Home News Dieta disintossicante d’inverno

Dieta disintossicante d’inverno

L’inverno è una stagione speciale, un po’ perché il corpo chiede di aumentare l’apporto energetico per affrontare le fredde temperature, ma anche perché le varietà di vegetali a nostra disposizione sono un po’ di meno rispetto alla stagione stiva. Chi desidera rimettersi in forma e contare su un fisico attivo, può però affidarsi alla dieta disintossicante d’inverno, un regime alimentare che segue alcune regole importanti, che permettono di mantenere un ottimo stato di salute anche durante la stagione invernale e di scoprire vigore e leggerezza, senza dimenticare il giusto apporto energetico.

Dieta disintossicante d’inverno: l’importanza della colazione

La colazione deve essere considerata come il pasto principale in inverno, come un momento da dedicare a noi stessi che ci permette di acquisire l’energia necessaria per affrontare la mattinata con forza e vigore. In inverno è importante assumere bevande calde e risvegliare il fisico dopo il riposo profondo. Ciò che conta è ricercare alimenti salubri, in grado di disintossicare l’organismo e di regalare energia spendibile.

La preferenza può essere accordata ai latticini magri, quindi al latte magro che può essere consumato con i fiocchi di avena, un cibo basico e nutriente, che lavora per depurare il fegato e i reni e che assicura nutrimento per tutto il mattino. L’avena è considerata dai nutrizionisti un vero e proprio ‘super cibo’, perché contiene fibre, sali minerali e vitamine, non irrita lo stomaco e anzi, contribuisce ad innalzare il livello basico dell’intestino. Associata al latte magro, l’avena diventa quindi la base per una colazione disintossicante perfetta, alla quale è possibile aggiungere una manciata di frutta secca, ricca di omega 3 e omega 6 e un po’ di miele per dolcificare il tutto. Il miele è un prodotto da eleggere in inverno, perché oltre ad apportare tanti sali minerai preziosi permette di ammorbidire le vie aree che inverno sono stressate dal freddo e dagli sbalzi di temperatura dall’esterno all’interno.

Anche in inverno è importante assumere succhi e la stagione si rivela perfetta per eleggere i succhi di frutti rossi, che sono ricchissimi di vitamine e, soprattutto, di vitamina C dall’effetto antiossidante e protettivo. Il succo di mirtilli può quindi essere alternato alla classica spremuta di arance e di pompelmi, per fare un pieno di vitamina C in grado di innalzare le difese immunitarie e di prevenire i malanni di stagione come i raffreddori e le infezioni alle vie aeree. La spremuta di agrumi e i succhi naturali hanno inoltre un forte valore disintossicante e permettono di iniziare la giornata con brio, contando sulla freschezza e sull’azione rinvigorente fedele vitamine.

Dieta disintossicante inverno: quali verdure scegliere?

I vegetali sono gli alimenti protagonisti della dieta disintossicante d’inverno. In questa stagione non possiamo contare su una grande varietà di cibi a foglia verde come avviene in estate, ma la natura mette a nostra disposizione dei prodotti davvero preziosi. Tutto può iniziare con il radicchio, che in inverno è disponibile in tante varietà, tutte buone e benefiche. Il radicchio può essere alternato alla lattuga invernale per chi non ama il suo sapore un po’ amaro e quindi consumato crudo in insalata o cotto nella preparazione di primi piatti e contorni.

Il radicchio rosso è una vera e propria verdura disintossicante, che grazie al sapore amaro è in grado di favorire lo sviluppo di acidi che risvegliano il metabolismo e favoriscono la depurazione. La stessa regola vale per la lattuga invernale e la cicoria, che non devono mai mancare sulle nostre tavole per attuare la dieta disintossicante d’inverno. Il segreto per affrontare con il giusto ritmo la stagione è concedersi una terrina di vegetali verdi all’inizio di ogni pasto, così il metabolismo si abitua e la digestione può migliorare notevolmente. Consumare una terrina di verdura a inizio pasto aiuta anche a smorzare l’appetito, soprattutto alla sera e ci permette di mangiare meno e di perdere peso in modo sano e naturale.

Fra le verdure invernali da eleggere incontriamo la famiglia dei cavoli e dei broccoli, alimenti vegetali importanti per il benessere dell’organismo e che svolgono una funzione antinfiammatoria e antitumorale. I cavoli, verdi, bianchi e i cavoletti di Bruxelles devono essere cotti in modo sano, preferendo il vapore che permette di mantenere inalterate le loro proprietà e i valori nutritivi e vanno consumati a pranzo e cena per fare un bel pieno di sostanze disintossicanti. La stessa regola vale per la zucca, un vegetale amico della pelle, che svolge una funzione leggermente diuretica, quindi adatta a chi soffre di difficile transito intestinale e ricerca un buon apporto di fibre. Tante sono le ricette a base di zucca che possono essere consumate nella dieta disintossicante d’inverno e anche in questo caso è importante cuocerla al forno o al vapore per mantenere inalterato il suo contenuto nutritivo.

L’inverno è la stagione migliore per consumare il sedano e il porro, ma anche le cipolle che svolgono una forte azione depurante e disintossicante nell’organismo. Mentre le cipolle e i porri possono essere preparati per una golosa zuppa, il sedano può diventare l’ingrediente eletto di centrifughe ed estratti di succo, da consumare nel corso della giornata anche come spuntino mattutino o pomeridiano. Il sedano bianco, dolce e rinfrescante, può essere associato alle mele e alle arance, in un frullato che permette di alleggerire il fisico, di apportare vitamine preziose e di innalzare in un baleno le difese immunitarie.

Dieta disintossicante d’inverno: le 5 regole d’oro

Le cinque regole d’oro della dieta disintossicante d’inverno sono semplici consigli, adatti a tutti e che possono aiutare a perdere peso anche in una stagione così speciale, che chiede calore e protezione. Scopriamoli assieme:

  1. scegliere verdure di stagione: anche se si trovano tutte le verdure nel banco frutta, quelle di stagione sono le più buone e le più ricche di principi nutritivi, quindi abbandoniamo i pomodori a favore dei broccoli e scegliamo verdura italiana per essere sicuri di avere a disposizione un prodotto fresco e nutriente, ma soprattutto buonissimo perché allo Zenith della sua maturazione;
  2. affidarsi ai succhi e alle centrifughe: sedano, mele, arance agrumi in generale possono diventare protagonisti della dieta disintossicante d’autunno, consumati in succhi freschi e in centrifughe. Si tratta di un toccasana per la pelle e di un metodo semplice e buono per disintossicare l’organismo nel corso della giornata;
  3. fare attenzione ai cibi calorici: in inverno è difficile resistere alle tentazioni, perché il corpo cerca naturalmente cibi calorici e poi ci sono le feste che possono un po’ scombinare le carte in tavola. Il segreto è fare attenzione e prediligere alimenti di stagione nutrienti ma a basso contenuto calorico, come i funghi, i vegetali e i cereali, senza mai dimenticare di integrare la dieta settimanale con i legumi, vera fonte di salute per l’organismo;
  4. mangiare tante zuppe: buone, calde e naturalmente detossinanti, le zuppe sono amiche della dieta disintossicante d’inverno, perché saziano e apportano tutti i nutrienti che il corpo necessita. La regola d’oro? Associare alle verdure di stagione come i cavoli e la zucca i cereali e alternarli ai legumi che apportano importanti proteine vegetali e rendono le zuppe più sazianti senza aumentare notevolmente l’apporto calorico;
  5. dessert sì, ma con attenzione: l’inverno è una stagione melanconica, quindi il corpo chiede di essere coccolato con qualche dolcetto. Quale scegliere? La dieta disintossicante d’inverno chiede di lasciare da parte le creme e di concentrarsi sul valore dei frutti rossi, come i mirtilli e sulla bontà degli agrumi. Questi frutti di stagione possono quindi essere impiegati per preparare torte e biscotti light, a base di farine integrali e perfetti per appagare il palato e affrontare con il sorriso la fredda stagione invernale.

La dieta disintossicane d’inverno può completarsi con tante buone tisane. L’inverno è una stagione che chiede di bere bevande calde, che scaldano il corpo e lo ristorano dopo una giornata spesso faticosa. Il tarassaco, gli estratti di cardo e di carciofo, ma anche la buona liquirizia sono erbe perfette per depurare l’organismo e che devono essere consumare ogni sera nella dieta disintossicante d’inverno. Il segreto è preparare infusioni fresche e dolcificare il tutto con il miele, mai con lo zucchero raffinato, per limitare le calorie e beneficiare della sua azione emolliente e protettiva.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui