Home Integratori Alimentari & Cosmetici Crema antirughe efficace: cosa deve contenere e come deve agire!

Crema antirughe efficace: cosa deve contenere e come deve agire!

La pelle diventa sempre più sottile e fragile con il passare degli anni, un fenomeno fisiologico inevitabile che determina rughe e piccoli solchi in zone del viso delicate. Un aiuto efficace arriva dalle creme viso antirughe, trattamenti anti-età che promettono di combattere i segni del tempo che passa. Ma come deve essere una crema antirughe efficace?

Crema antirughe efficace- foto prezzisalute.com

In commercio esistono decine e decine di creme viso antirughe che promettono effetti anti-age dopo un alcuni di cicli di trattamento, soluzioni più o meno costose che presentano formulazioni molto differenti.

Indagare sulle ragioni che portano al logoramento della pelle e conoscere le sostanze che possono sostenerla per combattere la perdita di tonicità e i primi segni di invecchiamento resta il solo modo per orientarsi nella giungla di proposte di settore e scegliere la crema antirughe giusta per le proprie esigenze.

Invecchiamento della pelle del viso

Processo di invecchiamento cellulare- foto vcssalon.com

Le modificazioni cellulari che avvengono a livello della struttura del tessuto connettivo che sostiene la pelle provocano un lento mutamento dell’aspetto esteriore e la manifestazione di problemi estetici quali secchezza, disidratazione, prime rughe e rilassamento cutaneo.

In realtà i primi segni di invecchiamento che alterano l’architettura del viso sono segnali evidenti di un processo che interessa anche altri organi: riduzione tessuto osseo, perdita del tono muscolare, unghie sottili e fragili, capelli sfibrati e sottotono, sistema immunitario debole e così via.

Quello che succede sulla soglia dei trent’anni è che la pelle inizia a perdere la sua capacità di trattenere l’acqua e la sua naturale elasticità a causa di processi degenerativi dei tessuti, contrazione e distensione continui dei muscoli che sottendono alle rughe di espressione e perdita della capacità di decontrazione.

Fronte, lati della bocca e zona interna alle sopracciglia sono i primi segni di un invecchiamento cutaneo destinato a peggiorare col trascorrere del tempo.

La fascia d’età dei quarant’anni rappresenta il momento in cui il processo di logoramento diventa più prepotente e si associa a un’incapacità delle cellule di rinnovarsi e proteggere la pelle.

La pelle opaca, spenta e disidratata perde il sostegno di elastina e collagene ovvero i componenti essenziali del tessuto connettivo e del derma.

La situazione peggiora sensibilmente con uno stile di vita che sottopone il corpo e la pelle a fenomeni ambientali e fattori interni dannosi, un pool costituito da esposizione a raggi UV, smog, inquinamento, stress e regime alimentare scorretto che non sostengono gli antiossidanti naturali nella loro lotta contro i radicali liberi.

Le sostanze di scarto delle funzioni biologiche dell’organismo si associano ad altri radicali liberi o altre molecole per dar vita al processo di ossidazione cellulare e all’attivazione di enzimi in grado di danneggiare i componenti principali del derma (elastina, collagene e acido ialuronico).

A partire dai cinquant’anni, purtroppo, i fattori ormonali finiscono per influenzare negativamente il processo di rigenerazione cutanea e idratazione, accelerare la degenerazione di collagene e fibra elastica e favorire una distribuzione anomala della melanina.

La pelle di una donna di cinquant’anni appare rilassata, svuotata e avvizzita e cambia completamente la forma del viso.

Trattamenti antirughe

Radiofrequenza- foto oasidelbenessere.net

Il processo di logoramento interno, benché irreversibile, può essere contrastato mediante uno stile di vita sano (privo di fumo o alcol), un regime alimentare equilibrato (ricco di biotina, vitamina C e vitami E antiossidanti e vitamina A) e un trattamento antirughe ad hoc.

La medicina estetica propone un ventaglio di potenziali soluzioni per ridurre i segni dell’invecchiamento, trattamenti spesso invasivi e costosi:

  • Filler iniettabili – Le sostanze iniettabili nel derma o nel tessuto sottocutaneo come acido ialuronico, collagene o botulino tendono a correggere le imperfezioni della pelle e ripristinare il volumi perduti.
  • Tossina Botulinica – La proteina neurotossica nota con il nome commerciale “Botox” viene usata per il trattamento delle rughe da espressione della parte superiore del volto.
  • Radiofrequenza – La tecnica di medicina estetica conosciuta come “lifting senza bisturi” sfrutta il calore di particolari onde radio per contrastare i segni del tempo e le rughe su viso, collo, décolleté e addome.
  • Dermoabrasione – Il trattamento estetico rimuove lo strato superficiale della pelle per migliorare le irregolarità della pelle, correggere le cicatrici e diminuire le rughe superficiali di viso e contorno labbra.
  • Laser Resurfacing – Il laser CO2 frazionato con azione abbinata a Radiofrequenza medica consente di lavorare su rughe superficiali e rughe di espressione senza interventi invasivi.
  • Peeling Chimico – Il trattamento estetico a base di sostanze acide stimola l’esfoliazione della pelle e la rigenerazione cellulare.
  • Microdermoabrasione – La doccia di micro particelle di cristalli pulenti permette di aspirare le cellule morte e trattare gli inestetismi estetici come rughe, iper-pigmentazioni e pelle spessa.

Le creme anti-età sono formulazioni cosmetiche che affiancano il mercato della medicina estetica con proposte meno invasive, meno costose e ugualmente efficaci dirette a fornire sostanze nutrienti e idratanti, proteggere dall’azione di agenti esterni ed eliminare le cellule morte.

Approfondisci su: Crema Antirughe efficace: Creme e Integratori o Filler – Qual è Migliore?

Creme viso antirughe

Creme antirughe- foto liberoquotidiano.it

La differenza sostanziale tra una semplice crema viso idratante e una crema viso antirughe risiede proprio nella presenza di principi attivi capaci di contrastare l’invecchiamento cutaneo a livello locale, composizioni che quasi sempre vengono associate a integratori anti-age per operare anche dall’interno e potenziare l’azione anti-invecchiamento.

Scegliere la miglior crema antirughe per combattere i segni dell’invecchiamento è un’operazione che deve tenere in considerazione fattori personali quali età, tipo di pelle e stile di vita e formulazione di principi attivi.

L’efficacia di una crema viso antirughe viene determinata dal contributo dai singoli componenti delle formulazioni.

È possibile stilare una lista dei più comuni ingredienti presenti nelle creme anti-age in commercio:

  • Acidi alfa idrossiacidi (AHA) – Gli acidi AHA rimuovono le cellule morte dalla superficie tramite un’azione esfoliante, riducono la profondità delle rughe e rendendo la pelle più liscia e morbida.
  • Acido glicolico – Questo acido carbossilico libera lo strato esterno della pelle dalle impurità, rende la superficie più liscia e luminosa e stimola una certa produzione di collagene nello strato superiore del derma.
  • Acido ialuronico – La molecola proteica presente nel derma è capace di trattenere grandi quantità di acqua, lubrificare l’ambiente cellulare e proteggere la pelle dai radicali liberi.
  • Alghe marine – La ricchezza di minerali e aminoacidi ad azione ristrutturante riesce a contrastare la perdita di elasticità della pelle causata dall’esposizione della pelle a elementi come raggi solati UV, inquinamento e altro.
  • Antiossidanti – Sostanze antiossidanti come l’acido ferulico o l’acido citrico combattono l’azione dei radicali liberi e cercano di limitare i danni ossidativi.
  • Ceramidi – Questi grassi aiutano a sigillare gli spazi tra le cellule morte dello strato superficiale per trattenere più umidità e migliorare il grado di idratazione della pelle.
  • Coenzima Q10 – La molecola con azione antiossidante presente in tutte le cellule del corpo riporta effetti positivi per la cura della pelle.
  • Collagene ed elastina – Il collagene e l’elastina rispettivamente la proteina che fortifica tendini, legamenti, tessuti e ossa e la proteina che permette la contrazione dei tessuti lavorano per conferire tono e forma alla pelle.
  • Estratti vegetali – Estratti vegetali come quello di centella o echinacea per esempio sviluppano un’azione antinfiammatoria e promuovono la produzione di nuovo collagene, nuove fibre elastiche e altri glicosamminoglicani (polisaccaridi proprio dei tessuti connettivi).
  • Peptidi – I composti chimici composti da catene di amminoacidi si rivelano validi alleati per trattare sia le e le smagliature che i segni del tempo.
  • Vitamina A – I retinoidi derivanti direttamente dalla vitamina A riescono ad aumentare il ricambio della pelle, regolarizzare le cellule danneggiate dai raggi UV e stimolare la formazione di collagene.
  • Vitamina C – L’acido ascorbico non è altro che un antiossidante che protegge la pelle dall’azione dei radicali liberi, favorisce la produzione di collagene e contribuisce alla scomparsa delle rughe poco profonde.
  • Vitamina E – Questo antiossidante viene abbinato alla vitamina A per ridurre l’effetto sensibilizzante della stessa, prevenire i danni dei radicali liberi e aumentare l’attività antiossidante della vitamina C.

Leggi anche: Integratori antirughe. Come scegliere il migliore

Quando iniziare a prendersi cura della pelle

Creme antirughe efficaci- foto benessereditutti.it

Gli uomini e le donne che intendono preservare un aspetto giovane e radioso non possono non fare affidamento su una crema viso antiage che rispetta le esigenze dell’età.

Come abbiamo visto ogni fascia di età riserva un cambiamento fisiologico ben preciso che richiede di essere trattato in modo specifico mediante creme con effetto elasticizzante, tonificante, ridensificante e lifting.

Scegliere le creme che funzionano efficacemente per la propria pelle significa avere consapevolezza di ciò che succede alla struttura e alla cute durante gli anni.

Crema viso antirughe 20 anni

Sembra un controsenso pensare a una crema antirughe a 20 anni, ma non è mai troppo presto per iniziare a ostacolare il processo di invecchiamento cutaneo.

Non bisogna dimenticare che è più facile prevenire le rughe che cancellarle una volta comparse. Largo allora a creme antirughe con texture leggere e vitamine e con filtro UV ad ampio spettro per prevenire la comparsa delle rughe!

Crema viso antirughe 30 anni

La scelta di un crema viso antirughe a 30 anni deve ricadere su un prodotto con una prima azione antirughe, ma che rispetta il tipo di pelle (secca, grassa o mista).

Una buona crema antirughe per i 30 anni deve avere una formulazione leggera a base di collagene, retinolo, complessi vitaminici, un potere elasticizzante e una formula preventiva contro la comparsa delle rughe.

Crema viso antirughe 40 anni

La crema antirughe dopo i 30 anni deve contrastare il rilassamento della pelle e limitare le rughe di espressione, visto che la produzione di collagene inizia a diminuire e i tessuti iniziano a perdere tono ed elasticità.

La migliore crema viso antirughe a 40 anni deve avere un potere elasticizzante e tonificante, contrastare l’invecchiamento della pelle con molecole di collagene e retinolo e non rinunciare alla presenza di un filtro solare integrato.

La salute della pelle, oltre che con una crema antirughe per 40 anni, può essere sostenuta mediante un’alimentazione a base di frutta e verdura e un integratore alimentare.

Crema viso antirughe 50 anni

La migliore crema antirughe 50 anni deve riuscire a idratare, nutrire e rassodare la pelle in modo da ridefinire i contorni di un viso segnato da rughe marcate e tessuti poco tonici.

L’azione di una crema antirughe efficace 50 anni deve avvalersi di un’alta concentrazione di principi attivi (collagene, acido ialuronico, retinolo e vitamine) e un buon filtro solare.

È opportuno coadiuvare l’azione della crema viso antirughe 50 anni con un integratore in grado di stimolare la produzione di collagene.

Crema viso antirughe dopo 50 anni

La cura della pelle a 60 anni, 70 anni, 80 anni e oltre non dev’essere lasciata al caso e per questo può essere gestita con una crema antirughe dopo 50 anni o un siero antiage con un’alta concentrazione di principi attivi studiata per rimpolpare, rassodare e ridensificare la pelle.

X115® New Generation Cream

X115® New Generation Cream- foto x115.it

Il processo di invecchiamento della pelle prende forma già intorno ai 25-30 anni e prosegue inesorabile in modo più o meno veloce a seconda di stile di vita, tipo di pelle e predisposizione genetica.

Le case cosmetiche propongono diverse formulazioni dirette a soddisfare la necessità di combattere il processo di invecchiamento a qualsiasi età e prendersi cura della pelle in modo efficace.

L’analisi di X115® New Generation Cream come prodotto di spicco delle proposte anti-age sul mercato può aiutare a capire l’identikit di una combinazione vincente di principi attivi e prendere coscienza della diversità della pelle.

La formulazione X115® New Generation Cream presenta una crema antirughe donna e una formulazione anti-age per uomini per riuscire ad adattarsi alle esigenze di donne e uomini.

Crema antirughe donna

Crema antirughe donna- foto farmaestense.it

Il flacone airless 50 ml, il flacone airless 15 ml e la monodose 30 ml X115® New Generation Cream contengono una combinazione di sostanze nutrienti, acidi grassi insaturi, agenti texturizzanti e antiossidanti capace di agire in funzione di un risultato antirughe efficace:

  • Olio di Argan, burro di Karité e insaponificabile di Avocado – Fungono da sostanze nutrienti capaci di sostenere il derma in profondità.
  • Olio di Acai – Gli acidi grassi di questo olio conservano proprietà rigenerative nei confronti della cute.
  • Vitamina C, vitamina E, vitamina E Acetato e Acido lipoico – Il mix di sostanze antiossidanti contrasta i radicali liberi impegnati nell’opera di ossidazione cellulare.
  • Pantenolo, allantoina e acido ialuronico – Le sostanze si legano all’acqua presente nell’epidermide e assicurano un aspetto tonico e luminoso.
  • Acido gamma amino butirrico (GABA) e Acetyl hexapeptide-8 – Queste sostanze levigano la pelle e riducono le rughe d’espressione provocate dal meccanismo della mimica facciale.
  • Melanostatine 5 – L’azione schiarente di questa sostanza consente di gestire le rughe di espressione e l’iper-pigmentazione della cute.

Crema antirughe uomo

Crema antirughe uomo- foto farmaestense.it

La formulazione X115® New Generation Cream, disponibile in flaconi airless 50ml e flaconi airless 15ml, è studiata per trattare la pelle maschile tendenzialmente più grassa della pelle femminile, un’emulsione gel antirughe con texture leggera e principio di rapido assorbimento.

La combinazione  di molecole con azione antiossidante, sostanze emollienti, ingredienti idratanti e molecole leviganti contribuisce a mantenere in salute la pelle dell’uomo che sta invecchiando:

  • Squalano – La sostanza emolliente, che in questo caso svolge un’azione protettiva, ripristina il film lipidico superficiale e idrata il derma in profondità.
  • Ascorbyl Tetraisopalmitate, Vitamina E e Vitamina A palmitato – Le molecole con attività antiossidante contrastano il processo di invecchiamento ad ampio raggio perpetuato dai radicali liberi ai danni delle molecole cellulari.
  • Pantenolo, allantoina e acido ialuronico idrolizzato – Il mix di sostanze capaci di legare con l’acqua aiuta a mantenere idratata, luminose e tonica la pelle.
  • Acido gamma amino butirrico (GABA) e Acetyl hexapeptide-8 – Le molecole ad azione levigante assicurano un volto disteso e la riduzione delle rughe d’espressione.

Conclusioni

X115® anti-age system- foto x115.eu

Il decalogo dei principi attivi contenuti nelle formulazioni X115® New Generation Cream donna e uomo mette in evidenza la capacità di sostenere il rinnovamento cellulare cutaneo (collagene ed elastina), distendere le rughe di espressione, ristabilire il giusto tenore di acqua e lipidi nella cute, rivitalizzare la pelle stanca e neutralizzare l’azione dei radicali liberi.

Le formulazioni di X115® New Generation Cream agiscono con un campo d’azione esteso che consente di evitare altri tipi di cosmetici come combinazioni idratanti o preparati anti-macchie e usare X115® Cream come una “crema unica”.

La crema antirughe X115® possiede un carattere “multi-azione” che la rende meno specifica rispetto a creme formulate per un solo scopo, ma non per questo meno efficace.

In realtà le creme antirughe che promettono un’azione d’ampio raggio devono essere solo associate a integratori antirughe per ottimizzare gli effetti anti-età e operare su un duplice piano.

Nel caso particolare X115® New Generation Cream, insieme alla formulazione “in & out” X115® + Plus e all’integratore antirughe per un trattamento base di mantenimento X115® PRIMARY, fornisce concentrazioni elevate di principi attivi anti-age ed elimina la necessità di ricorrere ad altri prodotti cosmetici antirughe per la cura della pelle.

Leggi anche: Integratori anti-invecchiamento: Funzionano? A cosa servono?

Dai uno sguardo su: Integratori antirughe per un trattamento base di mantenimento: come funzionano?

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui