Ferritina alta e bassa

Ferritina alta e bassa

Il test di ferritina può essere fatto di routine o quando una persona mostra dei valori dell’emoglobina e/o dell’ematocrito bassi, mentre i suoi globuli rossi sono più piccoli e più pallidi del normale (microcitica e ipocromica ), il che suggerisce un’anemia da carenza di ferro, anche se altri sintomi clinici non si sono ancora sviluppati. In questo caso il valore della ferritina varia da alta e bassa.

La carenza da ferro precoce di solito non provoca effetti fisici a tutti. Se una persona è in buona salute, i sintomi raramente compaiono prima di una alterazione dell’emoglobina nel sangue, esattamente, prima che essa scenda al di sotto di un certo livello (10 g per decilitro). Tuttavia, poiché la carenza di ferro progredisce, i sintomi possono iniziare a svilupparsi e un medico può ordinare l’esame della ferritina per vedere se è alta e bassa.

I sintomi più comuni di anemia da carenza di ferro sono:

Non appena le riserve di ferro continuano ad esaurirsi, si può avvertire mancanza di respiro, ronzio nelle orecchie (acufene), sonnolenza e irritabilità. Se l’anemia progredisce in gravità si manifestano dolore al torace, mal di testa, dolori alle gambe, shock, e anche insufficienza cardiaca. I bambini possono sviluppare disabilità d’apprendimento e cognitive. Oltre i sintomi generali di anemia, ci sono alcuni sintomi che sono caratteristici della carenza di ferro. Questi includono pica (desiderio di sostanze specifiche, come liquirizia, gesso, polvere, o argilla), una sensazione di bruciore alla lingua o una lingua liscia, piaghe agli angoli della bocca, e la forma delle dita e delle unghie a cucchiaio.

Ferritina e carenza di ferro

Talvolta, il medico prescrive un esame della ferritina alta e bassa, anche quando sospetta un sovraccarico di ferro. I sintomi di sovraccarico da ferro possono variare da persona a persona e tendono a peggiorare nel tempo. Essi sono dovuti ad un accumulo di ferro nel sangue e nei tessuti. I sintomi possono includere:

  • Il dolore alle articolazioni
  • Affaticamento, debolezza
  • Mancanza di energia
  • Il dolore addominale
  • Perdita del desiderio sessuale
  • Problemi cardiaci

Per confermare la presenza del sovraccarico di ferro, altri test di laboratorio e un test genetico per l’emocromatosi ereditaria possono essere eseguiti.

In genere, i livelli di ferritina sono bassi in persone che hanno carenza di ferro e sono elevati nei pazienti con emocromatosi e altre malattie da accumulo di ferro in eccesso e in coloro che hanno avuto trasfusioni di sangue multiple.

La ferritina è una proteina della fase acuta e quindi può essere aumentata nei soggetti con infiammazione, malattie del fegato, infezioni croniche, malattie autoimmuni  e alcuni tipi di cancro.

La ferritina alta e bassa è generalmente utilizzata per rilevare o monitorare queste condizioni. Normalmente, la maggior ferritina si trova all’interno delle cellule e solo una piccola quantità nel sangue. Quando subentra qualche danno ad un organo che contiene ferritina, quali il fegato, la milza e il midollo osseo, la ferritina può diventare elevata anche se la quantità totale di ferro nell’organismo è normale.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 1.5]