Collegati con noi

Diario di allenamento: cos’è e a cosa serve

Diario di allenamento: cos’è e a cosa serve

Il diario di allenamento non è altro che un registro in cui annotare qualsiasi dato o informazione utile a migliorare le prestazioni e gestire il carico interno di un determinato allenamento.

Diario di allenamento- foto runningmania.net

I dati riportati sul diario di allenamento possono essere divisi in generali e specifici, ma devono consentire di analizzare e interpretare workout, miglioramenti delle prestazioni e cambiamenti necessari per potenziare l’efficacia degli allenamenti.

Dati generali

Quali sono i dati generali che proprio non possono mancare su un diario di allenamento?

  • Data
  • Peso corporeo
  • Condizioni generali prima e dopo la sessione di workout
  • Presunte spiegazioni che non hanno consentito di raggiungere gli obiettivi

Dati specifici

Questo genere di informazioni sono strettamente legate alla disciplina sportiva che si pratica e descrivono chiaramente il lavoro specifico solto durante la sessione. Un esempio?

  • Corsa – Ora di inizio corsa, tipologia di allenamento, condizioni atmosferiche, totale chilometri percorsi e orario di fine allenamento.
  • Body Building – Orario di inizio sessione, carichi, serie, ripetizioni, tempi di recupero e orario di fine allenamento.

Perché è utile il diario di allenamento?

L’analisi metodica delle informazioni riportate sul diario di allenamento lascia spazio a benefici di natura psicologica.

Generalmente le “noiose” annotazioni possono fornire man mano consapevolezza dei propri mezzi, cognizione dell’impegno speso e le reali motivazioni che muovono il tutto (resistenza, tonificazione, dimagrimento e altro).

La lettura di ogni dato costruisce un quadro preciso di quelle variabili che influenzano le sessioni e i progressi per aiutare a gestirle: alimentazione, stress, abitudini di vita e molto altro.

Il diario di allenamento può trasformarsi in un valido alleato perché motiva e stimola a superare i limiti fisici e mentali come aumentare i chili sollevati, allungare i tempi di corsa, migliorare la resistenza e così via.

Diario di allenamento: taccuino o app?

Generalmente è possibile creare un diario di allenamento preciso a partire da un semplice quaderno o taccuino di carta oppure scaricando un’applicazione su qualsiasi device a disposizione.

Nello specifico, sia che si costruisca un registro fai da te che si utilizzi un’app dedicata, le informazioni da annotare restano sempre le stesse. Un esempio concreto?

  • Nome
  • Peso corporeo attuale
  • Data
  • Condizione fisiche generiche
  • Battito cardiaco a riposo
  • Misurazioni antropometriche
  • Considerazioni
  • Informazioni specifiche dell’allenamento
  • Obiettivi primari

Non c’è limite al tipo di informazioni che un diario di allenamento può ospitare, a condizione che i dati costruiscano un promemoria capace di spingere a fare sempre meglio ed eliminare ogni fattore che non aiuta a raggiungere i risultati desiderati.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Non perderti questi consigli