Home Al Femminile Contraccezzione: un’alternativa alla “regina” pillola? L’anello Nuvaring

Contraccezzione: un’alternativa alla “regina” pillola? L’anello Nuvaring

Una tempo non troppo lontano le coppie si proteggevano contro il rischio di gravidanze indesiderate ricorrendo principalmente all’utilizzo del preservativo o della pillola. Oggi la gamma di contraccettivi disponibili sul mercato si è ampliata, arrivando ad offrire prodotti le cui caratteristiche si discostano notevolmente da quelle dei loro antenati e che fino a poco tempo fa potevano sembrare inimmaginabili, pur svolgendo sempre il medesimo “lavoro”.

contraccezione_metodi_naturali

Col passare degli anni, però, il mito della pillola è andato offuscandosi lentamente, soprattutto a causa di numerose critiche da parte delle consumatrici secondo cui la pillola sarebbe responsabile, oltre che di far ingrassare e di provocare la cellulite, anche di un improvviso calo del desiderio sessuale.

Nonostante la pillola resti il metodo contraccettivo più utilizzato dalle donne di tutto il pianeta, nell’ultimo decennio si è assistito alla progressiva ascesa di altri metodi contraccettivi, in particolare dell’anello Nuvaring (per maggiori informazioni visita questa pagina ).

L’anello Nuvaring è stato protagonista indiscusso di una notevole “conversione” di massa, soprattutto quando si è iniziata a spargere la voce che la pillola contraccettiva causasse la comparsa della cellulite e di un improvviso calo del desiderio sessuale; disturbi abbastanza comuni che, però riguardano solo una piccola percentuale delle donne che assumono regolarmente la pillola, soprattutto da quando è stata introdotta la versione “mini”, a basso dosaggio ormonale.

Le novità, in ogni caso si sa, piacciono sempre, e da questo punto di vista l’anello Nuvaring lo è stato, perché ha cambiato radicalmente le abitudini di tutte quelle donne che prima avevano il terrore di scordarsi la pillola. L’anello Nuvaring rilascia quantità minime di due ormoni femminili (etonogestrel e etinilestradiolo) ed è composto da materiale flessibile atossico ed anallergico che si adatta perfettamente, una volta inserito, alle pareti vaginali. Inoltre, non provoca fastidio alcuno durante i rapporti sessuali, né a lui né a lei.

La pillola contraccettiva resta ancora, ai nostri giorni, l’anticoncezionale per eccellenza, il più amato dalle donne; nonostante questo, l’anello Nuvaring è sempre più apprezzato e sono sempre di meno le persone che si dichiarano diffidenti verso questo innovativo metodo di contraccezione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 1,5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui