Home Benessere Come gestire la cattiva circolazione alle gambe con rimedi naturali

Come gestire la cattiva circolazione alle gambe con rimedi naturali

La cattiva circolazione alle gambe è un problema che si manifesta specialmente dopo i 40 anni a causa di un irrigidimento delle vene che influisce negativamente sulla circolazione periferica e provoca dita soggette a prurito e gambe stanche. Come gestire la cattiva circolazione alle gambe con rimedi naturali?

Come gestire la cattiva circolazione alle gambe con rimedi naturali- foto thedoctor.pk

La circolazione sanguigna può essere condizionata da vari fattori quali età (arterie più dure e la circolazione più faticosa), stile di vita (fumo, alcol, vita sedentaria e altro) e condizioni di salute (obesità, uso pillola anticoncezionale e altro).

Il cambio delle abitudini quotidiane può promuovere sensibilmente la funzionalità della circolazione sanguigna e migliorare i disturbi più diffusi legati alla cattiva circolazione quali bruciore, dolore e prurito alle gambe, fragilità dei capillari, pesantezza, formicolio alle gambe e altro.

Come gestire la cattiva circolazione alle gambe con rimedi naturali

Rimedi contro la cattiva circolazione alle gambe- foto health.onehowto.com

I primi sintomi legati a un difetto circolatorio possono provocare disturbi lievi quali alterazioni cutanee e capillari visibili e patologie ben più serie quali vene varicose o ulcerazioni.

Agire in maniera propositiva ai primi segnali di problemi circolatori può essere sufficiente per riuscire a evitare complicazioni di altra natura.

Non resta che scoprire come gestire la cattiva circolazione alle gambe con rimedi naturali e piccole regole di buon comportamento!

Aloe Vera

Aloe Vera- foto rodalesorganiclife.com

Il succo di Aloe Vera, grazie al mix di aminoacidi, enzimi, clorofilla, vitamine e minerali, rappresenta un ottimo rimedio naturale con proprietà antinfiammatorie.

La composizione chimica del succo di Aloe Vera aiuta a pulire le arterie e produrre sangue carico di ossigeno e sostanze nutritive.

Centella

Centella asiatica- foto viverepiusani.it

La pianta erbacea viene sfruttata per la sua capacità di favorire l’elasticità dei vasi sanguigni e migliorare la permeabilità delle pareti venose.

Il trattamento naturale contro i problemi circolatori è ideale per combattere tutti i disturbi che coinvolgono gli arti inferiori come pesantezza, cellulite e dolori alle gambe per cattiva circolazione.

Vite rossa

Tisana vite rossa- foto passionesalute.com

La vite rossa conserva proprietà eccellenti che la fitoterapia ha utilizzato per creare uno dei migliori n rimedi contro le problematiche legate alla cattiva circolazione del sangue.

Le sue foglie di vite rossa, infatti, contengono buone quantità di bioflavonoidi che svolgono un’azione antinfiammatoria e antiossidante.

Mirtillo rosso

Mirtillo rosso- foto giardinaggio.it

Il mirtillo rosso contiene una carica di flavonoidi capace di contribuire a migliorare la circolazione generale, specialmente quando viene assunto sotto forma di infuso.

Regole di buon comportamento

Combattere la cattiva circolazione- foto insomnia.net
  • Postura – Restare seduti ore e ore non è positivo per la circolazione e per questo alzarsi di frequente e camminare o sollevare le gambe per 30 minuti può essere sufficiente a migliorare i sintomi. Viceversa fare un lavoro in piedi impone il riposo “forzato” di qualche minuto per ogni ora.
  • Esercizio fisico – In generale l’attività fisica, che si tratti di passeggiata o vero e proprio sport, attiva il sistema linfatico e il sistema circolatorio e migliora la situazione di dolori, gonfiore e prurito alle gambe per cattiva circolazione.
  • Liquidi – Assumere una buona quantità d acqua, succhi naturali e infusi a base di erbe aiuta a eliminare le tossine attraverso le urine.
  • Sollevare le gambe – Tenere le gambe sollevate per un bel po’ di tempo sia quando si è sdraiati che seduti è un buon metodo per contrastare la cattiva circolazione.
  • Frutta e verdura – La ricchezza di acqua e principi nutritivi consente di non sovraccaricare il sistema linfatico, contrastare la ritenzione idrica e la cattiva circolazione nelle gambe.
  • Doccia fredda – Alternare getti di acqua fredda a getti di acqua calda sulle gambe allevia dolore e stanchezza alle gambe e favorisce la circolazione.
  • Calze speciali – Le calze a compressione graduata non comprimono le gambe ed evitano l’accumulo di liquidi.
  • Sale e zucchero – Sodio e glucosio sono nemici della circolazione giacché il primo aumenta la pressione arteriosa e favorisce la ritenzione idrica e il secondo altera i livelli di insulina e favorisce l’aumento di peso. Basta sostituire il sale con erbe aromatiche e lo zucchero con stevia, miele o carruba.
  • Massaggi – Una sessione di auto-massaggi dopo una lunga giornata di lavoro può essere un ottimo modo per contrastare la cattiva circolazione
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 3,4]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui