Home Benessere Damiana erba: proprietà, usi e controindicazioni

Damiana erba: proprietà, usi e controindicazioni

La damiana o Turnera diffusa, var. aphrodisiaca è una pianta appartenente alla famiglia delle Turneraceae conosciuta per le proprietà stimolanti, afrodisiache e antidepressive. Scopriamola meglio!

Damiana pianta- foto benessereblog.it

La pianta tropicale tipica dell’America centrale e meridionale si presenta come un piccolo arbusto dalle foglie ovali con bordi seghettati, dai fiori gialli solitari e dal frutto globoso, aromatico e resinoso.

Le proprietà della damiana erano note sin dai tempi antichi presso le popolazioni maya: le foglie della pianta venivano usare per la preparazioni di infusi dagli effetti antidepressivi e afrodisiaci.

Damiana: Proprietà

Depressione- foto farmacoecura.it

La damiana riserva effetti legati a doppio filo al complesso fitochimico di tannini, sostanze amare, terpeni e glucosidi:

  • Afrodisiaco – Il principio attivo damianina sembra capace di attivare le terminazioni nervose del sistema nervoso e influenzare positivamente l’eros, combattendo l’impotenza maschile e la frigidità femminile.
  • Ansiolitico – La damianina risulta efficace come regolatore degli stati d’ansia e gli attacchi di panico provocati dalla carenza del neurotrasmettitore GABA (molecola che controlla le sensazioni che causano tensione e nervosismo).
  • Antidepressivo – L’erba damiana contiene cineolo e per questo riesce a stimolare le regioni cerebrali deputate all’elaborazione del pensiero logico.
  • Antimicrobico – Secondo le ricerche cliniche, gli estratti della pianta sarebbero capaci di inibire la proliferazioni di molti microrganismi e mimare l’effetto degli antibiotici in commercio.
  • Espettorante – Il cineolo e il pinene stimolano le cellule delle vie respiratorie deputate all’espettorazione dei muchi.
  • Schiarenti – L’applicazione topica della damiana attiva l’azione dell’arbutina che non solo inibisce la formazione di melanina ma soprattutto schiarisce le macchie scure della pelle.
  • Lassativo – La presenza di terpeni agisce sulle terminazioni nervose che inducono la contrazione della muscolatura liscia dello stomaco.

Modalità d’uso

Tisana afrodisiaca- foto fitmivida.com

La damiana si trova in erboristeria o nei negozi online e può essere assunta in modi diversi a seconda delle specifiche esigenze:

  • Tisana – Basta versare un cucchiaino di foglie essiccate in una tazza di acqua bollente, lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare il composto e bere per due volte al giorno.
  • Tintura madre – La soluzione idroalcolica di damiana può essere assunta con 4-5 gocce per un massimo di 2 o 3 volte al giorno.
  • Integratori – L’estratto secco di damiana in capsule o compresse può essere assunto da 2 a 6 volte al giorno a seconda delle indicazioni riportate sulla confezione del prodotto.

Effetti collaterali e controindicazioni

Damiana erba- foto giardinaggio.it

La damiana erba, così come altre piante officinali, contiene un complesso fitochimico che potrebbe riservare diversi effetti collaterali, specialmente a fronte di un sovra dosaggio.

Dosi eccessive di Turnera diffusa possono provocare diarrea nei soggetti predisposti, mal di testa, insonnia o dolori prostatici negli uomini.

L’assunzione dei principi attivi della pianta è controindicata in caso di gravidanza (stimolazione muscolatura liscia che potrebbe causare contrazioni dell’utero), farmaci antidepressivi, ansiolitici o sonniferi (vanifica l’effetto sul sistema nervoso centrale) o terapia ipoglicemizzante (interagisce con i principi attivi dei farmaci).

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui