Collegati con noi

Disturbo bipolare: Sintomi, diagnosi e cura

Disturbo bipolare: Sintomi, diagnosi e cura

Noi tutti sperimentiamo delle giornate positive e altre più negative, ma attenzione a non sottovalutare il problema, dietro agli sbalzi di umore si potrebbe nascondere un disturbo ben più serio. Di fatti, se questi picchi diventano molto gravi siete davanti ad un disturbo bipolare.

Disturbo bipolare, sintomi e cura

I sintomi del disturbo bipolare possono essere tanto invalidanti da danneggiare il lavoro, il rendimento scolastico, i rapporti sociali e distruggere la vita quotidiana. E anche se il disturbo bipolare è curabile, molti individui fanno fatica o sottovalutano alcuni dei segnali che il loro corpo gli lancia e quindi non si rivolgono ad un esperto per ottenere l’aiuto di cui hanno bisogno.

Dato che il disturbo bipolare tende a peggiorare in assenza di trattamento, è importante imparare a riconoscerne i sintomi.

Il disturbo bipolare provoca seri cambiamenti di umore: l’energia, il pensiero, i comportamenti passano dai picchi di maniacali a quelli depressivi. Si tratta di qualcosa che supera un semplice stato d’animo, di fatti, i cicli di disturbo bipolare durano giorni, settimane o mesi. E a differenza degli sbalzi d’umore ordinari, i cambiamenti di umore del disturbo bipolare sono così intensi che interferiscono con la capacità svolgere qualsiasi lavoro.

Nel bel mezzo di un episodio maniacale, un soggetto potrebbe fare dei gesti eccessivi,  quali licenziarsi da lavoro, scaricare grandi quantità di denaro dalla carta di credito o sentirsi in gran forma dopo un paio di ore appena di sonno. All’opposto, lo stesso soggetto potrebbe non avere la forza di alzarsi dal letto e sentirsi pieno di disgusto verso sé stesso, quando si trova nella fase depressiva del disturbo.

Cosa provochi un disturbo bipolare non è noto, l’unica cosa certa è che esso corre spesso all’interno della stessa famiglia. L’insorgenza del disturbo bipolare, molto spesso avviene negli anni dell’adolescenza o all’inizio dell’età adulta. I sintomi possono essere difficili da identificare e ambigui, così molti individui con disturbo bipolare vengono trascurate o mal diagnosticate, con conseguente sofferenza inutile. Ma con un trattamento adeguato e un sostegno efficace, il soggetto può condurre una vita quasi normale e soddisfacente.

Il disturbo bipolare può comparire in maniera molto diversa in persone diverse.

I sintomi possono presentarsi in forma differente da soggetto a soggetto, in funzione alla serietà e alla cadenza. Alcuni individui  tendono maggiormente alla mania o alla depressione, mentre altri alternano nella stessa misura i due tratti.

Ci sono quattro tipologie in cui si manifesta il disturbo dell’umore: l’umore maniacale, ipomaniacale, depressivo, ed episodi misti. 

Quando predomina l’umore maniacale nel disturbo bipolare, si nota una forte energia, voglia di fare e l’euforia sono comuni. Le persone durante un episodio maniacale diventano logorroiche, dormono molto poco e sono iperattive. Esse, inoltre, possono sperimentare sentimenti di onnipotenza, sentirsi invincibili o destinate alla gloria, assumendo dei comportamenti a rischio: quali il gioco d’azzardo, attività sessuali inappropriate, o fare investimenti in imprese folli.

L’ipomania è una forma meno grave della mania. La gente in uno stato ipomaniacale si sente euforica, energica e produttiva, ma è in grado di portare avanti i propri impegni senza perdere mai il contatto con la realtà. Agli occhi degli estranei, può sembrare che una persona affetta da ipomania si trovi soltanto in uno stato d’animo insolitamente allegro. Tuttavia, l’ipomania può portare a decisioni sbagliate che danneggiano i rapporti, la carriera e la reputazione. Inoltre, l’ipomania spesso porta alla vera e propria mania ed è seguita da un episodio depressivo maggiore.

I comuni indicatori della mania sono:

  1. Umore insolitamente “alto” e ottimista
  2. Convinzioni surreali e eccessive circa le proprie capacità o poteri
  3. Poche ore di sonno ma sensazione di energia estrema
  4. Dialogo rapido e veloce (logorroico)
  5. Deragliamento del pensiero, cioè saltare rapidamente da un’ idea alla successiva
  6. Distraibilità
  7. Indebolimento del giudizio e impulsività
  8. Deliri ed allucinazioni (nei casi gravi)

Ad un episodio maniacale segue in genere un episodio depressivo.

Molto tempo fa, non si tendeva a riconoscere e a distinguere la depressione bipolare, ma molte indagini scientifiche hanno appurato che le due condizioni sono molto diverse e la maggior parte delle persone con depressione bipolare non viene aiutata dagli antidepressivi.

Segni della depressione bipolare:

  1. Sentirsi senza speranza, triste, vuoti
  2. Nervosismo
  3. Adonia
  4. Affaticamento o mancanza di forze
  5. Abulia
  6. Cambiamenti dell’appetito o del peso
  7. Disturbi del sonno
  8. Di concentrazione e problemi di memoria
  9. Sensazioni e pensieri di autosvalutazione o di autoaccusa
  10. Idee suicidiarie o di morte

Se si rileva la presenza di uno dei sintomi elencati è davvero il caso di cercare un aiuto.

Lascia un comento

Termini di ricerca:

  • essere bipolare sintomi

Non perderti questi consigli

  • Salute

    Disturbo ossessivo compulsivo

    Pubblicato da Patrizia Musso

    I sintomi del disturbo bipolare possono essere tanto invalidanti da danneggiare il lavoro, il rendimento scolastico,...

  • Salute

    Depressione stagionale: cause e rimedi naturali

    Pubblicato da Patrizia Musso

    I sintomi del disturbo bipolare possono essere tanto invalidanti da danneggiare il lavoro, il rendimento scolastico,...

  • Salute

    Narcolessia: cause, sintomi e rimedi

    Pubblicato da Patrizia Musso

    I sintomi del disturbo bipolare possono essere tanto invalidanti da danneggiare il lavoro, il rendimento scolastico,...

  • Salute

    Mutismo selettivo, i sintomi e la terapia

    Pubblicato da Patrizia Musso

    I sintomi del disturbo bipolare possono essere tanto invalidanti da danneggiare il lavoro, il rendimento scolastico,...