Home Salute Faringite: cause, sintomi e rimedi

Faringite: cause, sintomi e rimedi

La bocca e le cavità nasali sono collegate da un canale denominato faringe. Quando si infiamma può scaturire la faringite. In pratica si tratta di un’irritazione all’interno del condotto, conosciuta più comunemente come mal di gola.

faringite

Le cause che possono far insorgere questo tipo di patologia sono di vario tipo. Più avanti verranno elencate, per il momento l’attenzione passa alle 3 forme di faringite. Ovvero quella cronica, acuta ed allergica.

Forme di faringite

Faringite cronica: Si tratta di una forma di faringite piuttosto spiacevole per coloro che ne soffrano. E’ un’infiammazione perenne, che può colpire persone anziane, adulte e anche i bambini. Spesso (la maggior parte delle volte) per coloro che ne soffrano, la laringite cronica diventa insostenibile. In quanto molto dolorosa e invadente.

Si parla di faringite cronica quando una normale faringite viene aggravata da un’infezione batterica, la quale può essere annientata solo grazie a una tempestiva cura da parte del medico. Altre cause sono ad esempio la respirazione attraverso la bocca. L’aria in questo caso non viene filtrata e porta le tossine e le impurità nel tratto.

Faringite acuta: Viene causata dai batteri oppure dai virus. Viene considerata come una versione evoluta della faringite. Solitamente è correlata a dei sintomi molto allarmanti, i quali sono dolori e non possono essere trascurati. E’ una condizione piuttosto fastidiosa ed è un segnale che sta per arrivare un raffreddore o un’influenza. Il dolore è intenso anche con la semplice deglutizione. Solitamente ha una durata di un paio di giorni.

Faringite allergica: Una forma di faringite collegata a un’intolleranza o allergia dell’organismo rispetto ad alcune sostanze. E’ spesso collegata a una rinite allergica o una tosse allergica. Solitamente si manifesta con colpi di tosse frequenti, ma nessun segno di febbre. Inoltre anche il normale deglutire potrà risultare molto fastidioso. Purtroppo questo tipo di faringite tende a svanire insieme all’agente che scatena l’allergia. Il problema diventa particolarmente debilitante quando la faringite è collegata ad esempio alle durature allergie primaverili.

Cause della faringite

Tra le molteplici cause della faringite, ecco quali sono quelle più comuni:

  • Il cambio di stagione
  • Il fumo di sigaretta
  • Cantare
  • Infezioni batteriche e virali
  • L’inquinamento
  • Allergie nasali

Dobbiamo tener di conto che molto spesso il mal di gola è strettamente legato a un’infiammazione acuta. Gli agenti virali e batterici maggiormente coinvolti sono gli adenovirus, mentre sono meno frequenti le infiammazioni della gola a causa dell’enterovirus. Rarissimi invece sono i coronavirus e i rhinovirus.  Tra i batteri maggiormente responsabili di faringite invece, troviamo lo streptococco, agento.

Cause della faringite cronica

E’ una delle patologie più comuni, spesso collerata ad altre malattie, problematiche e fattori, tra cui:

  • Fattori che riguardano il clima e l’ambiente: sono diverse quelle situazioni che vanno a dar vita a un mal di gola cronico. Troviamo ad esempio gli ambienti molto surriscaldati o troppo freddi, l’abuso delle sostanze alcoliche, tabagismo.
  • Patologie sistemiche: rientrano in questa categoria le patologie come quelle gastrointestinali, epatiche e renali.
  • Patologie del nano o dei seni paranasali: Spesso la faringite cronica è legata proprio al discorso dell’ostruzione respiratoria causata da polipi, deviazioni del setto, ipertrofia dei turbinati ecc. In questo caso l’infiammazione si fa cronica e interessa le vie aeree.
  • Il reflusso gastroesofageo: Le persone che soffrono di reflusso fastroesofageo spesso hanno anche mal di gola cronico. Questo perché i succhi gastrici fluiscono dallo stomaco, danneggiando il rivestimento mucoso dell’esofago, la faringe e la laringe.

faringite 2

Sintomi della faringite

I sintomi principali della faringite sono ovviamente il mal di gola, il bruciore e il gonfiore diffuso. Tra gli altri sintomi troviamo poi le irritazioni cutanee, i dolori muscolari, il mal di testa, la febbre, le emicraniee e i dolori alle articolazioni.

Sintomi della faringite acuta

Oltre al mal di gola, i sintomi della faringite acuta sono l’otalgia, l’infiammazione dei linfonodi, la febbre, una certa difficoltà nel deglutire e l’arrossamento generale della gola. Può esservi talvolta anche l’ingrossamento delle tonsille e una congestione della mucosa faringea. Nel momento stesso in cui comprare una faringite acuta, ecco che si avvertiranno i primi fastidi.

Sintomi della faringite cronica

Vi è un dolore locale, seguito dall’abbassamento della voce, una leggera e persistenza lieve e la necessità di deglutire spesso. Inizialmente può essere priva di sintomi. Dopo invece, inizieranno a farsi molto intensi e spesso anche nelle prime ore della mattina.

Faringite rimedi naturali

La faringite potrà essere curata in alcuni casi, anche grazie ai rimedi naturali. Ovviamente le forme più avanzate di questa patologia avranno bisogno di trattamenti e terapie specifiche, tuttavia, i rimedi della nonna sono sempre dei veri toccasana per alleviare i sintomi. Vi consigliamo prima di intraprendere una qualsiasi forma di cura, di consultare il proprio medico e decidere insieme a lui come muovervi per ritrovare la vostra salute.

Alcuni rimedi naturali  contro il mal di gola consigliati:

1. Un decotto a base di pepe è un ottimo rimedio per il mal di gola. Basterà mettere del pepe in acqua e far bollire, successivamente assumere in tre tazze suddivise durante l’arco della giornata.

2. Semplici gargarismi a base di acqua calda e sale, si possono rivelare un vero e proprio toccasana per curare le forme leggere di mal di gola.

3. Consumare un composto a base di miele, succo di limone ed estratto di zenzero. Tale preparato si rivelerà un valido sostenitore per debellare mal di gola e sintomi vari.

4. Sempre impiegato per i gargarismi è ottimo anche il miele assieme all’olio essenziale di mango, mescolato in dell’acqua tiepida.

Questi appena elencati, sono solamente alcuni dei rimedi naturali possibili contro il mal di gola. Ne sono presenti i più disparati per curare la faringite, ma sempre per le forme più lievi ovviamente.

La faringite da reflusso gastroesofageo

faringite 3

La faringite da reflusso gastroesofageo potrà diventare nel tempo una malattia veramente seccante. Coloro che ne saranno affetti, potranno arrivare infatti ad avere serie difficoltà a relazionarsi con le persone e vivere con tranquillità la propria vita.

Molte persone che soffrono di faringite da reflusso gastroesofageo, evitano di stare a contatto con altre persone e allo stesso tempo non desiderano più di uscire o dialogare con gli altri.
Come già accennato prima, tra i sintomi più comuni della faringite troviamo:

  • Cambiamenti di voce
  • Tosse secca molto frequente
  • Forti bruciori nella zona addominale
  • Infiammazione all’interno del naso
  • Dolore significativo alla gola
  • Difficoltà nel deglutire, anche la semplice saliva

Per cercare un rimedio contro la faringite da reflusso gastroesofageo, è bene cominciare a controllare subito la propria alimentazione. Si rivelerà un ottimo primo passo per guarire da questa patologia o quanto meno prevenirne la comparsa. Ecco come comportarsi:

  • Caffè e alcol dovranno essere eliminati quasi completamente dalla dieta
  • Escludere alimenti molto grassi dal proprio regime alimentare
  • Mangiare spesso ma non troppo
  • Evitare succhi di frutta e tutte le bevande commerciali come: Gassosa, cedrata, coca cola, ecc.
  • Cercare di consumare 6 pasti durante l’arco della giornata
  • Facilitare la digestione, quindi non consumare alimenti prima di coricarsi (almeno tre ore di distanza) e mangiare sempre la frutta lontano dai pasti

Ricordiamo inoltre che lo stress potrà aggravare la faringite da reflusso, quindi la cosa migliore è il relax e le buone compagnie. Fare una vacanza con il partner, recarsi alle terme, dormire qualche ora in più… E tutto quello che rientra nel benessere mentale e fisico.

Evitare gli sforzi è un’ altra regola molto importante da seguire. Per esempio la fatica eccessiva, movimenti troppo veloci, posizioni errate durante una qualsiasi forma di leva, flessioni e qualsisi tipo di esercizio.

Questi sopra elencati sono solamente dei consigli, non una specie di pozione magica contro la faringite. Recarsi da un medico per sentire un parere professionale e sapere come comportarsi. Ricordatevi che la faringite, come tutte le patologie del resto, potrà con il tempo risultare davvero fastidiosa e dannosa per l’individuo. Ecco perché è molto importante recarsi il prima possibile da uno specialista, il quale potrà prescrivere dei farmaci se c’è bisogno e consigliare alcuni rimedi per alleviare i dolori.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 1.4]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui