Home Al Femminile Dolori articolari notturni: cosa sono e perché sono poco conosciuti?

Dolori articolari notturni: cosa sono e perché sono poco conosciuti?

Molte persone soffrono di dolori articolari notturni, dei disturbi che minano il sonno e affatica l’organismo. L’insorgenza dei dolori notturni improvvisi può portare alla comparsa di insonnia, dolori muscolari diffusi, sbalzi umorali e addirittura stati depressivi.

Dolori articolari notturni- foto benessere.io

Cause dolori articolari notturni

I dolori articolari notturni più diffusi possono insorgere per varie ragioni. Tra le cause di natura organica compaiono:

  • Artriti, le infiammazioni delle articolazioni;
  • Artropatia neurogena, la malattia legata a lesioni del midollo spinale;
  • Artrosi, il processo degenerativo delle articolazioni di sostegno del corpo;
  • Artrosi vertebrale, il problema legato a cervicale e zona lombare;
  • Artrosi lombare, il problema che sfocia in lordosi lombare e cifoscoliosi;
  • Lombalgia, i sintomi dolorosi localizzati ai lombi;
  • Osteomalacia, la malattia provocata da un’insufficiente calcificazione delle ossa o da una diminuzione del tessuto osseo calcificato;
  • Osteomielite, l’infiammazione localizzata nell’osso e nel suo midollo;
  • Osteosi paratiroidea, l’eccessiva secrezione dell’ormone paratiroideo responsabile di uno squilibrio osteo-umorale;
  • Osteoporosi, il difetto di struttura del tessuto scheletrico caratterizzata da una diminuzione di spessore e di trabecole ossee;
  • Malattia di Paget, la malattia che provoca sviluppo eccessivo e deformazione delle ossa;
  • Reumatismi, i gruppi di malattie acute o croniche caratterizzate da infiammazione o generazione del tessuto connettivo e dei suoi derivati a livello delle articolazioni e dei loro annessi;
  • Infiammazioni articolari, l’infiammazione a carico delle articolazioni.
Problemi articolari- foto pixabay.com/

Spesso però i dolori articolari notturni non sono di origine organica ma psicosomatica ovvero stati generati da ansia, preoccupazione e angoscia. Lo stato mentale può indurre l’organismo a un tipo di reazione talmente forte che per trovare sollievo spesso di ricorre a riabilitazione fisioterapica e sedute psicoterapeutiche. Conoscere l’origine di questi dolori improvvisi aiuta a gestire la situazione.

Sintomi dolori articolari notturni

I dolori articolari notturni possono manifestarsi poco prima del momento del riposo o durante il sonno, provocando insonnia e notevoli disagi come:

  • formicolio e crampi,
  • fitte dolorose;
  • intorpidimento e rigidità di alcune parti del corpo;
  • gonfiore delle zone interessate.
Sintomi dolori articolari notturni- foto tuttasalute.net

Il dolore a un’anca, una spalla, al collo o alla schiena si manifesta in modo del tutto inatteso. I soggetti interessati dai dolori articolari notturni assumono posizioni innaturali e ripetuti risvegli, aumentando di conseguenza i l’intensità di disturbi e i dolori. E non è detto anche i bambini non possano soffrire di dolori muscolari notturni!

Cure per dolori articolari notturni

I dolori articolari notturni non vanno curati autonomamente, anzi! La visita e la diagnosi di un medico competente può svelare problematiche inaspettate. Potrebbe essere il sintomo di particolari condizioni come artrite, artrite reumatoide, tendinite, reumatismi e altro.

Fino ad allora però è possibile mettere appunto un sistema placebo di rimedi atti a placare il dolore, almeno nell’immediato.

Terapia freddo/caldo

Questa strategia va attuata almeno un’ora prima di andare a dormire con lo scopo di rilassare e anestetizzare a sufficienza la zona infiammata, soprattutto se si sente dolore alle dita delle mani:

  • Prendere una busta di plastica con cubetti di ghiaccio e metterla sulla zona del dolore, lasciandola per qualche minuto.
  • Preparare un impacco caldo con acqua di rosmarino o un’altra pianta dal potere antinfiammatorio.
  • Alternare la busta di cubetti all’impacco di acqua calda, più o meno ogni 5 o 10 minuti.

Analgesici naturali

Esiste una grande varietà di rimedi naturali capaci di alleviare il dolore. Si tratta di piante medicinali ed erbe benefiche che possono aiutare in caso di dolori articolari notturni:

  • Zenzero – L’infuso allo zenzero riduce il dolore articolare e migliora la funzione articolare, un po’ come accade con l’ibuprofene.
  • Ortica – Si tratta di una protezione naturale che aiuta a diminuire il dolore alle articolazioni semplicemente applicandolo sulle zone interessate o bevendolo in un interessante infuso.
  • Semi di lino – Si prestano ad arricchire i succhi naturali come succo di ananas o succo di arancia con gli acidi grassi Omega 3, essenziali per alleviare il dolore.
  • Olio di fegato di merluzzo – Il rimedio naturale nutre e rafforza le cartilagini e riduce gli enzimi che producono il dolore.
Rimedi naturali dolori articolari notturni- foto viverepiusani.it

Medicinali

I principi attivi di riferimento per gestire i dolori articolari notturni fanno riferimento alla classe degli antinfiammatori non steroidei (FANS), cioè farmaci che esercitano il loro effetto analgesico mentre combattono l’infiammazione all’origine del dolore.

A seconda della localizzazione del dolore e della sua intensità si possono utilizzare gel o creme con formulazione topica.

Qualsiasi sia la soluzione scelta è importante attenersi alle indicazioni riportate sul foglietto illustrativo o  raccomandate dal medico.

Diagnosi

Se dopo qualche giorno il trattamento con un farmaco antinfiammatorio non steroideo o gel e creme il dolore non accenna a diminuire, allora è preferibile consultare il medico per spiegazioni e ulteriori accertamenti perché potrebbero essere i sintomi iniziali di artriti reumatoidi o altre patologie.

Il medico di base può decidere di cambiare terapia o approfondire la questione con analisi e test diagnostici per risalire all’origine del problema:

  • Esami del sangue per scoprire la presenza di eventuali infezioni o  tumori maligni
  • Raggi x per esaminare la morfologia ossea ed eventuali deformazioni.
  • Risonanza magnetica per accertare il sistema vascolare.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 36 Media: 2,8]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui