Home Fitness Correre al mattino presto: pro e contro della corsa mattutina

Correre al mattino presto: pro e contro della corsa mattutina

La corsa è un tipo di allenamento semplice, efficace e senza costi aggiuntivi per rimanere in forma. Basta vestirsi, infilare delle scarpe da running e uscire di casa per perdere i chili in eccesso, potenziare il fiato e aumentare la resistenza. Ma vale la pena correre al mattino? Quali sono i pro e i contro di una corsa mattutina?

Correre la mattina- foto runlovers.it

Correre al mattino presto è diventata una pratica molto comune perché permette di affrontare la lunga giornata lavorativa senza perdere la sessione di allenamento.

Voler correre la mattina, però, non significa necessariamente allenarsi in maniera distruttiva e massacrante a stomaco vuoto giacché correre al mattino a digiuno per massimizzare il consumo di grassi significa massimizzare il consumo di grassi ma non necessariamente massimizzare il dimagrimento.

Giornata del runner mattiniero

La routine di chi sceglie una corsa mattutina per mantenersi in forma deve tener presente alcune regole base:

  • Colazione prima di correreCosa mangiare prima di correre al mattino? Una tazza di latte, un paio di fette biscottate con un po’ di marmellata o due biscotti consente di immagazzinare l’energia giusta per affrontare la sessione di allenamento.
  • Riscaldamento – È essenziale preparare il corpo allo sforzo fisico che sta per affrontare con un riscaldamento ad hoc.
  • Sessione – Occorre organizzare una sessione di allenamento di 30-45 minuti che tenga presente di tempo dell’allenamento vero e proprio, impegni della giornata, quarto d’ora per stretching e defaticamento e preparazione prima di uscire.
  • Potenziamento – È preferibile programmare una sessione di rinforzo muscolare nel tardo pomeriggio a ritmo di crossfit, yoga o altre attività.

Correre al mattino: Benefici

Quali sono i pro di una corsa mattutina? Perché bisognerebbe allenarsi all’alba?

  • Pressione sanguigna – Un allenamento mattutino preserva notevoli risvolti positivi sulla pressione sanguigna.
  • Stress – Correre in solitaria, senza distrazioni e godendo del paesaggio permette di lasciarsi alle spalle pensieri negativi e iniziare la giornata al meglio.
  • Tempo – La corsa mattutina ovvia alla giornata lavorativa e agli imprevisti che possono impedire di ritagliare del tempo da dedicare all’allenamento.
  • CalorieCorrere al mattino per dimagrire è una buona idea in quanto spinge il corpo a bruciare molte calorie e a ottimizzare gli sforzi fisici.

Corsa mattutina: Contro

Andare a correre al mattino purtroppo potrebbe nascondere qualche piccolo contro da tener bene a mente:

  • Stanchezza – Il senso di stanchezza che pervade il resto della giornata può essere determinato da uno sforzo troppo intensivo e per questo è meglio non esagerare.
  • Alzarsi presto – La sveglia suona molto presto per lasciare il tempo necessario per fare colazione, prepararsi alla corsa, allenarsi, fare stretching, tornare a casa e prepararsi per gli impegni della giornata.
  • Stomaco “chiuso” – Alzarsi molto presto significa per molti avere lo stomaco “chiuso” e una naturale riluttanza a mangiare. Non mangiare però potrebbe coinvolgere la carica energetica con cui affrontare la sessione.
  • Ambiente – La stagione invernale è caratterizzata da buio e freddo anche durante le prime ore dell’alba e questo potrebbe essere sconfortante.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 3.9]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui