Home Integratori Alimentari & Cosmetici Energizzanti naturali: prodotti, alimenti e integratori per un extra di energia

Energizzanti naturali: prodotti, alimenti e integratori per un extra di energia

Avete mai sentito parlare degli energizzanti naturali? Si tratta di alimenti e integratori alimentari a base di erbe officinali che promettono un extra di energia. Come avere più energia?

Stanchezza- foto mamaliefde.nl

L’espressione “energizzanti naturali” indica l’insieme di rimedi animali, vegetali e microbici in grado di aumentare la vitalità e l’energia dell’organismo.

È possibile distinguere tre categorie principali degli energizzanti naturali, vale a dire gli alimenti che danno energia (ricchi di vitamine e minerali), gli energizzanti fai da te (bevande e cosmetici a base di alimenti con proprietà toniche) e gli energizzanti erboristici (prodotti a base di erbe officinali).

Per capire appieno cosa si intende quando si parla di energizzanti naturali è importante indagare su ogni categoria di questi integratori alimentari.

Alimenti rivitalizzanti

Legumi- foto twitter.com

L’alimentazione può fornire una dose extra di energia e supportare il corpo con micro e macro nutrienti essenziali al suo benessere generale:

Vitamine

Le vitamine del gruppo B presenti nei cibi che danno energia come il fegato, il pesce, i legumi e gli ortaggi sono fondamentali per la produzione di energia.

Sali minerali

Il magnesio presente nei cereali integrali e nella frutta secca viene coinvolto nella funzionalità muscolare, il calcio che si trova nel latte e nei suoi derivati potenzia il funzionamento muscolo-articolare, il potassio contenuto nel cacao amaro e nella verdura migliora l’attività nervosa e il ferro presente nelle carni e nelle frattaglie contribuisce al metabolismo energetico.

Antiossidanti

La vitamina C di frutta e verdura riserva un’azione antiossidante e immunostimolante, la vitamina E che si trova negli oli vegetali e nel fegato protegge i tessuti dai radicali liberi, i carotenoidi di frutta e verdura sviluppano un’azione antiossidante e i polifenoli contrastano la degenerazione cellulare.

Integratori energizzanti fai da te

Frullato di ananas, mela e sedano- foto cocinavital.mx

Nell’ambito dei prodotti fai da te con proprietà energizzante comprende bevande energizzanti naturali e cosmetici in grado di prevenire l’affaticamento.

La preparazione di questi speciali toccasana avviene attraverso l’uso sapiente di frutta, verdura e semi oleosi espresso dalle diverse ricette.

Esempi di bevande energizzanti sono il frullato di ananas, mela e sedano, la bevanda energetica all’arancia e al limone o il frullato di banane e spinaci, un alimento che da energia.

Una prova dei cosmetici rivitalizzanti è data dai sali da bagno speziati in grado di ridurre l’affaticamento di fine giornata, dall’olio da bagno stimolante o dalla maschera al caffè.

Prodotti erboristici

Energizzante erboristeria- foto schecker.nl

Gli integratori energizzanti naturali che si trovano in erboristeria, farmacia e parafarmacia sono energizzanti a base di estratti vegetali, polline, lievito di birra, pappa reali e spirulina.

I prodotti naturali energizzanti in compresse, capsule, perle, bustine o flaconcini si rivelano veri e propri rimedi terapeutici per sopperire a una situazione di stress e mancanza di energie:

  • Cambio di stagione – Un cambio di stagione o un periodo di convalescenza può necessitare di un extra energetico per ripristinare il benessere generale.
  • Attività fisica – Un’attività sportiva intensa o un lavoro particolarmente pesante possono ridurre la percezione della fatica.
  • Studio – Il periodo pre-esame può essere sostenuto con formulazioni capaci di migliorare le capacità cognitive e ridurre la stanchezza mentale.
  • Astenia – La debolezza muscolare dovuta a patologie o a traumi psico-fisici può essere contrastata con un integratore a base naturale.

Fitoterapici ad azione topica

Integratore- foto remoplit.ru

I fitoterapici ad azione topica non sono altro che tonici ricchi di micronutrienti e antiossidanti supplementari all’alimentazione.

Non esiste una linea di demarcazione netta tra i vari rimedi fitoterapici, ma è possibile distinguerli in diverse categorie.

A metà tra cibi energetici e farmaci

Fieno greco- foto isves.doctorsonly.co.il

Questi rimedi contendono vitamine, antiossidanti e minerali come gli alimenti che danno energia, ma in concentrazioni decisamente più elevate:

  • Fieno greco – Questa pianta mediterranea dai semi rossicci contiene un fitocomplesso dalle proprietà ricostituenti, perfette per migliorare la resistenza e aumentare l’assetto energetico.
  • Maca – La radice della pianta peruviana riserva un pool di vitamine, minerali, polifenoli, zuccheri semplici, proteine, acidi grassi e principi attivi dagli effetti energizzanti, ancora non del tutto indagati.
  • Spirulina – L’alga spirulina è ricchissima di sostanze nutrienti che apportano benefici in caso di affaticamento fisico e mentale e in caso di inestetismi cutanei, disturbi gastrointestinali e altro.
  • Lievito di birra – Il lievito di birra medicinale è costituito da colture di Saccharomices cerevisiae, un lievito ricco di vitamine del gruppo B in grado di stimolare le difese immunitarie del corpo.
  • Polline – Il polline è uno rimedi erboristici più noti contro l’affaticamento fisico e mentale perché fortifica il sistema immunitario e promuove il benessere di vista, intestino, sistema nervoso e annessi cutanei.
  • Pappa reale – Il concentrato di vitamine aiuta a risollevare il corpo in caso di debilitazione fisica, insonnia, inappetenza e astenia, irrobustisce gli annessi cutanei e contrasta l’invecchiamento cellulare.

Stimolanti convenzionali

Guaranà- foto zoya.bg

I prodotti energizzanti naturali contengono il principio attivo caffeina per donare una sferzata di energia extra, primo fra tutti il guaranà.

  • Guaranà – La polvere di guaranà è un tonico ed energizzante che migliora la forza e la resistenza fisica, stimola le funzioni cognitive e placa i dolori mestruali.

Adattogeni

Ginseng- foto dailymedicalinfo.com

La categoria di integratori include tutte le piante officinali capaci di contrastare l’affaticamento mentale e fisico:

  • Ginseng – La radice di aiuta a combattere lo stress, rafforza il sistema immunitario, contrasta gli effetti dei radicali liberi e favorisce la concentrazione e la memoria.
  • Eleuterococco – L’arbusto dalle origine orientali viene usato come surrogato della radice di ginseng per gli effetti adattogeni.
  • Rodiola – La “radice d’oro” viene sfruttata per le sue proprietà stimolanti legate alla presenza di glicosidi fenolici e antiossidanti, l’ideale in caso di stanchezza mentale.
  • Schisandra – La schisandra è una pianta con proprietà adattogene ascrivibili ai lignani, particolarmente efficace nel contrastare l’affaticamento mentale.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui