Home Salute Distorsione del ginocchio: cause, sintomi e trattamenti

Distorsione del ginocchio: cause, sintomi e trattamenti

La distorsione del ginocchio è un disturbo causato da un movimento brusco o un evento traumatico che coinvolge i legamenti che stabilizzano l’articolazione e determina un corredo di sintomi che varia a seconda del tipo di trauma.

Distorsione del ginocchio- foto bdchiro.net

Il ginocchio si presenta come una grande articolazione formata da diverse parti che concorrono a unire la coscia alla gamba e a creare un meccanismo perfetto: struttura ossea (femore, rotula e tibia), cerniera del ginocchio (fosse glenoidee), ammortizzatori (cuscinetti che ricoprono le fosse glenoidee) e stabilizzatori (legamenti stabilizzano).

Tipi di distorsioni

La lesione o compromissione di uno o più legamenti determina una lesione che classifica la distorsione del ginocchio in diverse categorie:

  • Primo grado – Vi è una distrazione delle fibre legamentose o microscopiche lesioni, ma la stabilità del ginocchio non ne risulta compromessa.
  • Secondo grado – Indica una grave distrazione e rottura parziale delle fibre dei legamenti e questo determina una parziale riduzione della funzionalità del ginocchio.
  • Terzo grado – Il trauma ha provocato una lacerazione del legamento e l’articolazione risulta danneggiata.

Legamenti

Legamenti ginocchio- foto fisioterapiarubiera.com

Quando si verifica un movimento brusco o un trauma di fatto le fibre di uno o più legamenti del ginocchio subiscono una lesione, determinando per l’appunto la sua distorsione:

  • Legamento collaterale mediale (LCM)
  • Legamento collaterale laterale (LCL)
  • Legamento crociato anteriore o (LCA)
  • Legamento crociato posteriore o (LCP)

Anatomicamente i legamenti LCA e LCP fungono da stabilizzatori del ginocchio anteriormente e posteriormente mentre i legamenti LCM e LCL stabilizzano l’articolazione internamente ed esternamente.

Distorsione del ginocchio: Cause

Cause distorsione- foto verywell.com

Fondamentalmente le cause che possono provocare una distorsione e quindi una compromissione dell’articolazione del ginocchio sono:

  • Arresto improvviso
  • Caduta accidentale
  • Incidente stradale
  • Iperestensione del ginocchio
  • Movimento anomalo
  • Trauma violento

Il più delle volte è possibile che il coinvolgimento del legamento LCA sia dovuto a un movimento brusco durante un’attività sportiva o un urto violento.

Il coinvolgimento del legamento LCP può avvenire per trauma violento a carico della zona anteriore del ginocchio.

La distorsione interessa il legamento LCM quando si manifesta un trauma all’interno del ginocchio nel momento in cui si presenta curvo all’interno.

In ultimo, il coinvolgimento del legamento LCL può essere determinato da un urto violento all’esterno del ginocchio quando l’articolazione è curva all’esterno.

Fattori di rischio

Sport da contatto- foto fourgates.org

Ovviamente esistono dei fattori di rischio che possono provocare una distorsione del ginocchio più o meno grave:

  • Allenamenti inadeguati
  • Mancanza di equilibrio
  • Scarsa coordinazione motoria
  • Scarsa flessibilità articolare
  • Sport da contatto
  • Terreni difformi

Distorsione del ginocchio: Sintomi

I sintomi di distorsione del ginocchio variano a seconda della causa determinante e il grado della distorsione stessa.

È possibile definire un quadro sintomatologico comune ai diversi gradi di distorsione:

  • Gonfiore
  • Dolore crescente
  • limitazione movimenti
  • Instabilità articolare
  • Formazione di emartro (versamento di sangue e liquido sinoviale)

Diagnosi

Radiografie ginocchio- foto bellezzasalute.it

La diagnosi può essere formulata da un medico specialista solo attraverso la disamina del corredo di sintomi, la descrizione dell’eventuale evento traumatico e il risultato di test diagnostici.

Lo specialista potrà formulare una prima diagnosi solo se conosce esattamente il tipo di movimento scatenante, l’eventuale “ginocchio che scricchiola”, il lasso di tempo in cui il gonfiore si è manifestato, il momento in cui è stato avvertito il dolore e le sensazioni dopo il trauma.

Radiografie e risonanza magnetica nucleare rappresentano i primi esami specifici che si prescrivono per indagare sulla natura della lesione e mettere appunto un piano terapeutico.

Quando la situazione è poco chiara si passa a test diagnostici codificati nella letteratura scientifica che risultano molto dolorosi, specialmente quando la distorsione si presenta in fase acuta.

Distorsione del ginocchio: Trattamenti

Trattamento distorsione al ginocchio- foto ortopediaazzurra.com

Il trattamento terapeutico per gestire la distorsione al ginocchio varia a seconda della gravità della situazione:

  • Riposo
  • Borsa ghiacciata (2 o 3 giorni consecutivi di impacchi da 20 minuti per 4 cicli separati da riposo di 2-3 ore)
  • Immobilizzazione dell’articolazione con bendaggio
  • Antinfiammatori non steroidei

Quando però la distorsione risulta più grave è necessario introdurre nell’articolazione una artrocentesi, un catetere per aspirare il liquido in eccesso e analizzarlo in laboratorio.

Nel momento in cui il versamento del liquido risulta assorbito è possibile trattare la zona con due tipi di terapie:

  • Trattamento conservativo – Tutori specifichi che consentono ai legamenti di rimarginarsi in modo naturale, fisioterapia e altre terapie fisiche (laserterapia con onda elettromagnetica o ionoforesi con farmaci somministrati a livello intracutaneo).
  • Trattamento chirurgico – L’intervento con la tecnica artroscopica rappresenta la soluzione in caso di legamento completamente lacerato perché consente di ricostruire le fibre del tendine con altre fibre corporee.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui