Cyclette orizzontale o verticale? Vantaggi e svantaggi

Se sei indeciso tra una cyclette orizzontale o verticale allora dovresti scoprire i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i modelli per migliorare il tuo allenamento. Cyclette orizzontale o verticale?

Cyclette in orizzontale- foto migliorprodotto.net

L’acquisto di una cyclette per dimagrire dipende da una serie di elementi quali preparazione fisica, obiettivi da raggiungere, eventuali problemi di salute, budget a disposizione e spazio in cui collocarla.

È sufficiente dare uno sguardo alla cyclette orizzontale per rendersi conto che si tratta di un attrezzo che permette di lavorare in una posizione decisamente diversa rispetto alla classica cyclette verticale.

La cyclette verticale presenta asse pedali e sellino quasi in verticale mentre la cyclette orizzontale presenta asse pedali e sellino quasi in orizzontale e ampio poggia schiena reclinato.

Cyclette orizzontale o verticale?

Basta esaminare le caratteristiche dei due tipi di cyclette per capirne le somiglianze e le differenze e scoprire quale modello è più adatto alle proprie esigenze di allenamento. Meglio la cyclette verticale o orizzontale?

Schiena e articolazioni

La postura durante il movimento rappresenta un fattore importantissimo per la riuscita dell’esercizio senza traumi, e la cyclette orizzontale sembra averlo capito con il suo schienale e la posizione di seduta.

Nella cyclette in verticale o nelle biciclette tradizionali (cyclette ellittica) manca l’attenzione verso la postura e per questo possono sovraccaricare la parte bassa della schiena.

In questo senso la cyclette orizzontale rappresenta la soluzione ideale per chi soffre di mal di schiena e dolori articolari perché riduce lo sforzo sulle articolazioni delle ginocchia e non coinvolge i muscoli lombari.

Muscolatura

Entrambi i modelli di cyclette consentono di lavorare sulla parte bassa del corpo: gambe, quadricipiti, tendini del ginocchio e glutei.

In realtà, la posizione assunta dal corpo nelle cyclette orizzontali permette di agire molto meglio su glutei e gambe rispetto alle varianti in verticali.

Al contrario, le cyclette verticali sviluppano una maggiore ampiezza di movimenti delle articolazioni del ginocchio e dell’anca e promuovono un lavoro maggiore sulla fascia addominale in quanto prive di sostegno, caratteristiche le rendono preferibili rispetto alle cyclette in orizzontale.

Comfort

Le cyclette orizzontali non hanno paragoni in termini di comfort grazie ai sedili e al supporto posteriore che rendono meno faticoso il movimento.

Le cyclette verticali possiedono sedili piccoli e non consentono di lavorare in una posizione comoda e confortevole.

Consumo calorico

Secondo alcuni, però, a un maggiore comfort di movimento corrisponderebbe un minor dispendio energetico durante l’esercizio fisico.

Nonostante questo dato poco incoraggiante non sia stato ancora approfondito, è opportuno pensare a entrambi i tipi di cyclette come strumenti per raggiungere la forma fisica desiderata e dimagrire con la cyclette.

Costi e dimensioni

Le cyclette verticali possono essere preferite alle cyclette orizzontali se si considera il fattore dimensione e il fattore costo.

Di fatto le cyclette verticali hanno strutture leggere e snelle che occupano meno spazio e risultano meno costose dei modelli in orizzontale.

In ogni caso, la cyclette rappresenta un attrezzo ideale per perdere peso ed eseguire esercizi aerobici base!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 3.9]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato