Collegati con noi

Enzimi digestivi integratori: cosa sono e a cosa servono

Enzimi digestivi integratori: cosa sono e a cosa servono

Gli enzimi digestivi sono per lo più sostanze organiche specializzate nell’alterazione di reazioni biologiche, composti importantissimi per l’organismo. Ma quando è necessario ricorrere a integratori di enzimi digestivi?

Integratori di enzimi digestivi- foto associazioneaili.it

Il ruolo degli enzimi diventa molto più semplice da capire se prima si prende consapevolezza delle modalità con cui avviene il processo digestivo nel corpo.

Il processo della digestione ha inizio dal bolo alimentare e prosegue nello stomaco e nella prima porzione dell’intestino.

Le trasformazioni chimiche e fisiche che permettono di trasformare gli alimenti in sostanze fondamentali avvengono per opera proprio degli enzimi digestivi.

Quando il cibo viene introdotto dal cavo orale e sminuzzato mediante il processo di masticazione inizia a subire una prima importante modifica a opera degli enzimi della saliva.

Il processo di trasformazione del cibo prosegue dentro stomaco e intestino a opera di altri enzimi digestivi deputati a digerire sostanze specifiche, tra cui spiccano l’amilasi (attacca l’amido) e la proteasi (tratta le proteine).

In questo modo il cibo procede verso l’intestino e subisce ulteriori modifiche a opera degli enzimi biliari e degli enzimi pancreatici come lipasi e colipasi (digestione dei grassi).

Quando fattori esterni o interni riducono l’efficacia del processo di digestione enzimatico e determinano una cattiva digestione allora è possibile sostenere il processo digestivo mediante l’assunzione di integratori di enzimi digestivi.

Quando ricorrere a integratori di enzimi digestivi

Cattiva digestione- foto tecnologia-ambiente.it

I problemi di digestione provocati da diversi fattori quali dieta scorretta, uso di farmaci, intolleranze alimentari ed eccesso di stress tendono ad associarsi a una mancata o ridotta produzione di enzimi digestivi da parte dell’organismo.

L’incapacità degli enzimi di trasformare il cibo in sostanze nutritive crea un sovraccarico interno che si manifesta con problemi digestivi e carenze nutrizionali.

In questi casi è possibile ricorrere a integratori di enzimi digestivi in modo da sostenere l’attività enzimatica, favorire la digestione e promuovere il benessere generale.

Gli integratori di enzimi digestivi a cui bisogna far riferimento per promuovere la digestione sono formulazioni a base di amilasi, lipasi e proteasi: il primo scompone gli amidi, il secondo si occupa dei grassi e il terzo tratta le proteine.

Questi tre enzimi non si occupano solo di migliorare il processo digestivo ma contribuiscono a ridurre gonfiore e tensione addominale e a depurare l’organismo.

È essenziale assumere questi tre enzimi digestivi tutti insieme per consentire loro di agire in modo sinergico.

In commercio esiste un’ampia scelta di integratori di enzimi digestivi venduti in farmacia o sugli e-shop che propongono capsule contenenti gli enzimi digestivi amilasi, lipasi e proteasi.

Tutto quello che bisogna fare è prendere gli enzimi digestivi sotto forma di integratore prima di pranzo e cena con un po’ d’acqua per assicurare un’azione efficace.

Amilasi per smaltire i carboidrati

L’organismo trasforma i carboidrati in zuccheri mediante l’azione dall’amilasi, un enzima che impedisce la fermentazione degli zuccheri nell’intestino e la formazione di gonfiore addominale (gli zuccheri non digeriti si trasformano in cibo per i batteri “cattivi” che producono fermentazioni).

Proteasi per drenare i liquidi in eccesso

L’inefficacia dell’enzima proteasi che si occupa della scomposizione delle proteine potrebbe causare fermentazioni, gonfiori e sovrappeso.

Un integratore a base di proteasi aiuta la digestione delle proteine e sviluppa un’azione antinfiammatoria e anti edematose che elima i liquidi in eccesso e combatte la cellulite.

Lipasi per scomporre i grassi

La lipasi è l’enzima che aiuta a digerire i grassi, i nemici giurati del peso corporeo in quanto capaci di rallentare la metabolizzazione degli alimenti e limitare i processi digestivi.

Un integratore a base di lipasi diventa un digestivo naturale nella misura in cui promuove l’assimilazione dei grassi ed evita il loro ristagno mediante l’attività dei sali biliari. In questo senso si potrebbe addirittura pensare di utilizzare gli enzimi digestivi per dimagrire!

Controindicazioni

Favorire la digestione- foto lar-natural.com.br

Gli integratori di enzimi digestivi non riservano particolari controindicazioni e possono essere utilizzati giornalmente, senza alcuna interruzione.

Queste formule integrative devono essere assunte continuativamente per almeno 1-2 mesi per riscontrare un effetto apprezzabile.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti questi consigli