Home Fitness Fitness ad alta intensità: quali sono i rischi?

Fitness ad alta intensità: quali sono i rischi?

Uno studio di Steven N Blair dimostra l’influenza che l’allenamento di bassa, media e alta intensità conserva in relazione alle patologie cardiovascolari. È presto detto, un allenamento intenso riduce notevolmente il rischio di andare incontro a tali malattie mortali rispetto a uno di bassa intensità. Ma il fitness ad alta intensità è davvero per tutti?

Fitness ad alta intensità- foto palestralife.it

Un programma di allenamento High Intensity Interval Training si presenta come una sessione in cui si alternano esercizi anaerobici di breve durata ma intensi e attività aerobica con fasi di recupero e defaticamento.

Un esempio? Il CrossFit è sicuramente uno dei programmi di allenamento più seguiti perché permette di perdere peso velocemente, definire i muscoli e scacciare lo stress accumulato. Sessioni che variano da 4 a 30 minuti promettono di bruciare calorie, accelerare il metabolismo e definire il corpo.

Questo tipo di sessioni si compongono di esercizi quali sollevamento pesi a corpo libero, corsa, uso del vogatore, salto della corda, anelli da ginnastica e così via. È come se si affrontasse sempre una nuova sfida. Ma quali sono i rischi del fitness ad alta intensità?

Sforzare i muscoli

Una sessione di allenamento così intenso rischia di creare problemi muscolari quali strappi, stiramenti e crampi agli arti superiori e inferiori e alla parte bassa della schiena. Gli esercizi che costruiscono un’attività di fitness ad alta intensità fanno salire rapidamente il valore di acido lattico (sostanza tossica prodotta dall’organismo in caso di carenza di energia e ossigeno), sviluppando una sensazione di dolore e la contrazione dei muscoli.

Questi problemi possono essere determinati da una scarsa preparazione fisica e un errato approccio all’allenamento, ma l’intensità dell’allenamento rimane comunque il fattore principale.

Sollecitazione delle articolazioni

Troppe ripetizioni dello stesso esercizio o un carico eccessivo possono provocare infortuni alle articolazioni e un’usura di tendini e legamenti: distorsioni a ginocchia e caviglie, lesioni a carico delle spalle e così via. Bisogna mantenere alta l’attenzione in caso di salti, stacchi da terra a gambe tese, trazioni, affondi e simili.

Come evitare infortuni?

La parola chiave è equilibrio! Sicuramente un riscaldamento adeguato e lo stretching prima della sessione di fitness ad alta intensità possono ridurre i rischi di infortuni. In questo senso, è preferibile evitare di allenarsi più di 3 giorni a settimana e partecipare a corsi molto competitivi senza essersi consultati prima con il personal trainer e aver studiato con lui tipo di esercizi e intensità di esecuzione più indicati.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui