Home Fitness Fit Food, quando il cibo sostiene l’attività fisica

Fit Food, quando il cibo sostiene l’attività fisica

Sentirsi sulle montagne russe tra cali e picchi di zuccheri durante la giornata è normale quando non si sostiene il corpo adeguatamente e pensare di praticare attività fisica diventa quasi impossibile in tale situazione. Oggi scopriamo il Fit Food!

Fit Food- foto vitalight.com.br

I media hanno portato alla ribalta il Fit Food, vale a dire i piatti e gli ingredienti che si sposano con un’attività fisica diretta a migliorare il benessere generale.

L’approccio al Fit Food non significa necessariamente imbarcarsi in un percorso alimentare di sostegno allo sport a livello agonistico, anzi.

L’obiettivo è quello di sostenere tutte le persone interessate a impegnarsi in una routine fisica e a recuperare forma fisica e benessere.

Fit Food

Gli esperti di Fit Food puntano a costruire una nutrizione specifica per il workout di riferimento in modo da fornire l’energia necessaria per dare il meglio durante le performance e sostenere il trantran della vita di tutti i giorni.

Sostanzialmente basta scegliere i cibi giusti e mangiandoli nei momenti giusti per sollecitare l’organismo a lavorare meglio ed evitare gli effetti negativi di un’alimentazione sregolata.

Cosa mangiare?

Nell’ottica Fit Food è necessario variare il menu giornaliero con alimenti ricchi di proprietà e valori nutrizionali come il salmone, la frutta secca o l’avocado.

I Fit Food sono moltissimi e, anche se non esiste una classificazione ufficiale, possono essere inclusi in tutto ciò che viene incluso nel mondo Healthy Food.

Picchi energetici

Il primo passo verso la filosofia del Fit Food è costruire una colazione ad hoc che eviti i picchi di zucchero nel sangue e non comprometta l’attività metabolica.

Saltare la colazione oppure consumare cibi ricchi di zuccheri di prima mattina potrebbe risultare deleterio per il metabolismo e alterare l’andamento della giornata: il corpo raziona le riserve di grasso per sostenere la routine nel primo caso e alza la glicemia per poi abbassarla drasticamente nel secondo caso.

Il modo migliore per costruire una filosofia Fit Food è quella di iniziare la giornata con una colazione ricca di proteine e grassi di buona qualità, un mix che conferisce energia e sazia più a lungo.

A colazione, largo a pane integrale, crema di mandorle o burro di arachidi oppure porridge di avena e frutta a guscio.

Workout veloce e intenso

Le poche e semplici regole del Fit Food possono essere sufficienti a dare una sferzata energetica e a sostenere un workout di 10 minuti al giorno per restare in forma.

Ogni minuto viene ottimizzato e ogni movimento si concentra su una parte specifica del corpo come gli addominali o i glutei. Un esempio?

  • Addominali – Sessione di esercizi addominali da 3 minuti.
  • Glutei – Sessione da 7 minuti (squat, ponte, stacchi, ponte con gamba destra sollevata, ponte con gamba sinistra sollevata, alzata laterale destra e alzata laterale sinistra)
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui