Home Salute Depressione stagionale: cause e rimedi naturali

Depressione stagionale: cause e rimedi naturali

In maniera del tutto naturale è possibile trattare la depressione stagionale, un disturbo non poi così raro che colpisce indistintamente uomini e donne, anche se quest’ultime con le statistiche alla mano, sembrano più a rischio. Con l’arrivo dell’inverno è facile cadere in questo stato emotivo e ovviamente serve una cura, altrimenti sintomi o malesseri già presenti (di natura psicologica) possono peggiorare. La depressione stagionale, in ambito medico conosciuta come Sad (Sindrome affettiva stagionale), può essere trattata con i rimedi naturali, i quali più avanti andremo a vedere.

depressione-stagionale

Questo disturbo è riconosciuto dagli anni ’80 e molte persone non sanno neppure che esista. I soggetti che ne soffrono manifestano una tristezza lieve o molto pesa, in base alla gravità. Le donne dai 20 anni in su possono essere colpite da questa forma di depressione, la quale di solito smette di interessarle dopo i 45 anni. La depressione stagionale è una malattia che è stata riscontrata anche nei bambini e naturalmente negli anziani, per cui tutti possono essere a rischio. Oltre alla tristezza, si può notare che il soggetto colpito abbia problemi a concentrarsi oppure provi sonnolenza durante il giorno.

Sintomi della depressione stagionale

In autunno e inverno la depressione stagionale si fa sentire, colpendo moltissime persone.

Generalmente tra marzo e aprile questa malattia tende a diminuire arrivando così a svanire tra l’inizio o la fine di maggio. Per quanto riguarda la sintomalogia legata a questo disturbo qui sotto possiamo vedere cosa può succedere a un soggetto che ne è colpito:

  • Mal di testa
  • Stanchezza
  • Ansia
  • Mancanza di appetito
  • Problemi a dormire
  • Irritabilità

Naturalmente la persona oltre a manifestare questi sintomi può sentirsi piuttosto triste durante le giornate e quindi non è per niente positivo da un punto di vista del benessere e della produttività personale. Fortunatamente i rimedi naturali sono un’ottima soluzione per ridurre questo problema e nel capitolo successivo ne parleremo.

Rimedi naturali: depressione stagionale

Suggerimenti rivolti all’alimentazione, consigli su alcuni settori della medicina alternativa da seguire e altro. Insomma i rimedi naturali si possono suddividere, dal cibo all’aromaterapia etc. Questo paragrafo segue una suddivisione analoga.

  • Il magnesio e un minerale importante per la nostra salute e capita giusto a puntino per trattare la depressione stagionale. Si possono consumare alimenti che presentano in grandi quantità questa sostanza al loro interno, per esempio: banane, cioccolato, cereali integrali, frutta secca, semi oleosi etc. Naturalmente si possono reperire integratori naturali a base di magnesio, basta recarsi in una erboristeria. In questo modo si ottengono benefici sull’umore e contro l’ansia.
  • La fitoterapia può rivelarsi utile in caso di depressione stagionale, gli esperti suggeriscono la griffonia per offrire benefici sull’umore, il sonno e l’appetito. Ovviamente chiedere un parere a un professionista in materia.
  • Uno dei primi suggerimenti che possiamo fornire è quello di non essere sedentari. Uscire e vivere il più possibile fuori dalle mura domestiche, svagandosi e allo stesso tempo rilassandosi in compagnia di quelle persone con le quali ci troviamo bene. Inoltre la luce del sole è terapeutica per combattere questo disturbo che può essere sempre in agguato nelle stagioni fredde. Una bella camminata per esempio è l’ideale per migliorare il proprio umore.
  • Mangiare cioccolato fondente è terapeutico ma non bisogna esagerare con il suo consumo. Il cioccolato fondente offre un ottimo apporto di triptofano, una sostanza che ha proprietà benefiche sull’umore.
  • L’assunzione di pesce influisce positivamente sulla nostra salute e in particolare sull’umore. Sono gli Omega 3 a offrire effetti positivi e quindi rivelarsi utili contro i sintomi della depressione stagionale.
  • Sempre nel campo della fitoterapia troviamo un’altra pianta utile al caso, l’iperico.

    Si dimostra indicato contro l’ansia, il nervosismo e la malinconia. Chiedere a un esperto comunque.

  • L’olio essenziale di cannella è un rimedio conosciuto nell’aromaterapia per trattare la depressione. Ovviamente vi sono altri prodotti che si possono utilizzare.

    Gli oli essenziali sono nati per la cura del corpo e della mente, quindi l’aromaterapia a molto da offrire.

Ricordiamo che gli alimenti ricchi di zuccheri e con essi anche i dolciumi, non sono indicati per il tono dell’umore. Ovviamente stiamo facendo riferimento all’abitudine di eccedere un po’ troppo con tali alimenti. Inoltre ricordate che gli amici possono rivelarsi meglio dei rimedi naturali, così come i parenti. Lo svago serve a distrarsi e a passare momenti buoni. Anche gli hobby sono terapeutici sapete? Quello che non dovete fare è chiudervi in voi stessi, la tristezza, come del resto molti altri problemi tenderebbe solamente a peggiorare anche in questi casi. Rendere comunque partecipe il proprio medico della situazione, se i sintomi rimangano invariati nel tempo.

Tisane benefiche

Nonostante le tisane rientrano nei rimedi naturali, noi abbiamo voluto dedicarli un capitolo tutto loro. Questo perché sono utili per moltissime situazioni e inoltre ne sono presenti tante tipologie le quali si possono anche abbinare dando vita così a nuove bevande benefiche. Gli elementi da usare sono molti per esempio: melissa, camomilla, fiori d’arancio, cannella, tè nero, guaranà, chiodi di garofano etc.

  1. Assumere una tisana ai chiodi di garofano offre benefici ad ampio raggio, per esempio contrasta la stanchezza mentale e lenisce il mal di testa. Migliora la digestione e regola la pressione sanguigna. Insomma è estremamente utile.
  1. Contro lo stress oppure l’ansia è possibile assumere una tisana alla camomilla, un rimedio naturale molto antico che è sempre consigliato in più occasioni.
  1. Rilassa l’umore di un individuo e offre benefici anche verso coloro che hanno difficoltà a dormire. La tisana ai fiori d’arancio è un ottimo sedativo naturale che trova spazio per la cura di vari problemi che colpiscono il corpo umano.

Qui sotto vi suggeriamo una tisana benefica dall’effetto sedativo, scopriamola insieme:

  • Lavanda 30 grammi
  • Valeriana 20 grammi
  • Luppolo 30 grammi
  • Tiglio 40 grammi
  • Papavero 20 grammi

Una volta pronta la miscela ne occorrono 50 grammi, i quali saranno da aggiungere in 1 litro di acqua bollente. Passati 10 minuti filtrare il tutto e consumarne 1 tazza.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui