Home Salute Dolore alle mani: cause, sintomi e trattamenti

Dolore alle mani: cause, sintomi e trattamenti

Il dolore alle mani può essere considerato un sintomo abbastanza comune legato all’eccessivo utilizzo di questa parte anatomica. In realtà non bisognerebbe mai sottovalutarlo perché potrebbe essere indice di particolari condizioni di salute e patologie anche gravi.

Formicolio alla mano destra- foto pazienti.it

Le mani sono il mezzo con cui si esplora il mondo e per questo non è raro che possano essere vittime di dolore comune e aspecifico a carico di un solo dito o di tutta la mano che può manifestarsi in modo acuto (dolore improvviso) o in maniera cronica (progressivo e cronico).

Anatomia della mano

Ossa della mano- foto my-personaltrainer.it

Il dolore alle mani può essere un sintomo talmente aspecifico da rendere difficile una diagnosi precisa e veloce e portare alla risoluzione della causa sottostante.

In ogni caso la conoscenza sommaria dell’anatomia della mano può essere utile per interpretare al meglio la parte anatomica coinvolta dal dolore e aiutare il medico in fase di interpretazione del quadro sintomatologico e diagnosi.

La mano è costituita da circa 27 ossa suddivisibili in tre file distinte a seconda delle caratteristiche:

  • Carpo – La parte più vicina al polso costituito da ossa della mano distribuite su due file ossia prossimale (adiacente alla articolazione del polso) e distale (sopra la fila prossimale), si articola con l’osso della mano chiamato radio e viene stabilizzato dal legamento traverso del carpo.
  • Metacarpo – La zona della mano che si trova subito dopo il carpo è costituita da 5 ossa lunghe che si articolano con le ossa del carpo e terminano con le ossa delle falangi nella loro porzione distale.
  • Falangi – Le ossa che costituiscono le dita sono composte a loro volta da ben 14 ossa diverse, tre per ogni dito e due per il pollice. Ogni falange si suddivide in tre porzioni che vanno dalle ossa del metacarpo e arrivano alla falange distale.

Queste file lasciano spazio ad altre quattro ossa di dimensioni millimetriche che prendono il nome di sessamoidi, ossa che si trovano al livello dei tendini dei muscoli flessori di pollice, indice e mignolo.

La mano è costituita anche da muscoli che si trovano tutti a livello del palmo e si suddividono in tre grandi gruppi:

  • Laterale – Flessore breve del pollice, abduttore breve del pollice, opponente del pollice e adduttore del pollice.
  • Mediale – Abduttore del mignolo, flessore breve del mignolo, palmare breve e opponente del mignolo.
  • Intermedio – Muscoli lombricali e muscoli interossei.

Dolore alle mani: Cause

Dolore alle articolazioni delle mani- foto tuttasalute.net

Il dolore alle mani può essere la manifestazione più evidente di alcune patologie che colpiscono articolazioni, ossa e muscoli della mano.

Cause patologiche

Sindrome del tunnel carpale- foto piuvivi.com
  • Artrosi – Patologia che insorge a seguito del consumo o dell’assottigliamento delle cartilagini che ricoprono le articolazioni e si manifesta in caso di età avanzata, predisposizione genetica e lavori usuranti che sollecitano l’articolazione.
  • Sindrome del tunnel carpale – Infiammazione del nervo mediano dovuta al restringimento del tunnel che crea un’azione di compressione.
  • Artrite – L’infiammazione a causa delle articolazioni può determinare gonfiore, arrossamento e rigidità articolare.
  • Sclerosi multipla – Patologia degenerativa che si verifica in seguito alla perdita della mielina, una sostanza che riveste le fibre nervose responsabile del funzionamento degli impulsi nervosi.
  • Artrite reumatoide – Malattia autoimmune che deriva da una risposta immunitaria anomala che spinge gli anticorpi ad attaccare le articolazioni e provocare uno stato infiammatorio cronico.
  • Tenosinovite stenosante – Infiammazione che coinvolge la guaina dei tendini delle dita e provoca una stenosi di tale rivestimento all’interno del quale scorrono i tendini stessi.
  • Diabete – L’eccesso di zuccheri nel sangue può provocare alterazioni dovute ai nervi e alterazioni legate al sistema muscolo-scheletrico.
  • Fibromialgia – Infiammazione che colpisce la parte di muscolo scheletrico che si inserisce sulle ossa e provoca rigidità delle articolazioni, specialmente appena svegli.
  • Anemia falciforme – La risposta anomala dei globuli rossi che riduce la quantità di emoglobina e il numero dei globuli rossi.

Cause non patologiche

Geloni alle mani- foto inran.it

Esiste un complesso di condizioni non patologiche che possono manifestare come sintomo proprio il dolore alle mani:

  • Freddo – L’abbassamento di temperatura determina una vasocostrizione dei vasi che impedisce il fluire del sangue e provoca un raffreddamento dei tessuti e il dolore localizzato.
  • Routine – I movimenti ripetitivi che compaiono dopo aver lavorato ore e ore con le mani possono provocare dolore al polso, dolore alla mano e dolore alle dita
  • Sbalzi ormonali – Gravidanza, allattamento e menopausa possono predisporre il corpo all’insorgenza di condizioni come il tunnel carpale.

Dolore alle mani: Sintomi

Formicolio alle mani- foto meteoweb.eu

Il dolore alle mani deve essere considerato un sintomo evidente di condizioni patologiche e situazioni non patologiche che quasi sempre si accompagna ad altri sintomi:

  • Formicolio – Il formicolio della mano destra o sinistra associato a dolore (soggetti diabetici, problemi ai nervi, sindrome del tunnel carpale o sclerosi multipla)
  • GonfioreGonfiore e dolore alle mani (infiammazione da artrite reumatoide o sintomi legati all’artrite)
  • Prurito – Prurito, bruciore e rossore (mani fredde e geloni)
  • Ipostenia – Mancanza di forza (sclerosi multipla, artrite reumatoide e tenosinovite stenosante)

Dolore alle mani: Diagnosi

Analisi del sangue- foto laleggepertutti.it

L’ortopedico deve fare una attenta analisi dei sintomi, dei risultati degli esami e della storia clinica del paziente per formulare una diagnosi.

È possibile che lo specialista ricorra a una serie di esami diagnostici di laboratorio o strumentali per comprendere la natura del problema che sottende al dolore e gonfiore alla mani:

  • Analisi del sangue (presenza infiammazione o patologie autoimmuni)
  • Radiografia (stato delle articolazioni e osservazione dei segni di artrosi degenerazione di cartilagine, artrite e altre patologie ossee)
  • Risonanza magnetica (confermare o smentire l’ipotesi)

Dolore alle mani: Cure e trattamenti

Dolore al polso- foto medimetry.com

Il dolore alle mani può essere gestito con farmaci e rimedi naturali che traggono ispirazione dai principi di fitoterapia e omeopatia.

Terapia farmacologica

Trattamenti farmacologici- foto altroconsumo.it

I farmaci puntano a trattare il sintomo e non la causa scatenante, la quale verrà trattata adeguatamente da medici specialisti:

  • FANS (antinfiammatori non steroidei come ibuprofene, ketoprofene e acido acetilsalicilico)
  • Paracetamolo (antidolorifico noto come tachipirina)
  • Corticosteroidi (farmaci steroidei come cortisone e betametasone)

Rimedi naturali e omeopatici

Zenzero e curcuma- foto vailo.it

I rimedi naturali contro il dolore alle mani possono aiutare a gestire il problema in attesa di diagnosi precisa e trattamento della causa scatenante:

  • Tisana zenzero e curcuma (antinfiammatorio naturale)
  • Sali di epsom (sali a base di magnesio che contrastano il dolore con un effetto antidolorifico)
  • Olio di oliva (proprietà antinfiammatorie che inibiscono la sintesi dei mediatori dell’infiammazione)
  • Pepe di Cayenna (proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche)
  • Rhus Toxicodendron (dolore causato da artrosi)
  • Dulcamara (dolore causato da reumatismi)
  • Bryonia (dolore, gonfiore e arrossamento delle articolazioni)
  • Pulsatilla (dolore localizzato in altre parti del corpo)
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 2.2]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui