Home Chirurgia Estetica Filler labbra e le altre tecniche di aumento labbra: cosa non fare...

Filler labbra e le altre tecniche di aumento labbra: cosa non fare dopo, esperienze, durata e costi

La bocca è una delle parti più sensuali del viso di un uomo o una donna, ma spesso non risulta proporzionata al resto del viso. Il filler labbra rappresenta la soluzione alle labbra sottili.

Labbro superiore sottile- foto pixabay.com

Non tutti possono sfoggiare labbra piene e definite e questo difetto estetico rischia di alterare la bellezza naturale del viso.

Dal punto di vista psicologico, invece, non avere labbra da baciare fa sentire meno sensuali e riduce l’autostima fino a minare le relazioni sociali.

La soluzione arriva direttamente dalle tecniche estetiche e chirurgiche di aumento delle labbra, prime tra tutte i fillers labbra.

Filler labbra

Labbra carnose- foto pixabay.com

La tecnica di medicina estetica dei fillers labbra permette di ottenere un risultato naturale in grado di adattarsi alla morfologia del viso.

Fondamentalmente il filler labbra è un materiale di riempimento che viene iniettato all’interno della mucosa delle labbra o lungo il suo contorno per donare volume, proporzione e definizione alla bocca.

I risultati sono decisamente più sicuri, evidenti e duraturi rispetto a quelli che si possono ottenere dall’acquisto di filler labbra in farmacia (es. B-selfie filler labbra).

A fronte di un risultato immediato ed evidente, inoltre, si tratta di una tecnica meno invasiva rispetto alle operazioni chirurgiche come il lipofilling, il permalip e il lip lift.

Il candidato ideale

Il candidato ideale a un filler labbra è l’uomo o la donna con labbra sottilissime, poco definite o non proporzionate né tra loro né con il resto del viso.

Il trattamento labbra temporaneo può essere effettuato senza limiti di età, ma è sempre meglio aver superato la maggiore età.

Visita specialistica

La visita specialistica è importante per la definizione del trattamento in base alla situazione di partenza e chiarire i risultati possibili per evitare filler labbraeffetto papera”.

È in questo momento che il medico valuta la conformazione delle labbra e la proporzione della bocca in relazione al viso.

Dal canto suo, invece, il paziente comprende i pro e i contro della tecnica di aumento delle labbra e l’effetto finale delle labbra finale.

Prima del trattamento

Il paziente deve informare lo specialista riguardanti il suo quadro clinico, anche se il filler labbra è una tecnica di medicina estetica poco invasiva.

Prima del trattamento, inoltre, deve seguire le indicazioni pretrattamento consigliate dallo specialista, soprattutto in materia di assunzione di farmaci, alcol e fumo.

Trattamento filler labbra

Filler- foto pixabay.com

Il filler labbra è una procedura semplice e veloce che viene eseguita da un medico estetico direttamente in studio. Il risultato sulle labbra sottilissime è immediato, ma temporaneo.

Lo specialista deterge la zona, applica una pomata anestetica e inietta un filler dall’effetto rimpolpante utilizzando un ago sottilissimo.

A decidere il filler di sintesi e/o estrattivo più adatto tra quelli riassorbibili, quelli semipermanenti e quelli permanenti è lo specialista in base alla storia clinica del paziente e alle caratteristiche delle labbra.

Solitamente viene usato l’acido ialuronico per le labbra, considerando che i fillers semipermanenti possono provocare reazioni allergiche mentre i fillers permanenti possano stravolgere la fisionomia del viso.

Il filler acido ialuronico è un disaccaride naturalmente presente nei tessuti connettivi che partecipa alla formazione del collagene, all’elasticità della pelle e all’idratazione cutanea.

Alle iniezioni di acido ialuronico, però, lo specialista può preferire il filler a base di collagene per donare struttura e compattezza alle labbra.

In questi casi si evita di procedere con il botox labbra iniettando botulino nelle labbra per scongiurare stravolgimenti nell’aspetto e l’immobilizzazione dell’area come effetto collaterale.

Filler labbra senza aghi

Il filler labbra senza aghi è una soluzione estetica che permette risultati apprezzabili grazie all’azione di un macchinario chiamato “Hyaluron Pen”.

Il macchinario rilascia acido ialuronico in modo omogeneo attraverso il piccolo foro funzionando ad alta pressione e senza aghi da infiltrazioni: il filler penetra nel derma e rimpolpa le labbra.

Nessun fastidio durante il trattamento e nessun danno ai tessuti causato dagli aghi. Il trattamento filler senza aghi dura dai 2 ai 4 mesi.

Altre tecniche di aumento delle labbra

Labbra piene e carnose- foto pixabay.com

Il filler labbra non è l’unico metodo possibile per aumentare le labbra se consideriamo le tecniche chirurgiche del lipofilling, del permalip e del lip lift.

  • Lipofilling – L’intervento dura più o meno 30 minuti in anestesia locale e richiede il prelevamento di grasso autologo con micro-cannule e l’introduzione del materiale nel muscolo labiale e nel contorno labbra. I risultati sono immediati e duraturi.
  • Permalip – La tecnica dura 30-40 minuti in anestesia locale e prevede l’incisione negli angoli delle labbra, l’inserimento di una protesi in silicone e la sutura dei tagli. Il risultato è immediato, permanente e reversibile.
  • Lip Lift – Il lip lift ottiene un aumento delle labbra come effetto secondario del sollevamento del labbro superiore. Dura 30-40 minuti in anestesia locale e richiede l’incisione nell’incavo delle narici, la rimozione di un lembo di pelle situata tra il naso e il vermiglio e la sutura delle ferite.

Filler labbra: Cosa non fare dopo il trattamento

Labbra- foto pixabay.com

Il post operatorio dipende dal tipo di tecnica di aumento delle labbra utilizzata dallo specialista per migliorare l’aspetto complessivo del viso.

Il filler labbra permette di tornare alla vita di tutti i giorni praticamente da subito, facendo attenzione a non esporsi ai raggi solari ed evitare traumi nella zona trattata (ceretta, tatuaggi e sfregamenti).

Le altre tecniche di aumento delle labbra, invece, presentano qualche piccolo intoppo postoperatorio in più.

Nel lipofilling bisogna mantenere le stesse linee guida del filler labbra e aspettare 4-10 giorni per tornare a lavoro e 21 giorni per praticare attività fisica.

Per quanto riguarda il permalip è necessario usare una crema lenitiva e aspettare 5-10 giorni per tornare a lavoro e 21 giorni per allenarsi mentre per il lip lif occorre fare impacchi freddi, applicare una crema lenitiva e aspettare 5-10 giorni per tornare a lavoro e 21 giorni per fare attività fisica.

Rischi e complicanze

La procedura che sfrutta i fillers non comporta grandi rischi, specialmente se lo specialista utilizza l’acido ialuronico.

Tra le complicanze più frequenti, che promettono di sparire entro qualche giorno, possiamo rintracciare un leggero gonfiore e piccoli ematomi sulla zona.

Se dopo il filler labbra compaiono delle palline nel labbo allora è possibile gestire la situazione con piccoli massaggi o infiltrazioni di ialuronidasi.

Per completezza è bene ricordare che le altre procedure di aumento delle labbra comportano altri tipi di rischi, dall’infiammazioni alla formazione di ecchimosi fino all’alterazione di sensibilità.

Filler labbra: Esperienze sul prima e dopo

Prima e dopo- foto antjehummel.de

Chi si è sottoposto al filler labbra parla del prima e dopo positivamente, sottolineando la procedura poco invasiva e il risultato naturale e immediato. Il punto a favore del filler labbra è l’assenza di dolore.

La nota negativa del filler labbra è la sua durata (5-6 mesi) legata a caratteristiche individuali e qualità della sostanza utilizzata.

Recensioni positive anche sulle altre tecniche di aumento delle labbra, specialmente per la natura più duratura dei risultati e le cicatrici invisibili e nascoste.

Tuttavia nel caso del lipofilling è necessario ripetere il trattamento dopo pochi mesi per perfezionare il risultato.

Filler labbra: Costi

Labbra rifatte- foto pixabay.com

Il filler labbra ha prezzi variabili in base alla situazione di partenza, al tipo di filler e allo specialista a cui ci si rivolge. In linea di massima l’uso anche del miglior filler labbra ha un costo intorno ai 250-800 euro.

I costi risultano variabili anche per gli altri trattamenti di aumento labbra: il lipofilling può costare da 1.500 a 2.500 euro, il permalip può variare da 3.000 a 4.500 euro per un solo labbro e da 3.500 a 5.000 euro per entrambe le labbra mentre il lip lift va dai 3.500 ai 4.500 euro.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui