Home Salute Dieta del Sondino naso gastrico: Fa veramente perdere 10 kg?

Dieta del Sondino naso gastrico: Fa veramente perdere 10 kg?

dieta del sondinoIl sondino naso gastrico, chiamato solitamente NEP (nutrizione Enterale Proteica) o NEC (Nutrizione Enterale Chetogena), è una tecnica che consente di perdere peso grazie alla alimentazione forzata. Il sondino viene inserito dal medico specialista attraverso il naso del paziente e viene poi fissato con un pezzetto di cerotto adesivo alla guancia e al naso del paziente. Durante il trattamento con il sondino naso gastrico, il paziente non potrà assumere nessuna sostanza, ma sarà alimentato esclusivamente dalle proteine del sondino. Il sondino alimenta con sole proteine, per 10 giorni 24 ore su 24 il paziente, favorendo lo sviluppo di chetonina che ha il compito di inibire la sensazione di fame. In questo modo il paziente perde peso, senza perdere sostanze nutritive.

Sondino naso gastrico: come si applica

Prima di inserire il sondino naso gastrico il paziente verrà sottoposto ad una serie di esami clinici che ne identificheranno le idoneità al trattamento. Il sondino viene inserito attraverso il naso passando per faringe ed esofago fino alla bocca dello stomaco. Una volta inserito il sondino viene collegato ad una pompa di nutrizione che servirà per alimentare il paziente nei  giorni successivi. Durante questo periodo è divieto assoluto assumere qualunque tipo di cibo. Non sono concesse neppure le gomme da masticare ne le caramelle, anche se senza zucchero. Si può invece bere molta acqua per favorire la diuresi.

Inoltre, durante i 10 giorni di trattamento con il sondino naso gastrico, il paziente dovrà sottoporsi a un esame specifico per il calcolo del valore di chetonina. Si tratta di un esame che si fa con le urine chiamato chetonuria capace di far capire al medico se la cura sta procedendo in maniera corretta. Come abbiamo già sottolineato la chetonina è fondamentale per la buona riuscita del trattamento perché inibisce il senso di fame e quindi facilita molto la vita del paziente che non può assolutamente ingerire niente.

Sondino naso gastrico: pro e contro

Il sondino naso gastrico è una tecnica molto recente nella cura all’obesità. Non si tratta di una tecnica ben vista dai nutrizionisti perché la vedono come un trattamento contro producente e addirittura pericoloso per il paziente. Infatti durante il trattamento al paziente viene somministrato una dose di lassativi che solitamente sono sconsigliati durante una dieta dimagrante. Inoltre il sondino elimina la massa grassa, quindi i muscoli e non il grasso che invece andrebbe perso durante una dieta dimagrante. Ma non solo. La cura completamente proteica potrebbe portare a danni seri a livello di fegato e reni.

Ma allora quali sono i vantaggi di questo tipo di trattamento? Probabilmente non molti. Certo, si perde peso. Su questo non c’è dubbio. Tutte le sperimentazioni avvenute fino ad adesso hanno dimostrato che il sondino naso gastrico favorisce la perdita di peso e con tre trattamenti si possono superare i  kg di perdita di peso. Inoltre il problema di molte persone sovrappeso è quello di non avere costanza nel seguire la dieta. Con il sondino sembra che questo problema sia arginato… sempre che una volta tolto, non ci si abbuffi di pizze e bignè…

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui