Home Salute Emicrania: cause sintomi e rimedi

Emicrania: cause sintomi e rimedi

L‘emicrania è una patologia, caratterizzata da dolori alla testa, i quali possono essere lievi come non, molto spesso accompagnata da altri sintomi, quali: nausea, vomito, fotofobia, fonofobia e aura. La durata del mal di testa è parecchio variabile. Il disturbo può essere passeggero (poche ore), come durare giorni. In alcune circostanze l’emicrania potrà diventare molto debilitante. Il soggetto cercherà riposo e tranquillità, niente di più. Un problema altamente debilitante e che può causare vari problemi nella routine di tutti i giorni.

emicrania

Il mal di testa in certe situazioni sarà preceduto da svariati sintomi negativi. Gli stessi che potranno continuare ad essere presenti anche dopo la comparsa dell’emicrania. Sembrebbe che ad oggi non vi siano cure per questo tipo di problema. È possibile solamente diminuire gli attacchi grazie a dei farmaci appositi, molto riposo e la lontananza dalle cause scatenanti.

Emicrania: sintomi

Il mal di testa può essere causa di molti sintomi, alcuni possono essere percipiti in anticipo e altri anche dopo la comparsa dell’emicrania. Adesso vedremo quali sono:

  • Vedere punti neri davanti al proprio campo visivo.
  • Braccia addormentate
  • Flash di luce
  • Gambe addormentate

Mentre ci sono altri sintomi che potranno essere sempre presenti per tutta la durata del mal di testa. Ossia la sensazione di nausea, la sensibilità alla luce, i mal di testa pulsanti, la voglia di rimettere e la sensibilità ai rumori. Chiaramente non esitare a consultare un medico qual’ora fosse presente un caso di emicrania.

Secondo gli specialisti in materia, sembrebbe che gli episodi di mal di testa sfocino già durante le fasi dell’infanzia e dell’adolescenza. I primi accenni della patologia quindi si notano praticamente da subito e, raramanete chi soffre di emicrania da bambino non ne soffrirà anche in età adulta.

Uno degli aspetti sconcertanti dell’emicrania è la sua durata. Tempo che varia da 4 ore circa, fino a 72. Chiaramente questo riguarda i casi in cui una persona attende che passi senza fare niente. Comunque l’entità dei dolori alla testa e la loro frequenza dipende in base al soggetto afflitto dal disturbo.

La medicina ha diagnosticato due forme ben distine di emicrania. Adesso singolarmente verranno menzionate:

Emicrania con aura. Una forma di mal di testa denominato emicrania con aura. Questo tipo di disturbo può comportare diversi sintomi, come ad esempio flash accecanti, formicolio, vista di punti neri etc. Prima questo disturbo prendeva il nome di emicrania classica.

Emicrania senza aura. Solitamente la percentuale più alta di persone che soffrano di questo disturbo, è quella affetta dall’emicrania senza aura. Prima denominata emicrania comune.

In entrambe le forme di emicrania possono verificarsi degli aspetti correlati al mal di testa. Sintomi che anticipano la sua comparsa. Sono riportati proprio qui sotto:

  • Voglia di dormire

  • Desiderio di dolciumi

  • Sete

Possono fare comparsa anche dei sintomi psicologici come l’irritabilità, sensazione di euforia e depressione.

Emicrania: cause

E’ certo che le cause del mal di testa siano tante, di cui molte sono ancora un mistero. Vi sono delle ipotesi inerenti al fattore genetico. Lo stesso vale per quello ambientale. Per il momento che ci sia un collegamento è solo ipotizzato ma molto presto le risposte salteranno fuori.

Tra le ipotesi troviamo:

  • La modifica da parte di un nervo denominato “nervo trigemino”,una delle principali vie di diffusione del dolore conosciuto.
  • Squilibrio ormonale, in particol modo della serotonina la quale all’interno del sistema nervoso si occupa di controllare il dolore.

Emicrania: cura

Grazie ad alcuni farmaci sarà possibile alleviare l’emicrania. Molto spesso sono farmaci già utilizzati per risolvere altri problemi di salute. Chiaramente occore chiamare i proprio medico prima di cominciare una cura a base di medicinali.

Nella cura contro il mal di testa vengono impiegati antidolorifici, oppure terapie preventive. La scelta ovviamente viene decisa dal medico. Tutto dipende dal caso di emicrania dato che questo disturbo non è uguale per tutti.

Inoltre non va dimenticato l’aspetto veramente importante, ossia quello delle intolleranze ed i casi di allergie.

Molti farmaci per debellare l’emicrania possono causare effetti collaterali, da i più semplici a quelli molto gravi. Ecco perché deve essere sempre consultato uno specialista come un medico per essere tranquilli e non incombere in nessun tipo di rischio.

Emicrania prevenzione

emicrania 2

E’ possibile grazie a dei piccoli accorgimenti prevenire l’emicrania. Attenzione, quanto verrà riportato potrà solo tutelare un po’ dagli attacchi di mal di testa e non renderne immuni. La cosa migliore da fare è sempre quella di chiedere il parere del medico. Vediamo allora come comportarsi:

  • Cercare di non essere stressati.
  • L’alimentazione puo essere una delle cause che scaturiscano i dolori alla testa. Cercare di individuare quali alimenti siano e dopo, evitarli.
  • Mangiare regolare e sempre ai soliti orari.
  • Come per l’alimentazione anche gli odori possono causare emicrania. Cercare di capire quali possono essere per evitarli in futuro.
  • Praticare attività fisica di qualunque tipo, come ad esempio nuotare, correre, andare in bicicletta, camminare, etc.
  • Per quanto riguarda le donne, i casi frequenti di emicrania possono essere correlati anche ad un quantitativo troppo alto di estrogeno nel corpo. In questi casi evitare l’assunzione di pillole anticoncezionali e di seguire una terapia ormonale sostitutiva. Ovviamente recarsi dal proprio medico per essere certi che ci sia una relazione tra l’emicrania e la quantità alta di l’estrogeno nel corpo.

Rimedi naturali contro l’emicrania

Oggi vedremo alcuni rimedi naturali contro l’emicrania. Grazie ai prodotti di madre natura sarà possibile contrastare oppure prevenire uno dei disturbi più comuni al mondo, l’emicrania. Ecco 4 consigli utili:

  1. La patata. Questo tipo di alimento è ottimo per debellare i dolori alla testa. Praticamente devono essere tagliate 2 fette sottili dalla patata. Successivamente devono essere collocate sulle tempie e subito dopo massaggiare la zona utilizzando le fettine dell’ortaggio.
  2. Lavanda. L’olio essenziale di lavanda viene impiegato per curare l’emicrania. Questo tramite dei massaggi benefici. È possibile anche consumare tisane di lavanda per ottenere i soliti benefici.
  3. Bere acqua. La disidratazione tra i suoi molti sintomi può comportare anche l’emicrania. Assumere molti liquidi per evitare problemi futuri tra cui i mal di testa.
  4. Pepe di Cayenna. Questo prodotto possiede delle proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. Di conseguenza è ottimo anche per alleviare l’emicrania.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui