Collegati con noi

Correre o camminare? Quali sono i pro e i contro?

Correre o camminare? Quali sono i pro e i contro?

Correre o passeggiare a passo sostenuto aiutano a mantenersi in forma e a perdere qualche chilo di troppo. Ma è meglio correre o camminare per avere benefici senza correre rischi?

Correre o camminare?- foto workout-italia.it

È possibile stilare una lista di pro e contro per comprendere al meglio lo sport più adatto e sapere con certezza se è opportuno correre o camminare per  dimagrire e restare in forma.

Contro

La corsa presenta un corredo di possibili infortuni quali lesioni, problemi al tendine d’Achille e dolori legati allo stress fisico (infiammazione dei muscoli all’interno della gamba o ella pianta del piede).

Le possibilità di farsi male durante la corsa sono decisamente maggiori rispetto alla camminata a passo sostenuto. Perché? La forza di reazione del terreno durante la corsa è pari a 2,5 volte il peso corporeo a fronte dell’1,2 volte della passeggiata.

Pro

Fare jogging comporta notevoli benefici, condizioni evidenti soprattutto in chi pratica la corsa in modo costante:

  • Aspettativa di vita più lunga
  • Riduzione delle malattie cardiovascolari

Correre o camminare? Equilibrio

Camminandosi ottengono gli stessi benefici? Di fatto, anche camminare comporta grandi benefici per la salute generale senza rischi. Quale scegliere allora? È meglio correre o camminare?

La moderazione è la chiave di tutto. Esiste un rapporto diretto tra il running e la mortalità e più precisamente una curva di relazione a U: farne troppo poco non apporta vantaggi e farne troppo potrebbe provocare una serie di problemi cardiaci.

Effettuare una corsa a ritmo moderato per 2-3 volte alla settimana sarebbe l’ideale per perdere peso, abbassare il ritmo cardiaco a riposo, ridurre il grasso corporeo e diminuire i livelli di trigliceridi nel sangue, specialmente perché correre tutti i giorni a ritmo sostenuto per più di 4 ore settimanali potrebbe essere controproducente.

Come fare allora? L’importante è muoversi con un buon regime di camminata, tenendo presente che occorrono tempo e dedizione maggiore per ottenere i benefici e i risultati sperati (5 minuti di corsa equivalgono a 15 minuti di camminata).

Correre o camminare per dimagrire?

Se l’obiettivo è dimagrire allora bisogna sapere che la corsa consente di bruciare più calorie rispetto alla camminata. Perché? La corsa è un’attività più aerobica della camminata e per questo consente di bruciare più calorie. Si potrebbe dire che correre fa dimagrire di più velocemente!

Ma attenzione! Per dimagrire non è sufficiente bruciare più calorie! Il segreto è creare un regime alimentare meno calorico e più contenuto e mettere in piedi un programma di allenamento costante per avere uno stile di vita sano ed equilibrato.

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Non perderti questi consigli