Digestione: rimedi naturali e tisane digestive per favorirla

La digestione rappresenta il primo processo che riduce i principi nutritivi assunti in sostanze più semplici e assimilabili dall’organismo. In questo senso, una cattiva digestione riserva sintomi fastidiosi quali bruciore di stomaco, rigurgiti, stipsi, nausea, gonfiore addominale, pesantezza di stomaco e molto altro.

Cattiva digestione e rimedi naturali- foto comefare.donnamoderna.com

È importante favorire la digestione per contribuire alla salute e al benessere all’organismo. Come? Dedicarsi al movimento dopo i pasti, non consumare quantità di cibo sovrabbondanti, preferire bevande poco caloriche e assumere dei rimedi erboristici può evitare problemi di digestione e favorire l’intero processo digestivo.

Non resta che scoprire quali sono i rimedi digestivi tra cui scegliere per liberarsi delle difficoltà a digerire e vivere senza lo spauracchio della cattiva digestione.

Tisana digestiva ai semi di finocchio e rosmarino

Tisana digestiva ai semi di finocchio e rosmarino- foto inran.it

Questa tisana digestiva a base di semi di finocchio e rosmarino aiuta a digerire pasti pesanti e migliorare il processo digestivo. Per preparare questa tisana depurativa basta lasciare in infusione due cucchiaini di semi di finocchio e un cucchiaino di rosmarino in mezzo litro di acqua bollente per dieci minuti, filtrare il tutto con un colino e bere dopo i pasti principali.

Tisana digestiva al carciofo

Tisana digestiva al carciofo- foto magazinedelledonne.it

Il carciofo è un vero toccasana per la digestione. Non bisogna far altro che preparare una tisana digestiva al carciofo lasciando in infusione per dieci minuti cinque grammi di foglie di carciofo essiccate in 250 millilitri d’acqua bollente, filtrare e bere dopo i pasti.

Borsa dell’acqua calda

Borsa dell’acqua calda, rimedio contro la cattiva digestione- foto notizie.it

Un altro rimedio naturale contro la cattiva digestione è quello di posizionare una borsa dell’acqua calda all’altezza dello stomaco per aiutare i vasi sanguigni a dilatarsi e quindi favorire la digestione. Far riscaldare sul termosifone un cuscino imbottito di semi di lino o noccioli di ciliegio è una valida alternativa alla borsa dell’acqua.

Succo di limone e bicarbonato

Acqua, succo di limone e bicarbonato- foto cosmopolitan.it

Chi non ha mai sentito parlare di acqua, limone e bicarbonato per digerire?  È uno dei rimedi della nonna più popolari: riempire un bicchiere d’acqua, aggiungere due cucchiai di succo di limone e una punta di cucchiaio di bicarbonato di sodio, mescolare e bere subito.

Infuso di achillea

Infuso di achillea- foto giardinaggio.org

Si tratta di un rimedio erboristico perfetto per favorire la digestione, alleviare i crampi mestruali e ridurre gli stati d’ansia. L’infuso di achillea viene preparato poco prima dell’utilizzo con 1,5 grammi della pianta per ogni tazza.

Acqua calda e buccia di limone

Acqua calda e buccia di limone- foto simonaoberhammer.com

Il limone torna come protagonista assoluto di un altro rimedio naturale per favorire la digestione. La preparazione di un decotto a base di bucce di limone è semplice, basta bollire la buccia di mezzo limone in acqua per alcuni minuti, filtrare e consumare a temperatura ideale (38° C).

Pompelmo

Migliorare la digestione con il pompelmo- foto meteoweb.eu

Per chi non lo sapesse, il pompelmo è uno degli alimenti consigliati in caso di digestione lenta e difficile. Questa sua proprietà risulta utile anche in caso di problemi digestivi  e gonfiori a livello addominale e intestinale. Non serve altro che mangiare il frutto intero a fine pasto.

Decotto di bucce di mela e arancia

Come utilizzare la buccia dell’arancia- foto checucino.it

Un decotto digestivo realizzato con parti della frutta considerate di scarto può migliorare il processo digestivo. Come prepararlo? Lasciare sobbollire per una decina di minuti un cucchiaino di buccia d’arancia tritata ed un cucchiaino di buccia di mela spezzettata in un pentolino contenente 250 millilitri d’acqua, filtrare e bere dopo i pasti.

Infuso di salvia e camomilla

Infuso di salvia e camomilla- foto salute.pourfemme.it

Tra le erbe officinali più diffuse per favorire la digestione troviamo la salvia e la camomilla. Per preparare l’infuso è necessario avere a disposizione un cucchiaino di foglie di salvia essiccate e un cucchiaino di fiori di camomilla essiccati per ogni tazza d’acqua bollente da 250 millilitri, lasciarle in infusione per dieci minuti per poi filtrare e bere dopo i pasti.

Yoga e digestione

Yoga- foto shankara.it

Esistono delle posizioni dello yoga per aiutare la digestione: la posizione di Matsya (Matsyendrasana) o “posizione del pesce” attiva un massaggio agli organi addominali, stimola la produzione di bile e facilita il processo digestivo e la posizione di Vajra (Vajrasana) o “il fulmine” che agisce sui meridiani legati all’apparato digerente e migliora la digestione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato