Come trattare i lividi improvvisi con rimedi naturali

Non è raro aprire gli occhi e scoprire una macchiolina viola sulla pelle e un po’ di gonfiore su una parte del corpo senza conoscerne la causa. Oggi scopriamo come gestire i lividi improvvisi con rimedi naturali!

Ecchimosi- foto vivodibenessere.it

Quelli che vengono chiamati lividi, ematomi o ecchimosi non sono altro che le espressioni di un versamento di sangue dovuto a un trauma che ha portato alla rottura dei capillari e alla fuoriuscita di sangue.

A livello visivo, un livido è caratterizzato da una macchia scura e dolorante al tatto che promette di persistere per qualche settimana e sparire man mano cambiando colore e dimensione.

I lividi improvvisi sulle gambe o su altre parti del corpo possono essere di diversa dimensione e possono essere accompagnati da gonfiore localizzato, ma l’emorragia resta limitata e temporanea.

Cause dei lividi improvvisi

Livido sulle gambe- foto muyinteresante.com.mx

La causa principale che si nasconde dietro la comparsa di lividi improvvisi è un urto, una caduta o un trauma che provoca un versamento ematico sottocutaneo e quindi la formazione di una macchia scura connotata da gonfiore e dolore se viene toccata.

È sufficiente osservare il colore del livido per cercare di capire il momento in cui si è formato: rosso nei primi giorni dopo l’urto, violaceo dopo qualche giorno, verdastro intorno al quinto o settimo giorno e giallo-marrone dopo due settimane.

Chiaramente in assenza di traumi la motivazione dell’ematoma deve essere ricercata altrove in situazioni più o meno gravi.

Tra le possibili cause dei lividi improvvisi è possibile rintracciare gli effetti collaterali di particolari farmaci come gli anticoagulanti, la carenza vitaminica (vitamina C e vitamina K), la fragilità capillare legata a patologie o invecchiamento o la carenza di piastrine (difficoltà di riparazione dei vasi sanguigni che si accompagna a malattie gravi come la leucemia).

Come gestire i lividi improvvisi con rimedi naturali

Ematomi- foto uncome.it

I rimedi naturali contro i lividi improvvisi sul corpo hanno il compito di agevolare l’assorbimento del sangue e lenire eventuali situazioni di gonfiore o dolore.

Non resta che scoprire come gestire i lividi improvvisi con rimedi naturali e tornare a vivere la quotidianità senza pensieri!

Posizione

La posizione assume un ruolo essenziale nell’economia dei rimedi naturali. Sembra, infatti, che mantenere la zona colpita in una posizione superiore rispetto al livello del cuore sia capace di facilitare il ristagno di sangue e ridurre l’entità dell’ematoma.

Ghiaccio

Gli impacchi freddi sortiscono un effetto tampone che limita l’estensione del livido improvviso e riduce gonfiore e dolore.

Tutto quello che bisogna fare è racchiudere qualche cubetto di ghiaccio in un panno pulito e fare degli impacchi freddi sull’area colpita.

Arnica

In commercio esistono diversi prodotti a base di arnica come gel o pomata per lividi da applicare sulla parte lesa allo scopo di sfruttare le proprietà lenitive e antinfiammatorie della pianta officinale.

Aloe Vera

Il gel di Aloe Vera è un rimedio naturale perfetto per gestire i lividi improvvisi, considerando la sua capacità di placare il dolore e limitare le dimensioni dell’ematoma.

Sale

Sembra proprio che l’applicazione di uno strato di sale sulla zona interessata crei un impacco naturale in grado di facilitare l’assorbimento del liquido sottocutaneo.

Patate

La tradizione popolare sfrutta questo rimedio naturale da centinaia di anni. Tutto quello che bisogna fare è affettare le patate e disporle sulla zona coinvolta in modo da permettere all’enzima catalasi di agire a favore di un riassorbimento veloce e una riduzione del dolore localizzato.

Hamamelis

È sufficiente preparare un infuso di hamamelis (versare preparato in una tazza bollente, lasciare in infusione e filtrare), immergere un canovaccio pulito, applicare l’impacco sulla interessata dal livido e aspettare che i principi attivi della pianta facciano effetto (disinfiamma la zona e lenisce il fastidio del livido).

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato