Home Benessere Come gestire l’ amenorrea con rimedi naturali

Come gestire l’ amenorrea con rimedi naturali

L’amenorrea o mancanza di ciclo mestruale in una donna in età fertile può essere determinato da cause fisiologiche o psicologiche e si presenta come un disturbo accompagnato da cefalea, variazioni del peso, dolore e altri sintomi. È possibile gestire l’ amenorrea con rimedi naturali?

Come gestire l’ amenorrea con rimedi naturali- foto cosmopolitan.com

Questa condizione viene distinta in amenorrea primaria (la prima mestruazione non si è verificata entro i sedici anni) e amenorrea secondaria in tutti gli altri casi.

A meno che l’assenza di ciclo mestruale non sia legato a gravidanza, inizio dell’allattamento o menopausa, l’amenorrea rappresenta un disturbo che andrebbe indagato più a fondo dal momento che potrebbe legarsi a problemi che interessano ipotalamo e ipofisi, sindrome dell’ovaio policistico, livelli elevati di prolattina e disturbi della tiroide o problemi alimentari come anoressia e bulimia.

L’amenorrea può avere cause differenti e per questo il ritardo prolungato delle mestruazioni può essere conseguenza di uno stato di stress psicologico che interagisce negativamente con il ciclo e genera uno squilibrio generale nell’organismo.

Generalmente l’irregolarità mestruale viene trattata con la piccola anticoncezionale che conserva il compito di riattivare il ciclo, ma che non rappresenta una soluzione definitiva per l’amenorrea.

Evidentemente è necessario indagare a fondo le cause che sottendono alla mancanza di mestruazioni per ricercare terapie o metodi alternativi per evitare che si ripresenti l’irregolarità (es. integratori di acido folico).

Gestire l’ amenorrea con rimedi naturali

Rimedi naturali amenorrea- foto rusticescentuals.com

Ma quali sono i rimeni naturali per amenorrea? È possibile gestire l’ amenorrea con rimedi naturali diversi, tra cui un inedito rimedio a base di camomilla e prezzemolo.

Il trattamento naturale a base di camomilla e prezzemolo può essere utile per gestire l’amenorrea provocata da una causa circoscritta come lo stress intenso (stress e ciclo), anche se il parere del ginecologo resta comunque insostituibile.

  • Camomilla – L’erba da infuso nasconde notevoli proprietà calmanti e note antinfiammatorie che non solo aiutano a ridurre lo stress ma soprattutto lenisce i dolori legati dal ciclo che non arriva.
  • Prezzemolo – La pianta apprezzata in cucina preserva degli oli volatili in grado di stimolare il flusso sanguigno verso l’utero e facilitare l’arrivo del ciclo mestruale.

Ingredienti

  • 30 g fiori secchi di camomilla
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 1 litro di acqua

Preparazione

Questo rimedio naturale per amenorrea risulta estremamente semplice da preparare giacché è sufficiente mettere l’acqua a scaldare, spegnere la fiamma appena raggiunto il punto di ebollizione, unire i fiori di camomilla e il prezzemolo tritato, lasciare in infusione per 10 minuti e filtrare l’infuso.

Una volta preparata questa tisana benefica è possibile consumarla appena giù dal letto al mattino, a metà mattinata e la sera prima di andare a dormire.

Assumere il rimedio naturale tutti i giorni per un massimo di 7 giorni dovrebbe aiutare a gestire i sintomi dell’amenorrea e stimolare il ciclo mestruale.

In caso contrario resta consigliabile rivolgersi al ginecologo per indagare più a fondo le cause che determinano il ritardo o l’assenza di ciclo mestruale.

Altri rimedi naturali per amenorrea

Fiori di Bach- foto elle.in

È possibile potenziare gli effetti di questo trattamento naturale a base di camomilla e prezzemolo accompagnandolo con altri rimedi naturali, integratori o terapie. Quali?

  • Integratori alimentari – Gli integratori di vitamina B6 e vitamina E potrebbero ridare tono e vigore al corpo.
  • Agnocasto o Vitex Agnus-Castus – Il frutto maturo della pianta arbustiva della famiglia delle Verbenaceae viene utilizzato per armonizzare il livello ormonale della donna, regolare il sistema ovulatorio in presenza di amenorrea e dismenorrea e migliora i sintomi in menopausa o assenza di ciclo.
  • Impacchi di argilla rossa sull’addome – Le capacità antinfiammatorie e antidolorifiche dell’argilla rossa permette di lenire il dolore provocato dall’assenza di flusso mestruale.
  • Fiori di Bach – Lo Star of Bethlehem cura l’amenorrea semplicemente sbloccando l’energia negativa e conferendo fermezza emotiva.
  • Esercizi – L’attività fisica aiuta a regolarizzare le funzionalità dell’organismo purché non si intacchi il livello di grassi del corpo ovvero un fattore essenziale nella formazione degli estrogeni. Il rischio è quello di alterare l’equilibrio del flusso mestruale delle donne!
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 2.6]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui