ogni tanto le palpebre (impacchi con camomilla o usare le bustine di tè nero)
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 5]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Non perderti questi consigli