Cos’è il crab fitness e come si usa? Il metodo innovativo per restare in forma

Da un po’ di tempo si sente parlare sempre più spesso di crab fitness: ma di cosa si tratta esattamente, e come può questo nuovo strumento ad aiutarci a mantenerci in forma?

Crab: in inglese, significa granchio. Ma perché si chiama così? Perché riproduce in modo più o meno stilizzato il crostaceo da cui prende il nome: ha un corpo centrale più o meno sferico e due maniglie ai lati. Si tratta di un nuovissimo attrezzo fitness molto speciale perché versatile. Può essere infatti utilizzato in tantissimi esercizi, da quelli per il potenziamento fisico a quelli di equilibrio o di lavoro cardio.

Usando il crab si possono compiere un’infinità di movimenti disegnando traiettorie circolari, rettilinee e ondulate che sollecitano la muscolatura tanti modi diversi. I muscoli lavorano così in modo totale e completo, perché controllano tutte le fasi del movimento.

Il crab è stato ideato dal master trainer Flavius Turcanu, e ha pesi diversi: va dai 4 ai 10 chili ed è facilmente utilizzabile grazie alle maniglie laterali. Lo si può utilizzare, per esempio, come peso per gli squat al posto della kettlebell, come base per effettuare i push up, come balance board e per intensificare gli sforzi degli addominali invece della palla medica. Sostituisce insomma tantissimi attrezzi da palestra, e per questo è un dispositivo idoneo per tanti esercizi e tante attività.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]