Esercizi contro le smagliature: come prevenirle e attenuarle

Le smagliature sono nemici giurati delle donne che purtroppo nessuna crema miracolosa può eliminarle con un colpo magico. Quello che in molti non sanno è che esistono degli esercizi contro le smagliature. Scopriamoli insieme!

Esercizi contro le smagliature- foto portalebenessere.com

Gli esercizi contro le smagliature coadiuvando le creme e altri prodotti destinati a prevenire la loro comparsa e attenuare il loro colore rossastro o bianco.

Cosa sono le smagliature?

Le smagliature o “strie distensae” si presentano come delle striature di particolari zone del corpo come cosce, glutei, pancia e seno. Non sono altro che delle cicatrici di colore violaceo o bianco che possono comparire in presenza di un pelle poco elastica per vari motivi:

  • forte dimagrimento
  • repentino aumento di peso
  • sbalzi ormonali
  • gravidanza
  • malattie endocrine surrenaliche

Più in particolare, in un primo momento le smagliature si presentano di colore rosa, dopo circa tre o quattro mesi diventano bianche e si approfondiscono in modo sempre maggiore formando dei solchi ben visibili. Al contrario di ciò che si crede spesso le smagliature colpiscono sia l’uomo che la donna.

La pelle è uno degli organi più delicati e complessi del nostro corpo, essa infatti ha il compito di proteggere i nostri organi interni dagli elemento esterni e per questo motivo è dotata di una straordinaria capacità di allungarsi. Ma cosa causa le smagliature? La pelle è formata principalmente da due proteine sotto forma di fibre elastiche ossia il collagene e l’elastina. Il collagene è un legante derlla pelle e forma il tessuto connettivo mentre l’elastina dona alla pelle una straordinaria flessibilità. Molto spesso, quando è particolarmente stressata e sottoposta a sforzi eccessivi, la poelle “cede”, si verificano quindi dei piccoli strappi, con la formazione di tessuto cicatriziale. Il tessuto cicatriziale che si crea dopo questi piccoli strappi nella pelle è determina la formazione delle smagliature. Quando queste ultime si formano inizialmente appare sulla pelle un piccolo punto luminoso rosso mentre col passare del tempo le smagliature diventano sempre più lunghe e assumono un colore rosso vivo.

Esercizi contro le smagliature

Ginnastica ed esercizi in palestra sono la soluzione per prevenire e attenuare l’inestetismo delle smagliature. Gli esercizi lavorano sulle smagliature di colore rosso perché rappresentano una nuova lacerazione della pelle poco elastica.

Gli esercizi che combattono le smagliature sono esercizi volti a muovere le zone colpite dalle lacerazioni per rendere la pelle più elastica, stimolare la circolazione dei vasi sanguigni e quindi far rientrare la situazione. Come posso far andare via le smagliature rosse? Si tratta di esercizi che non promettono di risolvere l’inestetismo in breve tempo, anzi. Come al solito i risultai arrivano solo con pazienza e costanza:

  • Esercizi gambe – Basta mettersi inginocchio e poggiare le mani per terra, mantenendo la schiena e la braccia tese. Una volta raggiunta questa a posizione è necessario sollevare la gamba e distenderla il più possibile, mantenendola per circa 5 secondi e ripetendo l’esercizio almeno 15 volte per gamba.
  • Squat combinatoSquat e smagliature: la combinazione vincente si realizza con poco. Basta rimanere eretti tenendo le ginocchia leggermente distanziate e piegarsi per eseguire il classico squat, provando a portare leggermente in avanti il busto e mantenendo le braccia parallele con il suolo del pavimento. La posizione va mantenuta per qualche secondo per poi risalire lentamente e procedere con la seconda parte dell’esercizio di squat combinato. È estendere la gamba verso l’esterno e tenersi in equilibrio su uno solo piede per poi fare dei piccolissimi movimenti rotatori, ripetendo il tutto 10 volte per gamba.
  • Esercizi fianchi – Basta assumere la posizione in piedi, con gambe divaricate e braccia tese e aperte lateralmente e ruotare i fianchi sul punto vita. L’esercizio promette di gestire le smagliature sui fianchi con almeno 30 ripetizioni.
  • Esercizi pancia e fianchi – Questa volta da posizione eretta bisogna mantenere le mani intrecciate dietro la nuca e un piede appoggiato dietro. Schiena dritta e addominali stretti per riuscire a spostare il busto in avanti fino a disegnare una lettera T immaginaria con il proprio corpo.
  • Esercizi bracciaCome togliere le smagliature dalle braccia? Non è raro avere smagliature sul bicipite, ma esistono degli esercizi ad hoc. Tra i più utili c’è il sollevamento pesi. Basta stare in piedi, tenere le braccia lungo i fianchi, impugnare dei pesetti e portarli dietro la schiena sollevando il braccio e flettendo il gomito. Tornare alla posizione di partenza, ripetere l’esercizio e dopo cambiare braccio.

Esercizio e alimentazione

Il miglior modo per sconfiggere le smagliature è la prevenzione. Quindi più che correre ai ripari dopo è meglio chiedersi come non far uscire le smagliature. Un’alimentazione sana e un corretto stile di vita possono impedire la comparsa dei terribili solchi sulla pelle. Frutta, verdura e acqua sono importanti per mantenere la pelle idratata ed elastica, buone abitudini insomma che l’attività fisica sfrutta per ottimizzare i risultati.

I rimedi contro le smagliature

Non esistono delle cure totalmente efficaci per curare le smagliature, ma si può far leva su consigli, trucchi e comportamenti per prevenire la loro comparsa.

Per prima cosa è bene evitare rapidi aumenti e perdite di peso eccessivi e repentini. Se siete in gravidanza o nell’adolescenza è fondamentale mantenersi ben idratati bevendo molto, infatti quando la pelle è ben idratata, diventa più flessibile, più elastica e ha maggiore facilità ad allungarsi. Tre o quattro volte al giorno spalmate sulla pelle prodotti contenenti burro di cacao o burro di karité in modo da rendere morbida ed idratata la pelle.

Esistonon molti rimedi naturali che sono efficaci per contrastare la formazione delle smagliature, vediamone alcuni: per primo troviamo l’olio di germe di grano che aiuta a contrastare le smagliature nella loro fase iniziale. L’acido glicolico invece agisce in modo efficace sulle smagliature aumentando la produzione di collagene. Rivolgetevi ad un dermatologo per un ciclo di somministrazioni.

Ottima anche la vitamina C che permette di aumentare la produzione di collagene e aiutare in fase iniziale le tanto odiate smagliature. Per ottenere il massimo effetto vi consigliamo di unirla con l’acido glicolico. Assumetene circa 500 milligrammi per tre volte al giorno.

Per aumentare la produzione di collagene e l’elasticità durante le prime fasi delle smagliature sono ottimi anche i retinoidi, che però devono essere evitati in gravidanza o allattamento.

In alternativa si possono contrastare le smagliature con un trattamento laser, questo tipo di soluzione è usato da molti dermatologi, il laser infatti, con la sua azione permette la formazione di nuovo collagene nella pelle, sostituendo quello che è stato eliminato con la formazione delle smagliature.  Per combattere i segni rossi e viola, si utilizza di solito un laser vascolare che va ad agire sui vasi sanguigni gonfi e infiammati e aiuta la riproduzione delle cellule della pelle e una maggiore produzione del prezioso collagene. Di solito questi tipi di trattamento richiedono 3-6 sedute a un costo medio di 200-250 euro per sessione.

Il laser vascolare non toglie la pelle superficiale, ma elimina invece il rossore, che è causato dal flusso di sangue. Infine un tipo di laser che secondo i dermatologi può aiutare a minimizzare le smagliature più profonde, radicate e di più lunga data è il laser frazionato, che colpisce, proprio come dice lo stesso nome, solo delle piccole “frazioni” della pelle andando a circoscrivere sempre di più l’area in cui si trova la smagliatura che vogliamo eliminare per sempre.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 3]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato