Collegati con noi

Disturbo istrionico di personalità: cause, sintomi e trattamenti

Disturbo istrionico di personalità: cause, sintomi e trattamenti

Il disturbo istrionico di personalità è un’alterazione della personalità denotata da una ricerca continua di attenzione, teatralità ed esagerata emotività, una condizione che riserva notevoli ripercussioni nella vita sociale.

Personalità isterica- foto zena.blic.rs

Le persone affette da disturbo di personalità istrionico cercano approvazione costante, rassicurazione e sostegno, qualcosa che riescono a ottenere con un atteggiamento seduttivo e manipolatorio che influenza le persone.

I tratti della personalità istrionica compaiono generalmente tra l’adolescenza e l’età adulta e influiscono pesantemente sulla vita relazionale, professionale e familiare del soggetto.

L’istrionismo, con la sua tendenza a drammatizzare e a portare tutto all’estremo, può compromettere le relazioni e portare a una dorma depressiva.

Disturbi della personalità

Narcisismo- foto psicologi-italia.it

Il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali definisce i disturbi della personalità come “modelli duraturi di esperienza interiore e di comportamento” che riescono a portare una persona in conflitto ripetuto con il suo ambiente sociale e professionale.

Le persone con un disturbo di personalità si mostrano rigide e tendono a rispondere in modo inadeguato ai problemi, al punto che riescono a compromettere i rapporti con familiari, amici e colleghi.

Generalmente le persone con un disturbo di personalità non sono consapevoli del loro problema o meglio tendono a credere che i loro problemi siano causati da altre persone o da circostanze al di fuori del loro controllo.

Tali soggetti presentano comportamenti che si scontrano spesso con i valori della società e possono provocare malattie fisiche, comportamenti autodistruttivi, ipocondria o altro.

Il DSM-IV (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali) classifica i disturbi della personalità in tre gruppi o cluster sulla base di somiglianze del  sintomo, anche se alcuni psichiatri ritengono la classificazione troppo restrittiva.

  • Cluster A – I pazienti mostrano disturbi di personalità che coinvolgono il comportamento strano o eccentrico (paranoide, schizoide, schizotipico).
  • Cluster B – Le persone mantengono un comportamento drammatico o irregolare (antisociale, borderline, istrionico, narcisistico).
  • Cluster C – I pazienti appaiono tesi e angosciati e mostrano un comportamento inibito (evitante, dipendente, ossessivo-compulsivo).
  • Altri tipi di personalità – Esistono tipi di personalità non sono classificati come disturbi quali la personalità passivo-aggressivo (negativistica) o la personalità ciclotimica (oscillazione tra euforia e cupo pessimismo).

Disturbo istrionico di personalità: Cause

Protagonismo- foto tantasalute.it

Il disturbo istrionico viene incluso nel cluster B caratterizzata da comportamenti drammatici o eccentrici.

I soggetti istrionici possiedono uno scarso senso di identità personale che li porta a proiettarsi sul mondo esterno: la grande teatralità non è altro che un’espressione emotiva che sussiste tra il mondo interno e il mondo esterno.

Le cause del disturbo istrionico di personalità non sono ancora ben chiare, anche se si è ipotizzato che la condizione possa essere il risultato di una serie di fattori genetici, biologici, sociali e psicologici.

Ogni fattore riuscirebbe a influenzare il comportamento e il pensiero di un bambino che cresce in un ambiente familiare privo di attenzioni, che nutre il desiderio di farsi accettare dagli altri e che non ha imparato a gestire le situazioni stressanti.

Disturbo istrionico di personalità: Sintomi

Emotività instabile- foto it.rowland98.com

I sintomi legati al disturbo di personalità istrionica compaiono entro la prima età adulta e può manifestarsi in contesti differenti (sociali, professionali e familiari):

  • Emotività instabile – Reagiscono in modo esagerato, tendono a drammatizzare e costruiscono relazioni affettive superficiali.
  • Egocentrismo – Il disagio si manifesta maggiormente quando il soggetto non si trova al centro dell’attenzione.
  • Sessualità inappropriata – La persona istrionica ricorre a comportamenti sessuali inappropriati per porsi al centro dell’attenzione.
  • Suggestionabilità – Il soggetto istrionico è suggestionabile e tende a considerare le relazioni personali più intime di quanto siano in realtà.

In linea generale le persone affette dal disturbo istrionico di personalità cercano l’attenzione in ogni situazione e, quando non l’ottengono, sperimentano disagio e depressione.

L’impressione di essere escluso o la preferenza di un’altra persona lo porta a cercare di catalizzare l’attenzione con gesti teatrali e comportamenti drammatici come tentativi di suicidio, un modo macabro per attirare l’attenzione.

Diagnosi

Diagnosi istrionismo- foto claudia.abril.com.br

La diagnosi del disturbo della personalità di tipo istrionico può essere effettuata solo da uno specialista mediante colloqui di valutazione che consentono di esaminare la storia personale e medica del soggetto.

L’analisi psicologica cerca modelli di pensiero e comportamento ripetitivi durante la storia evolutiva e le tematiche della dipendenza affettiva, dell’adesività (mancanza del confine tra sé e l’altro) e dell’angoscia provocata dall’abbandono.

Il punto focale dell’analisi medica è individuare l’evento o la situazione che fa scattare nell’istrionico un atteggiamento di difesa o una difficoltà a elaborare i conflitti intrapsichici.

Criteri diagnostici

Il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali indica i criteri diagnostici per identificare il disturbo istrionico di personalità:

  • Disagio nei contesti in cui non è al centro dell’attenzione
  • Interazione sociale connotata da comportamento seduttivo
  • Emotività inappropriata
  • Impiego dell’aspetto fisico per catalizzare l’attenzione
  • Discorsi che volgono all’impressionistico ma privi di dettagli
  • Alta suggestionabilità
  • Tendenza a considerare le relazioni più intime di quanto siano realmente

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale è un procedimento che esclude fra varie manifestazioni simili quelle che non includono l’insieme di sintomi e segni che si sono riscontrati durante gli esami.

L’obiettivo della diagnosi differenziale del disturbo di personalità istrionico è comprendere quale sia la manifestazione corretta:

  • Disturbo narcisistico di personalità – I soggetti bramano l’attenzione degli altri e pretendono encomi per la loro “superiorità”, ma non sono disposti ad apparire fragili per ottenere la considerazione voluta.
  • Disturbo borderline di personalità – Le persone borderline cercano l’attenzione con un comportamento manipolatorio e manifestano sentimenti cronici di vuoto profondo, condividendo con le personalità istrioniche solo l’incostanza e l’instabilità emotiva.
  • Disturbo dipendente di personalità – I pazienti con disturbo di personalità dipendente vogliono l’approvazione e il sostegno, ma si mostrano molto più ansiosi e inibiti per paura di un rifiuto.

Disturbo istrionico di personalità: cura e terapia

Disturbo istrionico di personalità terapia- foto psichenessunoecentomila.wordpress.com

Il disturbo istrionico di personalità  viene trattato in maniera simile a tutte le altre disfunzioni della personalità.

La psicoterapia psicodinamica potrebbe essere utile per sviscerare i conflitti di fondo che spingono il soggetto a comportarsi teatralmente, specialmente perché l’istrionico conserva un buon rapporto con la realtà nonostante la sua inadeguatezza relazionale.

Gli interventi della psicoterapia mirano a ridurre il disagio soggettivo, rielaborare il conflitto intrinseco, modificare i comportamenti disadattivi e socialmente sgraditi e delineare i confini interni.

Gli interventi psicoterapeutici cognitivo-comportamentali a medio-lungo termine (da 1 a 2 anni) possono rivelarsi ugualmente efficaci.

Purtroppo non sono disponibili terapie farmacologiche specifiche per trattare il disturbo istrionico di personalità, anche se le manifestazioni di depressione o altre condizioni correlate  possono essere gestite con farmaci antidepressivi o ansiolitici.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • brucuiore lingua vitamina a
  • come relazionarsi ad un istrionico?
  • disturbo istrionico nei bambini

Non perderti questi consigli