Home Fitness Alcuni falsi miti sullo sport che forse non conoscevi

Alcuni falsi miti sullo sport che forse non conoscevi

Esistono alcuni falsi miti sull’attività fisica. Spesso nascono dalla poca informazione, dalla superstizione o dall’interpretazione scorretta di alcune informazioni di base. Nell’articolo di oggi vogliamo portare alla luce quelli che secondo noi sono i falsi miti sullo sport più comuni!

attivita-fisic

La prima credenza sbagliata è che, per bruciare più grasso, servono esercizi fisici di bassa intensità. In parte è vero ma, prima è fondamentale fare esercizi fisici ad alta intensità che bruciano i carboidrati. Solo dopo aver bruciato loro il nostro corpo lavora affinché vengano bruciati anche i grassi.

Un’altra credenza molto diffusa è che di solito l’esercizio fisico fa male. Una superstizione che porta tanta gente ad allontanarsi dallo sport proprio perché non hanno voglia di soffrire. In realtà se voi iniziate a svolgere regolarmente un’attività fisica, anche se lavorate intensamente non provate dolore. Quest’ultimo compare solo quando svolgete in modo sbagliato l’esercizio.

Falsi miti su sport ed alimentazione

Esistono una lunga serie di falsi miti su sport ed alimentazione. Il primo è che allenarsi stimola l’appetito. Chi pratica regolarmente attività fisica sa bene che dopo un intenso allenamento viene placato lo stimolo di mangiare. Quindi da una parte il movimento aiuta a bruciare calorie, dall’altro a mangiare meno. Un doppio beneficio per la linea!

Non è vero poi che durante l’allenamento non si deve bere. Anzi, il corpo suda molto e perciò l’acqua va integrata regolarmente sia durante che dopo l’attività sportiva. Qualcuno sceglie di integrare anche i sali.

L’ultimo falso mito su cibo e alimentazione è il seguente: se mi alleno tanto, posso mangiare molto. Prima di tutto dovete fare un esercizio fisico costante ma moderato, ma non potete di certo mangiare tutto ciò che vi capita a tiro. Potete concedervi ogni tanto qualcosa che vi piace ma se ogni giorno mangiate hamburger e hot-dog state pur sicuri che l’attività fisica risulterà totalmente inutile!

Elettrostimolatori e ginnastica fai-da-te

Il primo falso mito è che per allenarsi bene, dobbiamo andare in palestra. Anche il fitness tra le mura domestiche in realtà va bene ugualmente, purché si pratichi con costanza e impegno. Lo si può fare anche ogni giorno perché contrariamente al pensiero comune, non è vero che fa male. Tutto ovviamente dipende dall’intensità. Quando è eccessiva, il corpo si sente affaticato. Se invece il programma giornaliero è sufficiente allo scopo e non supera i limiti, va bene praticarlo ogni giorno.

Per quanto riguarda gli elettrostimolatori, beh, aiutano l’attività fisica ma non la sostituiscono! Sono adatti ad esempio per la riabilitazione dell’atleta a livello muscolare ma non aiutano a dimagrire e neanche a scolpire. Così come non vanno bene per combattere la cellulite o la potenza muscolare. Sono molto utili anche per chi non pratica sport a livello professionale. Se siete abituati ad allenarvi ogni giorno ma, per motivi più grandi di voi non potete praticare l’attività fisica, allora gli elettrostimolatori vi aiutano.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui