Home Salute Dolore al fianco destro: cause, sintomi corredati, cure e rimedi naturali

Dolore al fianco destro: cause, sintomi corredati, cure e rimedi naturali

Il dolore al fianco destro è un disturbo comune che può segnalare qualche problema lieve o molte malattie. Scopriamone di più!

Più che una malattia vera e proprio, il dolore al fianco destro deve essere considerato come un sintomo di una condizione più o meno lieve.

A essere coinvolti da questo disturbo, infatti, non sono soltanto gli sportivi impegnati in sessioni di allenamento intenso.

Il dolore (sotto sforzo e/o a riposo) può concentrarsi nel fianco destro superiore (a livello delle ultime costole) o nel fianco destro inferiore (in prossimità della fossa iliaca).

A seconda della sua localizzazione potrebbe interessare gli organi situati nella parte superiore del fianco destro o quelli posti nella parte inferiore del fianco destro.

Da un lato ci sono fegato, cistifellea, duodeno, pancreas, rene destro, surrene destro, flessura epatica del colon, i nervi intercostali e il rivestimento di protezione di organi e tessuti.

Dall’altro lato, invece, troviamo il primo tratto dell’intestino crasso, l’appendice vermiforme, il colon ascendente, l’ovaio e la tuba di Falloppio destri, l’uretere destro e le strutture tissutali e ossee.

Dolore al fianco destro: Cause

Le cause del dolore al fianco destro possono essere diversissime, distinguendosi in base al punto in cui è localizzato: dolore al fianco destro in alto e dolore al fianco destro in basso.

Dolore al fianco destro superiore

  • Calcoli biliari  – I calcoli biliari compromettono il deflusso delle vie biliari e comportano un dolore al fianco destro intermittente o costante che arriva fino alla schiena.
  • Ulcera duodenale – La lesione a carico del rivestimento interno del duodeno può provocare un dolore continuo a tratti bruciante (che può comparire anche a riposo).
  • Meteorismo – La presenza dell’aria nello stomaco porta a una sensazione dolorosa che si localizza nella parte alta dell’addome .
  • Calcoli renali – I calcoli renali sintomatici creano disturbo e un forte dolore al fianco destro superiore e le vie urinarie.
  • Pielonefrite – Il fenomeno infiammatorio di origine batterica a carico della pelvi può manifestarsi in forma o forma cronica. In entrambi i casi è distinto da un dolore al fianco destro dietro la schiena.
  • Avvelenamento da cibo – L’ingestione di cibo avariato o contaminato può provocare un forte dolore al fianco destro alto (dopo un paio di giorni dall’avvelenamento).
  • Traumi – Alcuni traumi a carico di muscoli intercostali o la fratture delle costole possono dare vita a un dolore intenso che spezza il respiro. Il tipo dolore al fianco destro quando respiro”.
  • Nevralgia intercostale – La condizione a carico dei nervi intercostali, anche se abbastanza rara, danneggia i nervi e restituisce un dolore che si diffonde a tutto il lato destro del busto.

Dolore al fianco destro inferiore

  • Appendicite – L’infiammazione coinvolge l’appendice vermiforme a seguito di un accumulo di materiale di scarto o un aumento delle dimensioni dei follicoli linfatici.
  • Gravidanza ectopica – L’instaurazione di una gravidanza extrauterina o intrauterina è una delle cause più comuni del dolore al fianco destro in gravidanza (solitamente di tipo sordo o acuto).
  • Cisti ovarica – Le cisti che si formano dentro o esternamente alle ovaie danno vita a un dolore al fianco destro e alla gamba di tipo intenso o moderato.
  • Stipsi – A provocare dolore può essere l’incapacità del corpo di espellere feci e materiali di scarto in modo frequente.
  • Occlusione intestinale – Il blocco dell’intestino ostacola l’arrivo del cibo consumato nell’apparato digerente, dando vita a dolore crampiforme e conseguenze serissime.
  • Sindrome dell’intestino irritabile – Il disturbo cronico che coinvolge il colon finisce per modificare anche la funzionalità intestinale.
  • Morbo di Crohn – La malattia infiammatoria intestinale di origine autoimmune compromette il funzionamento delle difese immunitarie, colpendo anche varie sezioni del colon.
  • Colite ulcerosa – La colite ulcerosa è una malattia di origine infiammatoria che interessa le pareti interne dell’intestino, ma a volte anche il retto.
  • Ernia addominale – La fuoriuscita di un viscere della parete addominali legata alla debolezza delle fasci muscolari causa dolore nel fianco destro inferiore.

Sintomi

Il dolore al fianco destro è un sintomo che può essere accompagnato da altri sintomi a seconda di problema sottostante.

Per esempio può arrivare insieme a nausea e vomito nel caso dei calcoli biliari; crampi e flatulenza nel caso di meteorismo; dolore pelvico e sanguinamento vaginale nel caso della gravidanza ectopica; gonfiore e crampi addominali e astenia nel caso del Morbo di Crohn.

A cambiare potrebbe essere anche la tipologia di dolore: dolore al fianco destro sotto costole e dietro la schiena, dolore al fianco destro sopra il gluteo, dolore al fianco destro sotto le costole, dolore al fianco destro da sdraiato e così via.

Diagnosi

La diagnosi del dolore al fianco destro può avvenire attraverso l’analisi del corredo di sintomi accessori e la valutazione di test clinici.

Il medico può prescrivere una serie di analisi per capire la causa scatenante del dolore al fianco destro, dall’ecografia addominale agli esami di sangue, urine e feci fino all’endoscopia.

Dolore al fianco destro: Cure

Il trattamento del dolore al fianco destro dipende dalla causa sottostante che, ricordiamo, potrebbe anche non essere di natura patologica.

Lo specialista può prescrivere una cura farmacologica e una dieta sana ed equilibrata in caso di morbo di Crohn o calcoli renali.

Quando la causa scatenante ha origine batterica, tuttavia, il medico può proporre un trattamento a base di antibiotici.

In caso di traumi ai muscoli intercostali o alle costole, invece, potrebbe essere sufficiente assumere antidolorifici e stare a riposo.

Esistono casi più gravi come le cisti ovariche, la gravidanza ectopica o l’occlusione intestinale in cui l’unica terapia possibile è l’intervento chirurgico.

Rimedi naturali

I rimedi naturali contro il dolore al fianco destro possono essere usati soltanto quando il sintomo non segnala alcuna causa patologica. Come alleviare il dolore al fianco destro?

La prima cosa da fare è seguire una dieta sana e bilanciata (metà carboidrati e metà tra proteine e grassi) e mantenere uno stile di vita sano (niente sovrappeso, alcol o fumo).

Successivamente è necessario dedicarsi agli esercizi di tonificazione addominale e lombare, respirare in modo da rinforzare il diaframma e tenersi in allenamento senza fare sforzi eccessivi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui