Ecco come prevenire il raffreddore

Il raffreddore rappresenta una delle patologie più comuni che si presentano in autunno o nei cambi stagione. Si tratta di una malattia molto lieve ma, al tempo stesso, molto fastidiosa a causa dei continui starnuti, colpi di tosse e fastidi fisici generali.

Ogni anno, molte persone anticipano la loro lotta al raffreddore applicando delle procedure che permettono di preparare il fisico in anticipo, rafforzando il proprio sistema immunitario.

Un sistema immunitario forte e sano, infatti, è la migliore protezione contro ogni malattia, in particolare per sconfiggere l’influenza stagionale e il raffreddore. Tutto ciò è possibile grazie alle difese immunitarie forti che permettono di prevenire il raffreddore e malattie virali di vario genere, bloccando il virus ed evitando il contagio.

Rinforzare il sistema immunitario è senza dubbio la prima pratica da svolgere per prevenire il raffreddore ma, in questo articolo, vedremo altre semplici pratiche che è possibile seguire e che permettono di vivere meglio il cambio stagione, senza malanni.

Prevenire il raffreddore in 4 step

Come anticipato, il sistema immunitario rappresenta la protezione migliore contro l’influenza e il raffreddore. Per mantenere forti le difese immunitarie è possibile seguire 4 semplici consigli:

  1. Evitare di stressarsi

Molti studi hanno dimostrato che lo stress è una delle principali cause delle difese immunitarie basse e ostacola le capacità degli individui a rimanere in salute. Sono consigliate delle tecniche di rilassamento che permettono di rigenerare il proprio corpo e la propria mente quando non è possibile evitare le situazioni di stress. 

  1. Dormire regolarmente

Il sonno è fondamentale per permettere all’organismo di ricostituire il sistema immunitario e riparare le cellule, due fattori molto importanti che permettono di prevenire il raffreddore. Dormire regolarmente significa fare almeno 8 ore consecutive di sonno durante la notte.

  1. Prestare attenzione all’alimentazione e all’attività fisica

L’alimentazione è fondamentale e comprende alimenti salutari come verdure, carne rossa e carne bianca, legumi, frutta, carboidrati e tutte le principali fonti di proteine e vitamine di ogni tipo. Un’alimentazione sana deve essere sempre accompagnata da una regolare attività fisica, in particolare per chi svolge una vita sedentaria. Praticare 30 minuti di attività fisica più volte a settimana aiuta il sistema immunitario e la mente.  

  1. Lavare spesso le mani

Lavare frequentemente le mani è un ottimo modo per evitare infezioni alle vie respiratorie, perché si eliminano tutti i virus depositati sulle mani.

Come curare il raffreddore: i trattamenti consigliati dai medici

In presenza del raffreddore, è consigliato chiedere al proprio medico di fiducia quali trattamenti seguire, in particolare se sono presenti numerosi sintomi fastidiosi tra cui il mal di gola, il mal di testa, l’eccessiva stanchezza o la febbre.

Ci sono numerosi farmaci dedicati al raffreddore, che possono essere acquistati in farmacia con o senza ricetta. È bene chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di utilizzare dei farmaci che rientrano nella categoria dei FANS.

Gli antistaminici sono consigliati in presenza di allergie e se associati a dei decongestionanti nasali, in particolare i medici tendono a consigliare questa combo negli adulti. Per i bambini, invece, si tende a consigliare degli spray nasali per contrastare le secrezioni.

In caso di febbre, anche se rappresenta un sintomo raro associato all’influenza, i medici possono prescrivere degli antinfiammatori all’ibuprofene o il paracetamolo. Sono altamente sconsigliati gli antibiotici e i calmanti della tosse.

Se il fastidio alle vie respiratorie è eccessivo durante la notte, i medici possono consigliare anche l’uso di unguenti che aiutano a respirare meglio e migliorano la qualità del sonno. Questi prodotti non agiscono sui sintomi del raffreddore e non possono essere utilizzati frequentemente.

Gli integratori sono fortemente consigliati perché permettono di rinforzare il sistema immunitario e le difese naturali, velocizzano la guarigione e riducono l’entità dell’infezione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Luca M.

Informazioni sull'autore
Ciao! Mi chiamo Luca, sono a capo della redazione di Sanioggi.it da quando il sito è stato lanciato, nell'inverno del 2011.
Tutti i post di Luca M.